1.     Mi trovi su: Homepage #3955875
    Il centravanti all'Equipe, ma la Juve dovunque va vince

    PARIGI, 11 MAR - Il Milan "e' lanciatissimo. Gioca benissimo, meglio di noi" ma la Juve "e' determinata, dovunque va vince". Parola di David Trezeguet. Il Milan - ha detto all'Equipe - "sembra piu' a suo agio nel proprio gioco" e "se la formazione base vale la nostra, la sua panchina e' superiore". Ma la Juve ha dalla sua la mentalita' vincente, mostrata anche contro un Real "tecnicamente superiore". "Quando sono entrato Capello non mi ha dato indicazioni, mi ha solo detto che dovevo qualificare la Juve".


    Fonte: ansa.it
  2.     Mi trovi su: Homepage #3955876
    "Ero stanchissimo,lavoravo e vomitavo"

    A due giorni dall'impresa col Real, Trezeguet racconta i brutti momenti passati a causa della paura per il virus che lo ha colpito a febbraio. "Sentivo una stanchezza impressionante - ha detto a L'Equipe - Mi allenavo e vomitavo. Tornavo a casa e avevo 39 di febbre, ero sempre molto stanco. Facevo un'analisi del sangue ogni due giorni ma nessuno capiva cosa avessi: poi un virologo ha individuato il virus rarissimo".

    Un virus di cui il francese non conosce il nome ma che, fortunatamente, "è sparito in un mese con gli antibiotici". Anche se non ancora al 100%, Trezeguet però è stato decisivo nella partita dell'anno, contro il Real,seguita in televisione da 10 milioni di telespettatori e che ha infiammato tutti gli appassionati di calcio italiani. Il centravanti francese parla della sua serata cominciata in panchina e di come ha vissuto la qualificazione Fabio Capello: "Avevo voglia di scendere in campo subito, soprattutto perché la Juve non ha l'abitudine a giocare in casa davanti allo stadio pieno. Ma parlando con lo staff medico e tecnico ho capito che rientravo dopo essere stato male ed ero più fragile. Meglio entrare a partita iniziata".


    Fonte: Tgcom
  3.     Mi trovi su: Homepage #3955877
    Originally posted by Pezzotto
    "Ero stanchissimo,lavoravo e vomitavo"

    A due giorni dall'impresa col Real, Trezeguet racconta i brutti momenti passati a causa della paura per il virus che lo ha colpito a febbraio. "Sentivo una stanchezza impressionante - ha detto a L'Equipe - Mi allenavo e vomitavo. Tornavo a casa e avevo 39 di febbre, ero sempre molto stanco. Facevo un'analisi del sangue ogni due giorni ma nessuno capiva cosa avessi: poi un virologo ha individuato il virus rarissimo".

    Un virus di cui il francese non conosce il nome ma che, fortunatamente, "è sparito in un mese con gli antibiotici". Anche se non ancora al 100%, Trezeguet però è stato decisivo nella partita dell'anno, contro il Real,seguita in televisione da 10 milioni di telespettatori e che ha infiammato tutti gli appassionati di calcio italiani. Il centravanti francese parla della sua serata cominciata in panchina e di come ha vissuto la qualificazione Fabio Capello: "Avevo voglia di scendere in campo subito, soprattutto perché la Juve non ha l'abitudine a giocare in casa davanti allo stadio pieno. Ma parlando con lo staff medico e tecnico ho capito che rientravo dopo essere stato male ed ero più fragile. Meglio entrare a partita iniziata".


    Fonte: Tgcom


    ecco svelato l'arcano..povero DAVID!!:cry:

    Tutto è bene quel che finisce bene....
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3955882
    Originally posted by common
    secondo me è tutto un problema di punteggiatura:

    lui ha detto .. MILAN, Gioca MEglio! :O

    per quanto riguarda il virus rarissimo, secondo me lo ha tirato in ballo per far siì che gli avversari abbiano paura di avvicinarglisi.


    trezegol nn ha detto che il milan gioca bene...ha detto il milan gioca meglio(inteso meglio della giuve)....quindi:rolleyes:

  Trezeguet, Milan gioca meglio

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina