1. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3769908


    Per CHI volesse condividere l'avventura con NOI ecco Giochiamo insieme MYST 3 EXILE..un vero capolavoro . È il terzo episodio della saga Myst. In questa serie (la terza per l'appunto) Atrus, ossia il creatore dei libri dell'età, si metterà nei guai a causa della sua famiglia, e compito nostro sarà quello di sbrogliare la matassa che si verrà a creare.





    Se infatti ricordate bene la cronologia dei fatti in Myst 1 i guai erano causati dal figlio di Atrus. Quest'ultimo rubò i libri di Atrus, suo padre, dando fine a una cospicua popolazione ignara di tutto. Nell'episodio successivo (intitolato Riven) la storia si concentra soprattutto sui problemi tra padre e figlio Atrus. La storia comunque si basa su alcuni libri magici che, se confezionati in un modo particolare fanno in modo di poter accedere a dimensioni parallele.



    Detto questo possiamo passare a descrivere brevemente la trama del gioco. Come detto in precedenza, dovremo aiutare Atrus, in particolare il gioco inizia col compito assegnatoci di portare moglie e figlia di costui fuori pericolo, e cercar di modificare i "sacri" libri allo scopo di far rinascere la popolazione D'ni, precedentemente sterminata. Il compito in questione viene "bloccato" da un protagonista malvagio, un ladro di nome Saavedro che per vendicarsi di tutti i danni che il suo popolo subì in passato a causa dei figli di Atrus, entra nel laboratorio di costui e gli ruba il libro "Raleeshahn" portando una grande confusione in tutte le dimensioni. Come ogni buon ladro che si rispetti, lascia una traccia dietro di se, e sarà proprio grazie a questa che potremo viaggiare per vari mondi cercando di riparare i danni causati dal perfido ladro.
  2. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3769909
    Ricordo che i mondi che dovremo esplorare sono: Tomahna, Voltaic, Amateria, Edanna, Narayan. Ciascuno di tali mondi ha delle caratteristiche proprie: c'è chi è ricco di marchingegni, chi dotato di una ampia vegetazione aliena, ecc. Logicamente ciascun ambiente è dotato di propri animaletti in tema con lo scenario.

    I personaggi sono molto curati, infatti gli sviluppatori del gioco hanno fatto davvero un buon lavoro: immagini in 2D che a seconda delle situazioni ci sembreranno essere in 3D. I nostri spostamenti ricordano tanto i film che guardiamo in tv, ossia sembra esserci un vero regista che pilota i movimenti della camera per non perdere ogni minimo particolare. La grafica del gioco, ripeto, è molto curata; gli standard sono i soliti 640x480. Potremo notare a questo proposito le significative differenze tra questo e i Myst precedenti.
  3. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3769910


    Il controllo è assai simile ai Myst precedenti, a differenza però che adesso potremo ruotare la visuale a 360°, potendo quindi ammirare gli stupendi ambienti che ci circondano.

    Anche in questo incontriamo il classico cursore che ci consentirà di poterci muovere, comandare, ecc; la novità accattivante in questo episodio di Myst è che il famoso cursore assumerà forme diverse che ci consentiranno meglio di capire cosa fare all'istante (ad esempio, assumerà la forma di una manina aperta quando potremo interagire con oggetti vari, oppure la mano chiusa con l'indice puntato ad indicarci che possiamo muoverci). Forse a qualcuno di voi questo tipo di comando potrebbe non piacere, ma v'assicuro che se lo riuscirete ad apprezzare non ne vorrete far più a meno.

    Per quanto concerne gli enigmi, sono sicuramente meno ingarbugliati di quelli di Riven, i quali potevano sembrare a volte troppo complicati. Nel risolvere tali enigmi, avremo l'aiuto di una sorta di conferma che il "problema" è stato risolto. Ad esempio, muovendo delle pietre preziose, contemporaneamente a dei marchingegni, meccanismi, ingranaggi, ecc., potremo vedere il risultato finale dell'enigma, senza la paura che possiamo esserci dimenticati qualcosa. Il che non è poco!!



    non abbiamo una mappa, quindi dotiamoci di carta e penna, e annotiamo le cose strane e utili del gioco. Se non lo facciamo?? Sarà molto probabile che ci perderemo nei meandri degli ambienti affascinati e complicati che ci circondano.

    Altro elemento a favore di Myst è sicuramente il sonoro, il quale ci aiuterà anche nella risoluzione di alcuni enigmi. La colonna sonora è degna delle migliori. Quindi cari amici sarà bene dotarci di cuffie e alzare il volume al massimo per gustarci meglio gli effetti audio del gioco.

    Requisiti di sistema:
    Minimi

    P233, 64Mb RAM, 250Mb HDD, 6X CD-ROM, 3D Accelerator, 16MB VRAM, 300 MB disk space, mouse, sound card, DirectX v7.0a.

    Consigliati
    PIII-500, 128Mb RAM, 2.3Gb HDD, 16 MB Hi-Color video card, 40X CD-ROM,

    Mac: G3 233 Mhz, 64 MB di Ram, OS 8.1 o più grande, scheda video con 6 MB di Ram opzionale che supporti 32 bit, 4x CD-ROM Drive, 250 MB di spazio su Hard Disk.
  4. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3769911
    Un mondo fantastisco
    Ciò che salta subito agli occhi è la grande particolarità di questo titolo dai ritmi decisamente lenti.
    Non è un gioco d’azione, non è uno sparatutto, non è un gdr, piuttosto è un “punta e clicca” nel quale il giocatore nel corso dell’avventura sarà chiamato a risolvere un gran numero di enigmi che richiederanno spesso e volentieri un buon uso di materia grigia.
    La visuale è in soggettiva e ci si potrà muovere in questo nuovo mondo digitale in modo piuttosto strano (e per alcuni sicuramente irritante), basta guardare la zona nella quale ci si vuole spostare e come per magia ci troveremo in quel posto (ma ci si può muovere solo di alcuni passi, non si pensi di potersi teletrasportare da un luogo all’altro a proprio piacimento).
    Le ambientazioni rappresentano una dimensione alternativa all’interno della quale il protagonista (leggasi noi) è catapultato, una dimensione davvero surreale e suggestiva composta da architetture molto coerenti tra di loro e ben studiate.
    L’ambiente circonda il giocatore a 360° e ciò aiuta la componente esplorativa.


    Aspetti Tecnici
    Graficamente Myst3 può suscitare parei opposti (come del resto il gioco vero e proprio), la grafica senza dubbio è molto bella ma ci troviamo comunque di fronte ad una grafica composta totalmente da pre-render, mentre i personaggi sono digitalizzati (attori in carne ed ossa, ripresi, digitalizzati e composti con i fondali).
    L’impatto è comunque buono anche se un po’ statico, tutto sommato si tratta di una caratteristica comune ai gioche che fanno ancora uso dei filmati pre-render.

    La componente sonora invece è decisamente ben realizzata:le musiche sono ben realizzate e contribuiscono non poco a rendere l’atmosfera di questo gioco davvero avvolgente ed onirica.
    Proprio l’atmosfera che si respira è uno dei punti di forza del gioco, sin dalle prime battute, ossia quando si entra in questa dimensione alternativa, si ha un senso di smarrimento, si ha da subito la sensazione di essere solo noi e il “nuovo mondo” in cui siamo arrivati.
  5. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3769912
    Giocabilità
    Myst 3 presenta un gameplay davvero singolare che o si odia o si ama, senza vie di mezzo, infatti la serie ha goduto in passato di un grande successo proprio per la particolarità del prodotto, anzi l’unicità del prodotto.
    Durante il corso di tutto il gioco dovremo esplorare e risolvere degli enigmi che si rivelano molto ben architettati (anche perché sono il fulcro del gioco, se fossero stati mal calibrati ne avrebbe risentito tutta la struttura di Myst 3).


    Concludendo
    In definitiva Myst 3 è un gioco non per tutti, potrebbe essere considerato un capolavoro come un buco nell’acqua, dipende da chi viene giudicato, se da un’amante del genere oppure no, resta il fatto che obbiettivamente, sia un buon gioco che vuole solamente essere coerente a se stesso e in questo l’obbiettivo è stato centrato dai programmatori.
    E’ un gioco che è l’esatto opposto degli action game, molto lento e riflessivo.
    Insomma, per gli amanti della serie qui c’è un terzo capitolo all’altezza della propria fama!
  6. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3769913
    Ho inziato myst exile 3 e dopo essere giunta a Tomahna....ho posizionato i fari in modo da illuminare la porta dell'arcobaleno!
    Scesa giù nella costruzione con i vetri colorati...sono entrata in ascensore dopo aver trovato degli appunti...e sono bloccata li con quegli ingranaggi......Come devo risolvere?
  7. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3769914
    Sistema prima la ruota orizzontale, accertati che due dei tre pezzi estremi abbiano la filettatura rivolta verso l’esterno mentre il terzo la mantenga all’interno. Quindi rivolgiti ai pesi, sistemando il primo da sinistra nella posizione più bassa e gli altri due in quella media. Sarà la volta della cremagliera: allontana il perno dall’ingranaggio inserendolo tra i denti della stessa. Infine dedicati ai due ingranaggi, voltando quello in alto a sinistra in modo da mettere in corrispondenza la punta mancante con l’altro. Se avrai fatto tutto come descritto, potrai richiamare l’ascensore con la solita leva ( esci prima dal buco) entrarci e attivarlo di nuovo per salire e raggiungere Saavedro in persona. Naturalmente lo stesso non si farà beccare così facilmente e dopo aver protetto adeguatamente il libro rubato, ne utilizzerà un altro per lasciarti ancora una volta senza nulla.

    Sei stata dalla bestiola sulle rocce percorrendo l'altra uscita della casa di Saavedro ? Devi farla uscire dalla tana e osservare cosa accade quando enette il suo grido..
  8. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3769918
    La sequenza dei deflettori è la seguente: giallo, blu, verde, rosso, giallo, viola, rosso.

    Al termine della sequenza, noterai nel deflettore rosso l’immagine di un prisma dinanzi a una porta; ebbene dirigeti li (passando dal deflettore iniziale e proseguendo dritti e potrai aprire la medesima per giungere nell’era Voltaica!
    Per entrare nella stanza dovrai però ricordare l’ordine suddetto; ossia dovrai premere nell’ordine corretto i colori dal caleidoscopio sulla porta e infine spalancarla per entrare.
  9. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3769919
    Con i telescopi. In pratica dovrai prendere ciascuno di essi, cliccare sull’immagine visibile e spostarla (ossia spostare la vista del telescopio) sino a inquadrare le finestrelle dei tre edifici a corno. In corrispondenza delle stesse vi sarà il medesimo simbolo che trovi in sovrimpressione sulla lente. Agendo sulla leva di sinistra potrai zoomare a piacimento, mentre con quella di destra aggiusterai il fuoco. Naturalmente lo scopo non è solo quello di allineare perfettamente il simbolo con il rispettivo profilo mantenendo le medesime dimensioni ma anche quello di focalizzare al meglio l’inquadratura.

    Una volta che per ciascuno dei tre telescopi avrai completato il lavoro, prendi nota della posizione delle piccole sfere metalliche attorno all’inquadratura (avrai notato: si spostano assieme ai vostri comandi); si tratta delle coordinate che dovrai impostare per accedere al libro di collegamento.

    Non c'è alcun segnale acustico o animazione, c’è il vuoto assoluto; le posizioni del resto non devono essere perfette al millimetro, ma quello che conta è che rientrino negli ottavi corretti del quadrante (le tacchette) e che l’immagine sia abbastanza allineata. Una volta terminato il lavoro, dirigiti alla stanza del corno sopra le spore ed entrate.

    Imposta i parametri sul dispositivo e se saranno corretti il libro delle ere ti apparirà davanti
  10. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3769921
    Nella stanza delle spore...ho azionato un meccanismo che mi ha fatto scendere il libro di Edanna e cliccandoci su....mi ha portato sull'isola stessa....li ho trovato il libro di J'nanin!(non c'ho capito mica tanto)! che mi ha riportato alla stanza dopo le spore!
    Ora vado a vedere dove sta quella porta illuminata con i faretti!

    <small>[ 21.02.2003, 22:29: Message edited by: simona ]</small>

  Giochiamo insieme MYST 3 EXILE !

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina