1. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3798285
    la citazione a Odissea nello spazio che De Bon mette ne La Culla della Vita: è una scena girata con la stessa tecnica del film di Kubrick, e cioè quella del set ruotante: il set gira con la macchina da presa e l'attore cammina rimanendo sempre nello stesso punto. La scena è quella in cui Lara cammina sulle pareti e intorno ad una cavita circolare. In odissea nello Spazio una donna astronauta cammina nello stesso modo all'interno di una cavità circolare rimanendo a testa in giù. Avevo notato questa cosa al cinema e perciò mi ha fatto piacere sentire dal commento del regista che si era veramente ispirato a quella scena :D
  2. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3798286
    ottima presisazione ..e per maggior completezza ...



    Il percorso a 360° dell’ hostess in assenza di gravità; durante il volo dell’Aries una hostess serve l’equipaggio e il passeggero con un vassoio da pasto adatto all’assenza di gravità, camminando al suolo con delle suole adesive. L’uomo ha realizzato definitivamente il suo dominio nell’universo attraverso l’intelligenza e la tecnologia. Ma tale processo sembra aver operato una frattura fra soggetto e oggetto: il cervello e il sistema nervoso si sono sviluppati al di fuori dell’uomo, in intelligenze artificiali e in servizi di comunicazione interplanetari. La stazione spaziale e le astronavi sono ambienti asettici, freddi dove i rapporti interpersonali sono falsi e ipocriti e la vita rimane congelata. (gli astronauti ibernati nel Discovery). Kubrick mette in scacco la fiducia nel positivismo ottocentesco e il valore della ragione che ha bloccato l’istintività umana, racchiudendola nelle forme della tecnologia, (le immagini della lotta fra i due lottatori nella televisione), e ha portato l’uomo all’interno dei meccanismi alienanti della nuova società. L’imperialismo dell’intelligenza si è tradotto nella rimozione totale delle emozioni e degli istinti, e quindi nella separazione dalla natura e della vita con cui essi mantengono l’uomo in rapporto più diretto e immediato. Mentre la natura e la vita procedono dialetticamente per cicli di morte e nascita, l’intelligenza procede linearmente forzando questi ritmi naturali e pretendendo il suo dominio sulla realtà, divenendo in tal modo mostruosa e distruttiva. “Il mondo di 2001 è pronto a morire, è maturo per la morte, come sottolinea la musica intensamente malinconica di Kachaturian che accompagna l’esistenza monotona e vuota dei cosmonauti all’interno del Discovery.
  3. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3798289
    Vero tnx larangelina

    di nulla!! :D

    allora adesso un altro indovinello: sempre ne La Culla della Vita uno dei personaggi secondari accoglie Lara con una frase presa da un famoso telefilm dei primissimi anni '80...nel doppiaggio italiano la frase è stata un pò cambiata ma è riscontrabile nella versione inglese...avete capito qual'è la frase e qual'è il telefilm? wink
  4. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3798290
    larangelina:
    Vero tnx larangelina

    di nulla!! :D

    allora adesso un altro indovinello: sempre ne La Culla della Vita uno dei personaggi secondari accoglie Lara con una frase presa da un famoso telefilm dei primissimi anni '80...nel doppiaggio italiano la frase è stata un pò cambiata ma è riscontrabile nella versione inglese...avete capito qual'è la frase e qual'è il telefilm? wink
    mm...dacci un aiutino... :)
  5. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3798292
    allora ecco l'aiutino: il telefilm, forse anche più indietro degli anni '80 vedeva come protagonista un distinto signore ed un nanetto, tutti vestiti di bianco, su di un'isola da sogno.
    Nel film La Culla della Vita Lara viene accolta in un posto tutt'altro che paradisiaco, il padrone di casa, un certo Armin Kall dice ironicamente le stesse parole con le quali il proprietario dell'isola da sogno diceva nel telefilm ai suoi ospiti. Nella versione inglese viene menzionato il titolo del telefilm, ma il dopiaggio italiano ha sostituito questo titolo con la frase "benvenuti nel mio paraduso fratelli"...che aiuto grande che vi ho dato...no? wink

  Box Office nolegio

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina