1. Alle stelle  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3856154
    Altra vittoria di un Rally ....

    Ormai ci siamo abituati . Dopo 2 successi , 2 terzi posti e un secondo posto ecco la stravittoria nel Rally del Limbara a bordo della Renault Clio S16 della Power car di Munaretto .
    La macchina è la stessa che guida il campione Dallavilla.



    Questa la classifica finale :

    http://www.autogp.it/sardegna/rubriche/rally/classifiche/2004/limbara.htm


    14° Rally Coppa Limbara
    Pisciottu-Silecchia inesorabili

    L'equipaggio Pisciottu-Silecchia, dopo il brillante terzo posto del Rally d'Abruzzo, conquista una perentoria vittoria nel Rally Coppa Limbara. L'equipaggio di Tempio ha condotto la gara sempre in testa, vincendo sei delle otto prove speciali disputate. La gara è stata caratterizzata, oltre che per la buona organizzazione del duo Mura - Brunello, per due fattori: la P.S. numero uno, disputata sull'Autodromo Franco di Suni a Mores e la scivolosità del fondo stradale delle varie prove speciali. Il primo ha avuto un grande successo, attirando sul circuito tanti spettatori, sul fronte piloti, alcuni hanno interpretato al meglio il pilotaggio su un circuito, adottando traiettorie bel impostate e pulite. La scivolosità del fondo stradale delle P.S., soprattutto quelle disputate ad Aglientu è stata la causa del numero elevato di ritiri, quasi la metà dei partenti, 29 equipaggi su 58 partenti non ha visto il traguardo, di questi, otto non ha visto neanche il traguardo della prima P.S. La perfetta interpretazione dei due fattori (oltre alla dote naturale nel piede destro) hanno portato alla vittoria l'equipaggio Pisciottu-Silecchia. Infatti l'equipaggio di Tempio ha vinto la prima P.S., infliggendo un distacco notevole agli altri equipaggi concorrenti , accreditati per la vittoria finale. Questo vantaggio ha consentito al pilota della Clio Super 1600 di controllare la gara, evitando di prendersi rischi eccessivi, su un fondo stradale che non consentiva la minima distrazione. L'equipaggio Diomedi-Musselli (Clio A7), diretti concorrenti per la vittoria finale, ha dovuto effettuare una gara tutta all'attacco, per cercare di recuperare lo svantaggio di 20 secondi riportato nelle P.S. 1. Purtroppo nel corso della P.S. 5 (Aglientu) nell'affrontare una curva particolarmente sporca, Diomedi perdeva il controllo della sua Clio e appoggiandosi sul lato della strada, strappava la sospensione posteriore sinistra della sua macchina, ritirandosi dalla gara. Un'altro degli equipaggi accreditati per la vittoria, Locci-Achenza (Clio S1600) ha avuto lo stesso andamento di gara, riuscendo però a differenza di Diomedi-Musselli, a vincere una P.S. (P.S. 3 di Aggius) che però non è servito a colmare lo svantaggio accumulato nella successiva P.S 6. Infatti a causa di una serie di errori l'equipaggio di Macomer finiva la P.S. in ultima posizione, terminando poi la gara al 7° posto assoluto.
    Buona prestazione per l'equipaggio Bassu-Carlini (Subaru Impreza N4) autori di una rimonta dal 21° posto della P.S. 1 al secondo posto assoluto a circa 2 minuti dal vincitore. Bella gara anche per l'equipaggio Tali-Occhioni (Clio A7) vera sorpresa del rally, terzo all'arrivo con un solo secondo di ritardo da Bassu-Carlini. Quarto classificato l'equipaggio Casula-Simula (Peugeot 306 A7), autori di una gara molto spettacolare, sempre al limite. Ottimo quinto posto assoluto per l'equipaggio Cocco-Masuri (Clio N3), secondi di gruppo e primi di classe. Nella N2, l'equipaggio Gessa-Raccis (Saxo VTS), finalmente è riuscito a sconfiggere la sfortuna, vincendo la classe e concludendo la gara al 13° posto assoluto. Nella A6 dopo una lotta serratissima con l'equipaggio Cambedda-Cano (Peugeot 106), l'equipaggio Paone-Carta (Saxo VTS) vince la classe al 6° posto assoluto. Per l'equipaggio Cambedda-Cano purtroppo la P.S. 8 è stata fatale, in una curva a destra da terza, a causa del brecciolino, il pilota perdeva il controllo della macchina finendo in cunetta e picchiando contro un albero, nell'impatto un ramo entrava letteralmente nell'abitacolo, forando il parabrezza e conficcandosi nel sedile del navigatore (foto), per fortuna il copilota non ha riportato conseguenze serie. Buona prestazione per l' equipaggio femminile Sciascia-Biondi (Clio N3), costrette al ritiro nel corso della P.S. 6 per una uscita di strada mentre occupavano i primi posti di classe, da segnalare anche il quarto tempo assoluto fatto registrare nella P.S. 5.



    E ora il mondiale a fine mese :approved:
    Admin Tomb Raider Sito uff.le TR VDG
    Le soluzioni di TR LEGEND e ANNIVERSARY sul Sito uff.le Tombraider Betatester ufficiale TR-A & Spring

  Rally : Inesorabili .. sull'asfalto del Limbara

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina