1.     Mi trovi su: Homepage #3928195
    Presenza dello svedese è determinante

    La sconfitta inaspettata contro la Sampdoria ha scosso l'ambiente bianconero. Fabio Capello ha avuto la conferma che la sua Juventus non può fare a meno di Zlatan Ibrahimovic. L'attaccante svedese, a meno di clamorose contingenze, non sarà più interessato dal turnover. Insieme a Buffon, Cannavaro, Thuram, Emerson e Nedved, la punta scandinava è diventata un titolare fisso. A Palermo sarà in campo dal 1'. Staffetta tra Trezeguet e Del Piero.


    D'ora in poi chiamatelo pure Ibra 'l'intoccabile". La Juventus ha appurato che non può fare a meno del gigante svedese, prelevato in estate dall'Ajax per 16 mln di euro. Che fosse un buon giocatore non c'erano dubbi (chiedere a Giovanni Trapattoni, "affondato" da un gol di tacco ai recenti Europei in Portogallo), ma che in pochi mesi diventasse un perno insostituibile nella formazione bianconera in pochi ci avrebbero scommesso, anche perché davanti, almeno sulla carta, aveva due campioni del calibro di David Trezeguet e Alessandro Del Piero. L'infortunio del francese e la scarsa condizione di Pinturicchio ne hanno favorito l'ascesa e Capello è stato premiato, sia in termini di gol (9 in 22 gare di campionato), ma soprattutto a livello tattico, visto che sa tenere bene palla e fa salire la squadra come pochi al mondo.

    Al termine della gara persa contro la Sampdoria, Fabio Capello ha riconosciuto l'importanza dello svedese. "E' un grande giocatore - ha detto il tecnico - di qualità, sa tenere palla e fa salire la squadra. E' il punto di riferimento della squadra, il giocatore che le dà profondità. E' molto utile, ma purtroppo anche lui ogni tanto ha bisogno di tirare un po' il fiato". Nell'anticipo di sabato contro il Palermo al centro dell'attacco Ibra riprenderà il suo posto: Capello ha in programma una staffetta Trezeguet-Del Piero. Per tenere a debita distanza il Milan la punta scandinava guiderà l'assalto ai rosanero.
  2.     Mi trovi su: Homepage #3928197
    Originally posted by Pezzotto
    Presenza dello svedese è determinante

    La sconfitta inaspettata contro la Sampdoria ha scosso l'ambiente bianconero. Fabio Capello ha avuto la conferma che la sua Juventus non può fare a meno di Zlatan Ibrahimovic. L'attaccante svedese, a meno di clamorose contingenze, non sarà più interessato dal turnover. Insieme a Buffon, Cannavaro, Thuram, Emerson e Nedved, la punta scandinava è diventata un titolare fisso. A Palermo sarà in campo dal 1'. Staffetta tra Trezeguet e Del Piero.


    D'ora in poi chiamatelo pure Ibra 'l'intoccabile". La Juventus ha appurato che non può fare a meno del gigante svedese, prelevato in estate dall'Ajax per 16 mln di euro. Che fosse un buon giocatore non c'erano dubbi (chiedere a Giovanni Trapattoni, "affondato" da un gol di tacco ai recenti Europei in Portogallo), ma che in pochi mesi diventasse un perno insostituibile nella formazione bianconera in pochi ci avrebbero scommesso, anche perché davanti, almeno sulla carta, aveva due campioni del calibro di David Trezeguet e Alessandro Del Piero. L'infortunio del francese e la scarsa condizione di Pinturicchio ne hanno favorito l'ascesa e Capello è stato premiato, sia in termini di gol (9 in 22 gare di campionato), ma soprattutto a livello tattico, visto che sa tenere bene palla e fa salire la squadra come pochi al mondo.

    Al termine della gara persa contro la Sampdoria, Fabio Capello ha riconosciuto l'importanza dello svedese. "E' un grande giocatore - ha detto il tecnico - di qualità, sa tenere palla e fa salire la squadra. E' il punto di riferimento della squadra, il giocatore che le dà profondità. E' molto utile, ma purtroppo anche lui ogni tanto ha bisogno di tirare un po' il fiato". Nell'anticipo di sabato contro il Palermo al centro dell'attacco Ibra riprenderà il suo posto: Capello ha in programma una staffetta Trezeguet-Del Piero. Per tenere a debita distanza il Milan la punta scandinava guiderà l'assalto ai rosanero.

    se mette del piero non guardo la partita,mi rifiuto:sbam: :sbam: :sbam:
    [SIZE=1]

    IL MIO PRIMO SITO: il mio sito
  3.     Mi trovi su: Homepage #3928198
    io penso che quella frase si debba tradurre: mai più levare Ibrahimovic per far giocare Del Piero!


    credo che Ibra sia un buon giocatore, il suo vantaggio è l'essere un centroavanti atipico, ma che al momento non abbia ancora dimostrato di essere quel gran fuoriclasse che tutti già hanno visto e credo anche che possa dare ancora di più, forse se Capello gli farà fare spesso i suoi 90 minuti lo dimostrerà

  Juve, mai più senza Ibrahimovic

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina