1.     Mi trovi su: Homepage #3932502
    "A inizio stagione fatti troppi cambi"

    Roberto Mancini continua a sperare nello scudetto e ammette che le difficoltà di inizio stagione potrebbero essere in parte colpa sua. "Il campionato è lungo - ha detto il tecnico a Radio Italia Network - e, visto quello che è accaduto nelle ultime giornate, nulla è perduto. Forse abbiamo pagato un po' troppo all'inizio: le troppe disattenzioni e i tanti cambiamenti che ho fatto non davano continuità, ma negli ultimi due mesi siamo migliorati molto".

    Tutto sommato però il tecnico nerazzurro si accontenta di quanto raccolto dalla sua squadra fino a questo momento, anche se qualche rimpianto per i punti persi lungo la strada rimane. "Fino ad oggi è stata una stagione positiva - ha continuato Mancini - forse qualche vittoria in più ci sarebbe stata bene e saremmo stati in una situazione migliore ma il campionato è lungo. Certo, non possiamo più permetterci di sbagliare da qui alla fine. La nostra speranza è infilare una serie di vittorie".

    Dopo l'avvio discontinuo di cui il tecnico si prende buona parte della responsabilità, la squadra sembra aver trovato un suo equilibrio pur mantenendo invariato l'atteggiamento propositivo che per Mancini è fondamentale. "Credo che l'imbattibilità sia una cosa importante - ha spiegato - difficilmente l'Inter ha subito l'avversario e ha sempre cercato di fare la partita, anche quando era in svantaggio. Poi è normale che la nostra speranza sia quella di vincere". Poi una battuta sul prossimo impegno di Champions: "Sarà un turno duro. Tutti lo davano per facile al momento del sorteggio ma non lo credo. Il Porto è un'ottima squadra, è campione del mondo uscente, hanno una rosa ampia e giocatori tecnici".

  Inter, il mea culpa di Mancini

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina