1.     Mi trovi su: Homepage #3935358
    "Se sapevo di giocare poco, non venivo"

    E' arrivato lo sfogo di Edgar Davids. Dopo alcuni mesi tra panchine e tribuna, l'olandese ha espresso il suo stato d'animo infelice: "Non mi aspettavo di giocare così poco - ha detto - altrimenti non sarei venuto". L'ex giocatore del Barcellona, comunque, non vuole fare particolari polemiche: "Io comunque durante la settimana lavoro tanto e seriamente". Il futuro? "Ora non posso parlare, si vedrà. Per adesso cerco solo di lavorare al massimo".


    Pur senza sbraitare o senza alzare troppo la voce, l'olandese fa capire tutto il suo disappunto per le poche partite giocate con la maglia dell'Inter. Solo 7 volte titolare in campionato su 23 giornate sinora disputate, meglio in Champions con 5 gare giocate su 6, ma comunque troppo poco per un giocatore celebrato come il grande acquisto dell'estate.
    "Io sto bene, vorrei giocare sempre - ha proseguito Davids - Comunque il mio pensiero è rivolto all'Inter, ai nostri obiettivi, alla Roma. L'importante contro i giallorossi è vincere, è necessario per conservare la speranza di fare una grande stagione".

    Il tecnico Roberto Mancini gli ha quasi sempre preferito Cristiano Zanetti e Cambiasso ed alcune volte nella sua posizione ha giocato anche Emre. Domenica scorsa a Parma ha giocato, ma non è bastato per continuare il silenzio: "Ma non è vero che ho chiesto di essere ceduto al mercato di gennaio". Se continuerà così, probabilmente lo chiederà la prossima estate.
  2.     Mi trovi su: Homepage #3935359
    Ma si aspettava di giocare solo perche' si chiama Davids? A me spiace davvero tanto perche' lui, escluso l'ultimo anno alla juve, ha dimostrato di essere un grande calciatore, ma deve essere consapevole che per come sta giocando negli ultimi tempi non puo' pretendere una maglia da titolare.
  3.     Mi trovi su: Homepage #3935361
    Originally posted by Pezzotto
    "Se sapevo di giocare poco, non venivo"

    E' arrivato lo sfogo di Edgar Davids. Dopo alcuni mesi tra panchine e tribuna, l'olandese ha espresso il suo stato d'animo infelice: "Non mi aspettavo di giocare così poco - ha detto - altrimenti non sarei venuto". L'ex giocatore del Barcellona, comunque, non vuole fare particolari polemiche: "Io comunque durante la settimana lavoro tanto e seriamente". Il futuro? "Ora non posso parlare, si vedrà. Per adesso cerco solo di lavorare al massimo".


    Pur senza sbraitare o senza alzare troppo la voce, l'olandese fa capire tutto il suo disappunto per le poche partite giocate con la maglia dell'Inter. Solo 7 volte titolare in campionato su 23 giornate sinora disputate, meglio in Champions con 5 gare giocate su 6, ma comunque troppo poco per un giocatore celebrato come il grande acquisto dell'estate.
    "Io sto bene, vorrei giocare sempre - ha proseguito Davids - Comunque il mio pensiero è rivolto all'Inter, ai nostri obiettivi, alla Roma. L'importante contro i giallorossi è vincere, è necessario per conservare la speranza di fare una grande stagione".

    Il tecnico Roberto Mancini gli ha quasi sempre preferito Cristiano Zanetti e Cambiasso ed alcune volte nella sua posizione ha giocato anche Emre. Domenica scorsa a Parma ha giocato, ma non è bastato per continuare il silenzio: "Ma non è vero che ho chiesto di essere ceduto al mercato di gennaio". Se continuerà così, probabilmente lo chiederà la prossima estate.

    chi l'avrebbe mai detto che in parecchie leghe sarebbe finito sul mercato libero snobbato come pochi? :asd:
  4.     Mi trovi su: Homepage #3935363
    Originally posted by Pezzotto
    "Se sapevo di giocare poco, non venivo"

    E' arrivato lo sfogo di Edgar Davids. Dopo alcuni mesi tra panchine e tribuna, l'olandese ha espresso il suo stato d'animo infelice: "Non mi aspettavo di giocare così poco - ha detto - altrimenti non sarei venuto". L'ex giocatore del Barcellona, comunque, non vuole fare particolari polemiche: "Io comunque durante la settimana lavoro tanto e seriamente". Il futuro? "Ora non posso parlare, si vedrà. Per adesso cerco solo di lavorare al massimo".


    Pur senza sbraitare o senza alzare troppo la voce, l'olandese fa capire tutto il suo disappunto per le poche partite giocate con la maglia dell'Inter. Solo 7 volte titolare in campionato su 23 giornate sinora disputate, meglio in Champions con 5 gare giocate su 6, ma comunque troppo poco per un giocatore celebrato come il grande acquisto dell'estate.
    "Io sto bene, vorrei giocare sempre - ha proseguito Davids - Comunque il mio pensiero è rivolto all'Inter, ai nostri obiettivi, alla Roma. L'importante contro i giallorossi è vincere, è necessario per conservare la speranza di fare una grande stagione".

    Il tecnico Roberto Mancini gli ha quasi sempre preferito Cristiano Zanetti e Cambiasso ed alcune volte nella sua posizione ha giocato anche Emre. Domenica scorsa a Parma ha giocato, ma non è bastato per continuare il silenzio: "Ma non è vero che ho chiesto di essere ceduto al mercato di gennaio". Se continuerà così, probabilmente lo chiederà la prossima estate.


    Certo che venivi caro Edgar, solo all'inter ti potevano dare tutti quei soldi e tu e il tuo procuratore lo sapevate benissimo.

  Inter, Davids ora si sfoga

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina