1. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3766939
    assisto con sgomento ed amarezza alla diretta(su Rete4, naturalmente)del festival dei forzisti,
    Alcuni giovani leggono frasi estrapolate dai discorsi del salvatore...lacrime agli occhi..l'inno del partito...una generale commozione.Sia chiaro : liberta ' x tutti di venerare chi desidera...si chiama "CULTO DELLA PERSONALITA'"...apparteneva a Stalin,Hitler,etc...
    MA NON E' di questo che in fondo mi importa....
    ma e' dell'"articolo" commissionato a (don) Baget
    Bozzo che il Nostro legge e di cui ringrazia fra le lacrime.Orbene: questo povero uomo,,legatissimo
    al potere PRIMA ed ORA..vera "mente pensante" del Presidente..questo povero uomo,dicevo, NULLA..nulla ha che fare con la Chiesa nella quale
    mi riconosco e che e' fatta dai Don Milani,dai don Oreste Benzi,dai don Ciotti,dai veri sacerdoti che ho avuto la fortuna di frequentare..il loro vivere in mezzo ai poveri,condividere il male del mondo con gli ultimi...i missionari..pure i laici che vivono
    l'ESSENZIALITA' del Vangelo con i poveri....questi..questi sono i veri testimoni di Cristo. Lui,poveretto,(e ' stato pure sospeso dalla Chiesa,)sempre con i piu' forti...No...no...non posso ritenerlo un ministro
    di Cristo.Scusate lo sfogo e la profonda amarezza
    di un cristiano.E scusate se sono fuori tema.

    Giorgio
  2. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3766941


    Bè se Dio è in ognuno di Noi ..allora lo è anche in chi comiziava stamane . Alla fine se vai a ben guardare le cose ognuno tira l'acqua al suo mulino da che mondo è mondo . Se in questi 30 anni sei mai stato veramente dentro i palazzi che contano o hai capito cosa c'era dietro ..sai di cosa parlo . Bisogna trovare il giusto equilibrio tra chi ha e chi non ha , evitare lotte di classe ( sempre esistite dai tempi di Neanderthal ), dare a tutti la possibilità di vivere degnamente ecc. Ma può esistere oggi un mondo basato solo su questi principi...uhm sono molto scettico sulla sua attuabilità totale.

    Cristo ci ha lasciato un modo di vita e di comportamento che Oggi non si adatta , purtoppo , alla nostra società , il cattolicesimo si è evoluto e probabilmente così facendo si è trasformato in qualcos'altro pur conservandone il nome e i riti religiosi .
  3. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3766942
    Non credo, rob, di pensarla come te...
    io sono credente ed in Dio ho una Fede che vorrei fosse infinita, ma sarebbe sciocco solo pensarlo, mi9 accontento di amare Dio come posso.
    I principi che Cristo ha voluto lasciare al mondo erano, sono e saranno sempre validissimi, qualunque sia la società in cui ci ridurremo a vivere. La Chiesa dei papi, dei cardinali e di tutto il clero distratto dal luccichìo delle vetrine scintillanti dei nostri giorni, loro, sì non si adattano più alla voce di Dio.
    Parlano alle coscienze di tutti noi di un mondo che sono i primi a non desiderare affatto, perché è il mondo semplice della gente semplice che Gesù raccomandava alla gente intorno. Il mondo della gente che non ha nulla sfarzoso fuori, ma possiede dentro il bagliore acciecante dell'amore universale per Dio, gli uomini, gli animali, le cose... Un mondo che fa rabbrividire i privilegiati in abito talare e non, un mondo che cmq alla fine prevarrà su quello materiale che dopo la morte non ha niente da portare con sé, se non il livore ed il ricordo di ciò che era.
    Gesù ci ha insegnato l'amore e questo è un valore che si adatta benissimo alla nostra epoca e che abbiamo il dovere di conservare e difendere da chi ci vuol far credere il contrario, blandendoci e proponendoci la vita dell'immediato.
    Mi vien in mente una canzone di De Andrè che in parte ricorda la ricchezza di chi vive nell'amore, mentre altri neppure sanno che esista. Lei fredda e cinica, lui follemente innamorato, lei gli chiede di uccidersi per amor suo, lui lo fa...
    Le ultime parole della canzone che tutti voi conoscerete senz'altro, sono un bellissimo, amaro epitaffio che mi piace riportare qui:

    "Fuori soffiava dolce il vento,
    ma lei fu presa da sgomento
    quando lo vide morir contento
    morir contento e innamorato
    quando a lei nulla era restato
    non il suo amore, non il suo bene,
    ma solo il sangue secco delle sue vene."

    Da "Un Uomo Onesto, Un Uomo Probo", di Fabrizio De Andrè.
    Dio lo benedica!
  4. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3766944
    Sono d'accordo con voi...il mio era solo un appunto critico(il personaggio non e' noto solo da ora..)su come l'abito talare non faccia necessariamente un testimone di Cristo...la mia ammirazione non va a simili personaggi ma ai don Milani e don Benzi. " La' dove ci sono i poveri e'
    il mio posto"....non tra i ricchi ed i potenti.
    Ovvio che,naturalmente,spero che anche lui come tutti noi si meriti il Paradiso e non gli auguro alcunche' di male...ma che amarezza vedere un"uomo di Cristo" diventare un uomo di Berlusconi
    nel ricordo di tanti suoi confratelli che vivono e muoiono con e per i poveri.Un "fraterno" VERGOGNA..pero' mi sento di dirlo anch'io.
    Giorgio frown
  5. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3766945
    Ricordi un vecchio "Cuore" Giorgio il cui titolo a lettere cubitali in prima pagine era Gianni Bagget C....? io non sono credente o meglio per parafrasare Bonuel: grazie a Dio non sono credente. se però esistesse credo che le pene maggiori le farà sopportare a tipi come quel pseudoprete che abusano del suo nome per i propri loschi propositi. :)

    <small>[ 24.01.2004, 17:29: Message edited by: @ugusto ]</small>
  6. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3766946
    Gianni Baget Bozzo(lo)? Ancora lo fanno parlare? Giorgio tu hai visto rete4, che io non guardo (per motivi ideologici e di stomaco), ma ieri sera la copertina del tg2 era un'apoteosi del RISILVIO (il Silvio rifatto come le chiappette gialle di toth)e di Forza Italia. Signori miei io vedo un paese triste e mi vergogno di avere questa classe (classe?) politica (?) :rolleyes:

    <small>[ 24.01.2004, 18:29: Message edited by: Baker.C ]</small>
  7. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3766948
    BigBang:
    Caro Baker (se posso osare con il ..."caro" :) ).....non posso che essere d'accordo con te con tutte le tue parentesi e punti di domanda :rolleyes:
    osa osa :rolleyes: fra un po' mi toccherà scrivere soprattutto con parentesi e segni d'interpunzione interrogativa ed esclamativa :cool:
  8. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3766949
    Politici ?
    Non se ne vedono molti in giro , direi che sono quasi del tutto scomparsi .. quelli veri ..dico .

    Il dubbio mi sorge sempre dal fatto di capire chi c'è dietro tutte queste facce di qualunque colore siano e dove siedano attualmente :rolleyes:

    Il nostro sistema Europeo e quello Anglosassone americano ha dato queste forme di democrazia a 2 camere con Presidenza della repubblica o degli Stati ..c'è poco da fare ..ci stiamo prendendo quello che in secoli si è costruito ed evolvendosi le cose in seno all'economia mondiale ..i vari rimpastoni socio culturali intreccerannno sempre più economia - finanza - politica e perchè no religioni .

    Provate a fare una cronistoria di quanto accaduto dai primi del 900 ad oggi vi renderete conto di quanto l'andamento delle economie mondiali abbia inciso sui governi e sulla costituzione degli stessi in Italia .

    Oggi viviamo una fase in cui certi valori sono stati messi in secondo piano , perchè la tendenza mondiale è questa per le società progredite . Apro la TV e sento da parte di esponenti di maggioranza o di minoranza tante belle parole , tanti buoni propositi , tante accuse reciproche e tante risposte che ne generano altre su problemi che alla fine non vengono risolti .

    Ho detto una volta che abbiamo la possibilità di valutare il mandato che è stato dato ad una coalizione . Se questa ha governato bene ed ha prodotto effetti positivi ..si vota , altrimenti si cambia treno . E' l'alternanza in democrazia .

    Gli idealismi politici sono sempre validi ..ma sono anacronistici e si vede dai continui congressi che si fanno per adattarli alla nuova società . Non so se bisogna pensare ancora con la testa di due - tre decenni fa. All'epoca dominava la DC con maggioranze pressochè assolute . E' stato un periodo che per certi versi ha creato molto ,si stava bene perchè negarlo , però ha anche creato un disavanzo di spesa enorme. Valutiamo anche questo . Oggi per l'Italia inserita in Europa e nel mondo bisogna ragionare diversamente e avere una mentalità più allargata . Una mentalità europea . Credete che terremo per molto le barricate alle frontiere ? Dobbiamo cominciare a pensare che diverremo un paese come gli Stati Uniti , multietnico , multiraziale e sempre più multi religioso per tornare in tema Topic.

    Ebbene i nostri governanti si stanno adeguando e se non lo faranno potremo rimetterci capra e cavoli. Sta a noi scegliere chi e come ci governerà .

    <small>[ 24.01.2004, 18:58: Message edited by: Roberto web ]</small>
  9. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3766951
    caro Augusto...mi hai fatto tornar giovane coi ricordi di"Cuore" :) ...Baker : l'ho guardata apposta quella manifestazione...a riprova di regime mediatico...Ovviamente NON e' stato come avviene con i normali partiti politici: Mozioni,Voci differenti,"le correnti"...i programmi..etc..No,qui c'e' un " obbedir tacendo"
    non voci "altre" : un monolite...innamorato pazzo
    del salvatore...una festa sì....ma che ha puntato ancora sulla " giustizia che ' peggio del fascismo"(SIC)
    sui comunisti e la loro sete di potere(ma guarda un po' da chi viene la predica :D )..Insomma ha ragione Baker: c'e' da star poco allegri...
    PS : ma gli operai..dov'erano ? A occhio...non mi sembravano rappresentati secondo le scritture...
    Strano..per un presidente operaio.... :D
    Giorgio 053

  l'amarezza di un cristiano

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina