1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3919008
    Durante le recenti feste natalizie, me ne gironzolavo allegramente per la Feltrinelli di mestre a caccia di regali interessanti e a basso costo, data la mia attuale indigenza, da fare a quei quattro semi-analfabeti dei miei amici.
    Devo dire che ho preso un po' di bufale, una fra tutte era questa:IL CODICE DEL QUATTRO.
    Chiaro che se avessi letto la recensione ,che qui ho linkato, di quel libro mi sarei risparmiato circa una ventina di euro.
    Sì perché, cari amici, diciamocelo, quel libro fa proprio cagare.

    Vi chiederete a questo punto, simpatici lettori, ma che ci azzecca tutto questo con Lara Croft?
    Ci arriviamo ci arriviamo.

    Se da un lato però questo libro è davvero una bufala letteraria, dall'altro ha un piccolo, anzi, grosso merito.
    Quello di mettere a conoscenza il lettore (e quindi anche tu, e tu, e anche tu lì in fondo che fai finta di nulla) dell'esistenza di un libro che ha davvero dei connotati Lariani.
    L' HYPNEROTOMACHIA POLIPHILI.
    Un libro cinquecentesco (1499) per certi versi enigmatico, sul quale si sono effettuati fior di studi.
    In pratica questo libro parla di un viaggio immaginario di un certo Polifilo a Roma. Un viaggio d'amore mi sembra di capire.
    Ma al di là di questo pare che il testo nasconda non so quali messaggi misteriosi e "criptici".
    Qualcosa di alchemico o addirittura di esoterico.
    Leggete
    QUI.
    La cosa mi ha incuriosito e, pur esendo io uno scettico di prima categoria riguardo tutte le cose "magiche", trovo sempre interessanti questi "enigmi" del passato.
    Molto "Lara Croft" come stile no?
    Ormai il Codice del Quattro l'ho iniziato e lo finirò, anche se è davver un libraccio, ma quasi quasi, appena lo finisco, mi metto sulle tracce dell' HYPNEROTOMACHIA...
    Chi viene con me? Dicono sia .... moooooolto pericoloso.

    Link utili e interessanti:
    1)

    2)

    3)
    [b]"Se non piaccio a tutti è perché sono un prodotto di nicchia." (BVZM - www.myspace.com/bvzm
  2. Tombraiderettista.  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3919009
    Originally posted by bvzm
    ..Molto "Lara Croft" come stile no?..
    Direi di sì :D

    Peccato per il "Codice dei quattro" :O , dalle premesse sembrava essere un buon libro.. mentre trovo affascinante la tua proposta sulla "Hypnerotomachia Poliphili" :) (anche se per deformazione leggendo i tuoi links mi viene già da immaginare una serie di livelli custom dedicati al tema :D )
    Admin TRVG - Staff [COLOR=royalblue]ASPIDETR.com[/COLOR] TRLE World - TR-A fan - Spring Demo 2.0 - tombraidercast.net - Staff ANVI smauILP 02/03 - NGI.lan 04 - socio A.A.K.I. - getfirefox.com
  3.     Mi trovi su: Homepage #3919010
    ho letto tutto, ma il terzo link non mi funziona :confused:

    cmq più che Lara Croft, mi ricorda Relic Hunter e "solo" TR6....

    per il resto... ma SCUSA, in una libreria come la Feltrinelli bisogna essere sfortunati ad essere l'unico lettore che si aggira fra i libri... voglio dire, ammenoché tu non avessi le telecamere addosso o il libro fosse incellophanato, avresti avuto il tempo di leggere le prime due o tre pagine... e qualche pagina in mezzo... per evitare la bufala... o sei un casual reader? :D scherzo, ma io così mi son evitato parecchi soldi buttati (anche se qualcosa di orribile sul genere fantasy l'ho comprato...) ...e sono rimasto appunto quasi sempre soddisfatto di tutte le mie letture :)

    Sai, il retro di copertina (o le estensioni pieghevoli delle copertine rigide/sovracopertine in carta) sono molto menzogneri, specie se invece che parlarti del libro, "estrapolano" fuori dal contesto commenti e recensioni da vari giornali (di settore o meno)...

    OT: a proposito, complimenti per i tuoi disegni e i "making of" ;) :approved:
  4.     Mi trovi su: Homepage #3919012
    Beh, interessante! Però ora ho un'intera lista di letture da fare (sapete, me le programmo :D...)... Semmai vedrò di comprarlo (o farmelo prestare) più in là, quando rielaborerò la nuova lista :D.

    Però, interessante! :P
    "Il limite dell'amore è sempre quello di aver bisogno di un complice. Questo suo amico sapeva però che la raffinatezza del libertinaggio è quella di essere allo stesso tempo carnefice e vittima". (Il Duca Blangis in "Salò o le 120 giornate di Sodoma", di Pier Paolo Pasolini)

  Libro mysterioso....

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina