1. Tombraiderettista.  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3870430
    Questi sono due filmati dove possiamo vedere la bellissima Angelina intervistata a proposito del colossal Alexander :D



    Il primo filmato lo potete scaricare da questo link (tasto destro del mouse - salva oggetto con nome ;) ) ed è un'intervista fatta ad Angelina Jolie e a Colin Farrell qualche giorno fa per ET online :)

    Nell'intervista Angy racconta come non avrebbe mai potuto interpretare il ruolo di Olympia se non avesse avuto lei stessa un figlio, perché non avrebbe potuto capire il legame profondo che c'è fra loro; racconta poi come Olympia sia una donna molto particolare :D e di come la sua figura sia fondamentale nella vita del figlio Alessandro e che prevede sarà altrettanto per suo figlio Maddox, essendo lei l'unico genitore per lui..



    Il secondo filmato invece è un'intervista di ExtraTV ad Angy, con domande sulla sua famiglia, la sua sensualità, il lavoro, la sua vita :D .. potete scaricarla da qui :)

    (fonte: Lara Croft Online)
    Admin TRVG - Staff [COLOR=royalblue]ASPIDETR.com[/COLOR] TRLE World - TR-A fan - Spring Demo 2.0 - tombraidercast.net - Staff ANVI smauILP 02/03 - NGI.lan 04 - socio A.A.K.I. - getfirefox.com
  2.     Mi trovi su: Homepage #3870431
    Ora scarico e guardo ;)
    "Il limite dell'amore è sempre quello di aver bisogno di un complice. Questo suo amico sapeva però che la raffinatezza del libertinaggio è quella di essere allo stesso tempo carnefice e vittima". (Il Duca Blangis in "Salò o le 120 giornate di Sodoma", di Pier Paolo Pasolini)
  3. Tombraiderettista.  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3870432
    Anche se il film non è piaciuto un granché alla critica americana :P , l'attrice è stata molto lodata ;) .. Il film uscirà nelle sale Usa il 24 novembre prossimo e arriverà in Italia il 14 gennaio del 2005 :approved:



    Questa invece è un'intervista fatta ad Angelina da Silvia Bizio di Trovacinema News :) :

    Paralleli tra la sua esperienza di mamma e il personaggio di Olimpya?

    So molto bene cosa si prova ad essere una madre single e soprattutto una madre che vuole proteggere il figlio. Quello era un periodo storico molto particolare. Se Alessandro non avesse preso il trono e il potere, entrambi avrebbero potuto essere uccisi. Quindi, per quanto la donna che interpreto possa sembrare pazza, nella mia mente sapevo che si comportava così perché doveva assolutamante proteggere il figlio. E anch’io farei qualunque cosa per proteggere il mio. Non avrei potuto recitare Olimpya se non fossi stata madre, o almeno, non l’avrei potuto fare così bene. Quello che non ho potuto fare bene è la scena in cui lei urla perché il figlio è morto; io ho cercato di pensare a mio figlio, a come mi sarei sentita se fosse successo a lui, ma poi ho capito che non potevo farlo. Non mi importa se la scena non è venuta al meglio ma mi rifiuto di andare con la mente ad un pensiero del genere. Quelli sono stati dei momenti molto, molto difficili per me...

    Com’è stato lavorare con Oliver Stone?

    E’ stata una grande esperienza. L’avevo già incontrato anni fa. Lui è stato il primo ad incoraggiarmi a leggere giornali internazionali, a interessarmi a ciò che accadeva nel mondo. Lui è una forza della natura. Sul set c’erano anche sua moglie e la sua bambina e ho potuto vedere che quando si tratta dei suoi sentimenti e delle sue passioni è un uomo irreprensibile e molto fiero. Per quanto riguarda noi attori, ci ha spinto a imparare e a conoscere tutto dei nostri ruoli, a trattarci l'uno con l’altro come avrebbero fatto i nostri personaggi. Non potevi assolutamnte presentarti sul set senza avere delle idee chiare su quello che volevi fare. Ci ha spinto a non accontentarci mai fino a che non arrivavamo al meglio. Alcuni attori odiano questo in un regista, noi l’abbiamo apprezzato moltissimo.

    Lei sta per prendere la cittadinanza cambogiana?

    Sì, ma non l’ho voluta prendere per ragioni politiche. Ho la famiglia e una casa in Cambogia. La cittadinanza cambogiana mi permetterà di fare di più per l'Asia; me l’hanno offerta e io ho accettato per rispetto a mio figlio e al suo paese. Lui ha il suo piccolo passaporto, conosce la sua bandiera e adesso saprà che questa è la bandiera sua e della sua mamma. Trovo che sia una cosa molto, molto bella.

    Come sarà influenzato il suo lavoro umanitario per le Nazioni Unite dalle elezioni presidenziali?

    Forse non dovrei dirlo in modo così duro ma sento che devo farlo: in questi ultimi anni di viaggi in giro per il mondo, quando sentivo delle critiche agli Stati Uniti, dicevo sempre che gli Usa facevano a volte delle cose che non rispecchiavano lo spirito degli americani. “Credetemi”, dicevo, “gli americani sono brava gente”. Adesso sento di non poterlo più dire: gli americani hanno scelto, e hanno detto che sostengono certe azioni americane all’estero e quindi non posso più affermare che sono contrari a quello che l’America fa nel mondo, e questo mi spezza il cuore.
    Admin TRVG - Staff [COLOR=royalblue]ASPIDETR.com[/COLOR] TRLE World - TR-A fan - Spring Demo 2.0 - tombraidercast.net - Staff ANVI smauILP 02/03 - NGI.lan 04 - socio A.A.K.I. - getfirefox.com

  Interviste ad AJ su Alexander

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina