1.     Mi trovi su: Homepage #3924284
    Infortunio alla caviglia per l'ucraino
    Quattro giorni dopo l'infortunio di Inzaghi, Shevchenko ha lasciato il campo al 40' per un infortunio alla caviglia, dopo uno scontro di gioco con Gamberini. Il dottor Meersseman ha detto che "Sheva ha un grosso 'buco' sul muscolo tibiale della gamba destra. La caviglia non è gonfia, però il giocatore ha molto male". Lunedì se ne saprà di più.
    Una tegola che non ci voleva per la squadra rossonera, che in campionato sta palesando delle difficoltà realizzative che adesso di certo saranno aumentate dagli infortuni illustri di Shevchenko e Inzaghi. Mentre Pippo dovrebbe rientrare domenica prossima, per quel che riguarda il bomber ucraino ancora non si sanno i tempi di recupero. Lunedì il Pallone d'Oro sarà sottoposto ad una visita accurata per determinare l'entità dell'infortunio ed i tempi per il ritorno in campo. Ciò che pare certo comunque è che mercoledì nel turno infrasettimanale non ci sarà.
    All'uscita da San Siro Shevchenko è parso sofferente e si è dovuto anche aiutare con le stampelle. A chi gli chiedeva come sta ha risposto: "Male". Pessimista è stato anche Galliani: "Mercoledì non ci sarà, speriamo di recuperare Inzaghi per domenica. Crespo prenderà per mano l'attacco".
  2.     Mi trovi su: Homepage #3924285
    Originally posted by fcbai
    Infortunio alla caviglia per l'ucraino
    Quattro giorni dopo l'infortunio di Inzaghi, Shevchenko ha lasciato il campo al 40' per un infortunio alla caviglia, dopo uno scontro di gioco con Gamberini. Il dottor Meersseman ha detto che "Sheva ha un grosso 'buco' sul muscolo tibiale della gamba destra. La caviglia non è gonfia, però il giocatore ha molto male". Lunedì se ne saprà di più.
    Una tegola che non ci voleva per la squadra rossonera, che in campionato sta palesando delle difficoltà realizzative che adesso di certo saranno aumentate dagli infortuni illustri di Shevchenko e Inzaghi. Mentre Pippo dovrebbe rientrare domenica prossima, per quel che riguarda il bomber ucraino ancora non si sanno i tempi di recupero. Lunedì il Pallone d'Oro sarà sottoposto ad una visita accurata per determinare l'entità dell'infortunio ed i tempi per il ritorno in campo. Ciò che pare certo comunque è che mercoledì nel turno infrasettimanale non ci sarà.
    All'uscita da San Siro Shevchenko è parso sofferente e si è dovuto anche aiutare con le stampelle. A chi gli chiedeva come sta ha risposto: "Male". Pessimista è stato anche Galliani: "Mercoledì non ci sarà, speriamo di recuperare Inzaghi per domenica. Crespo prenderà per mano l'attacco".


    Ovvio che è Sheva dipendente, come tutte le squadre lo sono del giocatore più forte ;)
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3924293
    Originally posted by Lolindir99
    con queste due sconfitte consecutive ha iniziato a scrivere un "ciao ciao" sullo scudetto :rolleyes:


    il campionato è ancora aperto...basta ke facciamo due passi falsi e il milan ci sta dietro...

    non è crisi-milan....



    Cordinamento I.N.S.I (Io Non Sono Interista)

    -Simo_Juve-Tony Manero-Giovanni1982-Knaz-Kaiserniky-Massituo-SCA-TTANTE-Joey (gemell.
  4.     Mi trovi su: Homepage #3924294
    Originally posted by Simo_Juve
    il campionato è ancora aperto...basta ke facciamo due passi falsi e il milan ci sta dietro...

    non è crisi-milan....

    Bhe, due passi falsi sono anche possibili, non sarebbe un dramma, ma il punto è che per abdicare ne dovete fare 3 di passi falsi .... altamente improbabile. Ormai i giochi sono fatti ;)
    http://community.videogame.it/forum/t/277854/
  5.     Mi trovi su: Homepage #3924295
    Originally posted by fcbai
    mah... sono d'accordo in parte, perchè vedendo la Giuve, nn mi sembra che dipenda da un giocatore in particolare. Anche l'Inter, pur senza Adriano se la cava abbastanza!
    La Roma, li davanti, ha un tridente spettacolare... vedremo il milan!:cool:


    L'inter non fa conto, non noti la differenza perchè quando c'era Adriano non è andata benissimo (non è una battuta eh!)... anche col brasiliano i risultati non arrivavano ed una partita o due non bastano per dire se una squadra va o non va con un giocatore.


    La Roma è Totti/Cassano dipendente. ;)
  6.     Mi trovi su: Homepage #3924298
    I bianconeri vincono 2-1 sul campo dell'Atalanta e volano a +8 sul Milan. Rete di Olivera al 23', poi entra Ale e segna su rigore. Nel finale autogol di Thuram.
    BERGAMO, 30 gennaio 2005 - Il massimo risultato con il minimo sforzo, come si diceva una volta. La Juventus passa sul disastrato campo della disastrata Atalanta 2-1 senza brillare, ma allo stesso tempo senza rischiare nulla. E, grazie alla vittoria del Bologna, può festeggiare il +8 sul Milan. Un successo che vale oro e che porta la firma illustre di Alessandro Del Piero, mettendo fine, almeno per ora, allo psicodramma del numero 10 della Juve.
    Ale è partito anche stavolta dalla panchina, ma al 16' della ripresa Capello l'ha mandato in campo al posto di un nervosissimo Ibrahimovic, che sul campo di patate di Bergamo non ha saputo mettere in mostra la sua classe, ma in compenso ha dato libero sfogo al suo caratteraccio, beccandosi in continuazione con Natali. Capello l'ha tolto per evitare un'espulsione che era nell'aria. E Del Piero è stato subito decisivo, trasformando il rigore assegnato da Collina per un fallo di Motta su Camoranesi e mettendo così al sicuro il risultato. E subito dopo proprio Ale sfiorava il 3-0 con un colpo di testa da centravanti provetto.
    Fino a quel momento le uniche difficoltà trovate dalla Juve erano quelle date dal campo. In un clima gelido, e non solo dal punto di vista del meteo, vista la contestazione dei tifosi nei confronti del presidente Ruggeri, l'Atalanta aveva fin lì gestito bene il pallone fino alla trequarti, dimostrando però una pochezza disarmante in attacco (non per niente i nerazzurri hanno il peggior attacco della serie A). E alla Juve bastava fare il minimo indispensabile per colpire. Calderoni, sostituto a sorpresa di Taibi, toglieva dal "sette" un gol fatto a Trezeguet, per poi regalare a Olivera, al 23' del primo tempo, la più facile delle reti con una uscita sciagurata. Il resto era ordinaria amministrazione, con un pizzico di noia.
    Dopo il 2-0 si registrava un'appendice di emozioni, complice una clamorosa "papera" di Buffon su retropassaggio di Thuram, che al 90' sembrava riaprire la partita. Ma il forcing finale dei padroni di casa non portava a nulla. Dopo-partita arroventato con i tifosi atalantini ad assediare gli spogliatoi.

  Il Milan E' Sheva Dipendente?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina