1. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762026
    Credo molto nella chirurgia e quindi credo che se è stato "consigliato così" probabilmente è la soluzione migliore.. però credo anche nel libero arbitrio e penso che in questi casi l'obbligatorio non debba esistere.. credo sia la forma di libertà più importante quella di poter decidere della propria vita... :( però che brutta situazione..
  2. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762027
    E' una violazione dei diritti della persona a mio parere! La scelta tra un trattamento e l'altro deve essere personale!
    Nn può esistere un trattamento al 100% esente da rischi quindi a mio parere l'individio deve essere libero di fare le sue valutazioni e le sue scelte!
  3. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762028
    Van:
    Credo molto nella chirurgia e quindi credo che se è stato "consigliato così" probabilmente è la soluzione migliore.. però credo anche nel libero arbitrio e penso che in questi casi l'obbligatorio non debba esistere.. credo sia la forma di libertà più importante quella di poter decidere della propria vita... :( però che brutta situazione..
    Concordo pienamente con quello che dici, ma ripeto .... se tu fossi il Sindaco che faresti ?
    P.s. chiaramente non è obbligatorio rispondere :)
  4. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762029
    sehkmet:
    E' una violazione dei diritti della persona a mio parere! La scelta tra un trattamento e l'altro deve essere personale!
    Nn può esistere un trattamento al 100% esente da rischi quindi a mio parere l'individio deve essere libero di fare le sue valutazioni e le sue scelte!
    Quindi se fossi il Sindaco alla luce anche di questo ...

    Codacons: “Agevolazione al suicidio”
    Intanto il Codacons annuncia che si rivolgerà alla Procura affinché prenda provvedimenti nei confronti del sindaco di Milano, Gabriele Albertini, per "agevolazione al suicidio" e con l'obiettivo di far sì che, sulla base di una certificazione medica, firmi il Tso per la donna.

    che faresti ??? :confused:
  5. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762031
    sehkmet:
    Rispetterei la scelta dell'individuo!

    E se mi denunciano mi destituisco no problem!

    La persona deve essere rispettata in tutto e x tutto!
    Si Noe, forse l'ho presa un po' larga ma quello che volevo dire è in sintonia con quello che ha detto sekh.
    Pienamente d'accordo.
  6. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762033
    Bè è molto difficile.. personlmente sono contrario all'eutanasia.. forse perchè sono ottimista e credo ci sia sempre una speranza.
    Però forse se il clima è di dolore, i medici dicessero che non c'è speranza, la richiesta venisse dal paziente e tutti i familiari sono d'accordo avrei qualche dubbio.. mi chiederei se smettere di soffrire è una giustificazione valida.
    Se vuoi una posizione precisa non riesco a dartela.. dovrei trovarmici.. ma credo che non acconsentirei, mi dedicherei ad aiutare le persone a fare il possibile, e se le cose vanno male a superare il dolore.
    L'eutanasia non è un rischio.. è una certezza! E dare la certezza di togliere una vita non credo spetti agli uomini però, ripeto, senza ipocrisia: dovrei trovarmici.
  7. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762035
    Nn sono favorevole all'eutanasia, anche se capisco che cosa possa portare a questa decisione, so cosa significa il dolore senza via d'uscita e la sofferenza in certi casi è straziante sia x chi la vive in prima persona che x chi sta accanto alla persona malata.
    Cmq come Van anche io spererei fino all'ultimo :/
  8. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762037
    Bè si mi rendo conto che sembra contraddittorio ma penso che il libero arbitrio sia giusto esercitarlo quando si decide come RISCHIARE la propria vita ma porvi termine in maniera sicura è diverso... soprattutto non credo sia giusto dare ad un medico questa responsabilità.. anche se la decisione non l'ha presa lui rischieresti di farlo somigliare ad un boia..
    Credo che il lavoro di un medico sia solo fare il possibile per aiutare la vita.. toglierla non credo spetti a lui..
  9. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762038
    il problema è che se non le obbligano il trattamento medico si apriranno 1000 questioni sull'eutanasia e questo porterebbe a GRAVISSIME conseguenze.

    Sono solo io padrone della mia vita?
    Mi sembra una visione infantile ed egocentrica, la nostra vita per forza di cose è legata, direttamente od indirettamente, a quella delle persone che ci circondano. Ogni nostra azione ha delle conseguenze sugli altri individui.
    Un politico, in quanto servitore dello stato e dei cittadini, ha il dovere di prendere la decisione che meno danneggia la comunità (dovrebbero farlo tutti, ma dalla gente è bene non aspettarsi nulla). bisogna vedere se la donna farebbe maggior danno come invalida o come suicida. Nel primo caso rappresenta una spesa e polemica da parte di tutti i libertini, nel secondo caso diventerebbe una porta aperta per la polemica sull'eutanasia.

    è lunga e difficile, mi sembra anche sbagliato far decidere il solo sindaco.

    <small>[ 02.02.2004, 12:41: Message edited by: OTAN ]</small>
  10. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762039
    OTAN:
    è lunga e difficile, mi sembra anche sbagliato far decidere il solo sindaco.
    Sono perfettamente d'accordo, anche se non credo sia il caso di parlare di "danno" riguardo ad un'invalida o omicida...
    Credo che davanti a queste cose la società non abbia il diritto di mettere lingua... solo lei e, casomai, i suoi affetti..

  T.S.O. , Eutanasia , allora ............???

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina