1. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762118
    Presa di peso dal forum ANVI..postata da Kato che dice di averla ricevuta in mail:

    Drammatico ma fa riflettere

    Mamma, sono uscita con amici. Sono andata ad una festa e mi son ricordata quello che mi avevi detto: di non bere alcolici. Mi hai chiesto di non bere visto che dovevo guidare,cosí ho bevuto una Sprite. Mi son sentita orgogliosa di me stessa, anche per aver ascoltato il modo in cui, dolcemente, mi hai suggerito di non bere se dovevo guidare, al contrario di quello che mi dicono alcuni amici. Ho fatto una scelta sana ed il tuo consiglio é stato giusto. Quando la festa é finita, la gente ha iniziato a guidare senza essere in condizioni di farlo. Io ho preso la mia macchina con la certezza che ero sobria. Non potevo immaginare, mamma, ció che mi aspettava...qualcosa di inaspettato!

    Ora sono qui sdraiata sull'asfalto e sento un poliziotto che dice:

    "il ragazzo che ha provocato l'incidente era ubriaco".
    Mamma, la sua voce sembra cosí lontana...
    Il mio sangue é sparso dappertutto e sto cercando, con tutte le mie forze, di non piangere. Posso sentire i medici che dicono: "questa ragazza non ce la fará" Sono certa che il ragazzo alla guida dell'altra macchina non se lo immaginava neanche,mentre andava a tutta velocitá. Alla fine lui ha deciso di bere ed io adesso devo morire... Perché le persone fanno tutto questo, mamma? Sapendo che distruggeranno delle vite? Il dolore é come se mi pugnalasse con un centinaio di coltelli contemporaneamente. Dì a mia sorella di non spaventarsi, mamma, dì a papá di essere forte. Qualcuno doveva dire a quel ragazzo che non si deve bere e guidare...

    Forse, se i suoi glielo avessero detto, io adesso sarei viva....la mia respirazione si fa sempre piú debole e incomincio ad avere veramente paura...Questi sono i miei ultimi momenti, e mi sento cosí disperata.... Mi piacerebbe poterti abbracciare mamma, mentre sono sdraiata, qui,morente.

    Mi piacerebbe dirti che ti voglio bene Per questo.....
    Ti voglio bene

    e....addio.

    Queste parole sono state scritte da un giornalista che era presente all'incidente. La ragazza, mentre moriva, sussurrava queste parole ed il giornalista

    scriveva...scioccato.
    Questo giornalista ha iniziato una campagna contro la guida in stato di ebbrezza.

    Se questo messaggio é arrivato fino a te e lo cancelli....potresti perdere l'opportunitá,anche se non bevi,di far capire a molte persone che la tua stessa vita é in pericolo.

    Questo piccolo gesto puó fare la differenza.
    Mandalo a tutti quelli che conosci

    ===========
    Come qualcuno di là ha commentato magari il giornalista in questione non esiste...ma questa potrebbe essere davvero la storia di un fatto accaduto, anzi di molti fatti di questo genere.

    Pensavo fosse necessario postarlo anche qui, perchè ..bhe perchè sentivo di farlo.

    male che vada non lo leggerete .
  2. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762119
    Come espresso nell'altro forum ,dopo che qualcuno ha espresso dubbi sull'autenticità o meno della vicenda ... ribadisco che vera o nn vera questa storia fa notevolmente riflettere!
    Una triste realtà il fatto che spesso troppo spesso a pagare sia un innocente! :mad:

    E come dico sempre su questo pianeta siamo in troppi, io inizierei a fare pulizia! :mad:
  3. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762121
    Ciao ragazzi :( oddio ho quasi le lacrime, che sia vera o no fa venire i brividi.
    Parlo da mamma e so cosa significa aspettare la sera il rientro dei figli, quando ritardano ti vengono mille cose in mente è terribile e non ti consola il fatto di avergli fatto tante raccomandazioni e di sapere che sono dei bravi ragazzi, non bevono, non prendono niente e non cercano lite, però ......gli altri sono tutti così?... e allora hai solo freddo un gelo che ti sale fino al cervello e si placa solo quando.....finalmente senti girare la chiave nella porta.
    Ragazzi non bevete soprattutto se dovete guidare e non prendete robaccia, ditelo a tutti!!!!
  4. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762122
    Importante e delicato il tema, ma non dimentichiamo che queste catene di S'Antonio vengono messe in circolazione per puro spirito esibizionistico per sfogare il narcisismo malato di coloro che godono nel vedere le loro cavolate rimbalzare il più a lungo possibile nei pc di mezzo mondo. Chi veramente si attiva seriamente per problemi simili non se n'esce concludendo la mail così:
    Pegaso:
    (...)Se questo messaggio é arrivato fino a te e lo cancelli....potresti perdere l'opportunitá,anche se non bevi,di far capire a molte persone che la tua stessa vita é in pericolo.

    Questo piccolo gesto puó fare la differenza.
    Mandalo a tutti quelli che conosci (...)
    È poco serio e squallido usare temi sentiti come l'alcol e la droga tra i giovani per giocherellare nella rete o sui telefonini....
  5. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762124
    Mio caro Toth, non è obbligatorio essere sempre così senteziosi nella vita, se anche fosse per gioco o come dici tu per veder rimbalzare la mail in rete il più a lungo possibile non farebbe proprio male, potrebbe portare qualcuno a riflettere o perlomeno a pensare.
    Ci sono così tante stupidaggini in rete che ci può stare pure questo anche solo per gioco.
    Ben venga il gioco se serve :)

    Ah! dimenticavo buongiorno a tutti :)

    <small>[ 16.01.2004, 09:48: Message edited by: Diana ]</small>
  6. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762125
    Toth, hai ragione sulle catene in genere...ma in questo caso io credo che non importi il motivo per cui l estensore di questo racconto lo ha messo in giro;
    se anche una sola persona leggendolo pensa che non è poi cosi impossibile trovarsi al posto o della ragazza morente o del ragazzo che ha provocato l incidente e per questo magari riflette anche solo un attimo in piu su quel che puo' comportare il bere e poi mettersi alla guida...bhè allora davvero non mi importa se chi lo ha scritto lo ha fatto per motivi stupidi, perchè avrà cmq avuto un effetto positivo.

    Posso capire bene Diana, visto che ho due bimbe che per ora hanno 9 anni ; per ora mi risparmio attese e preoccupazioni di questo tipo, ma non ancora per molto..

    <small>[ 16.01.2004, 11:06: Message edited by: Pegaso ]</small>
  7. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762129
    noemice:
    Pegaso:
    opps.Diana , a quanto sembra stavamo scrivendo contemporaneamente e con lo stesso pensiero :)
    Cari amici, sono d'accordo con pegaso e diana e non solo perchè ho una figlia di 12 anni .
    anche io sono d'accordo con voi... :) anche se non ho figli...
  8. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762131
    Beh, anch'io ho una ragazzina di quasi 13 anni che si proclama mia erede...uhm.... Cmq, il punto non è questo. Come dite: "ben venga il messaggio utile, anche se il mezzo non è il più appropriato"... (spero d'avere riassuntro tra le virgolette il vs giusto pensiero)
    Io ho espresso solo il mio punto di vista riguardo queste seccanti catene di S.Antonio che, credetemi, sono sempre stupidaggini. E non sono neppure d'accordo con l'opinione tra le virgolette. La gente non è stupida e capirebbe il messaggio anche senza favolette che le fanno da nastro trasportatore. I ragazzi che bevono sanno che è pericoloso se debbono mettersi alla guida un'ora dopo, come i fumatori sanno benissimo che le sigarette si accorciano come la vita di chi le aspira. Non hanno bisogno d'inutili raccomandazioni. Noi per istinto sottovalutiamo chi sbaglia ai nostri occhi (è sempre uno a cui mancano doti che noi invece evidentemente possediamo). Non saranno queste mail a far smettere di bere un 19enne in discoteca, levatevelo dalla testa. Lui beve perché è un uomo libero di farlo e non gl'importa del resto. Come io, forse anche voi, mi sento libero di scrivere in questo forum senza che nessuno mi faccia una critica per questo.
    Forse dovremmo dare ai nostri giovani delle alternative, più che delle repressioni. Queste false mail faranno piangere chi l'alcool lo vede come un pericolo, non certo chi invece lo ingurgita per rallegrarsi le serate in qualche locale.
  9. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3762132
    toth.2:
    I ragazzi che bevono sanno che è pericoloso se debbono mettersi alla guida un'ora dopo, come i fumatori sanno benissimo che le sigarette si accorciano come la vita di chi le aspira. Non hanno bisogno d'inutili raccomandazioni. Noi per istinto sottovalutiamo chi sbaglia ai nostri occhi (è sempre uno a cui mancano doti che noi invece evidentemente possediamo). Non saranno queste mail a far smettere di bere un 19enne in discoteca, levatevelo dalla testa. Lui beve perché è un uomo libero di farlo e non gl'importa del resto. Come io, forse anche voi, mi sento libero di scrivere in questo forum senza che nessuno mi faccia una critica per questo.
    Forse dovremmo dare ai nostri giovani delle alternative, più che delle repressioni. Queste false mail faranno piangere chi l'alcool lo vede come un pericolo, non certo chi invece lo ingurgita per rallegrarsi le serate in qualche locale.
    eeeh, la parola magica alternative, che va di pari passo con dialogo, valori (diversi forse), qualche rifiuto in più, esempi, responsabilizzazione e quant'altro wink

  DA LEGGERE --

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina