1.     Mi trovi su: Homepage #3984176
    Tante le assenze, soprattutto in difesa

    Lasciato alle spalle l'euroderby il Milan riprende la volta scudetto con la Juventus. Alle 18 la formazione rossonera ospita a San Siro il Brescia, in un anticipo della 30.a giornata. Per Ancelotti è allarme difesa: sono out Stam (squalificato), Maldini e Kaladze (infortunati). In campo Costacurta e Pancaro. Al posto di Kakà c'è Rui Costa. Il Brescia, senza Sculli e Delvecchio, cerca punti per la salvezza.

    Per Carlo Ancelotti una difesa da inventare: certo l'impiego dal 1' dell'inossidabile Costacurta al posto di Paolo Maldini, sulla fascia sinistra dubbio Pancaro-Serginho, con l'ex laziale favorito. In panchina c'è posto per Simic e per l'ex lavapiatti Esajas. A centrocampo l'unica variazione rispetto al derby è l'utilizzo di Rui Costa al posto di Kakà, squalificato, mentre in attacco Sheva giocherà dall'inizio per mettere ulteriori minuti nelle gambe. Ancora fuori Inzaghi, il posto accanto all'ucraino se lo giocano Crespo e Tomasson, con l'argentino favorito. Il tecnico rossonero non vuole cali di tensione dopo l'euroderby, per non perdere terreno in campionato dalla Juventus, impegnata a Firenze. Sulla carta la 30.a giornata è favorevole ai rossoneri, che potrebbero guadagnare la vetta in solitario.

    Il Brescia, però, non verrà a San Siro con il ruolo di vittima sacrificale, bensì sarà affamato di punti salvezza. Senza Sculli e Delvecchio, Cavasin sembra intenzionato a rispolverare Del Nero alle spalle di Caracciolo. Di Biagio giocherà al centro della difesa, con Stankevicius spostato a centrocampo.

    LA PAROLA AI MISTER
    Ancelotti (Milan): "Non abbiamo tanto tempo per recuperare, sarà sicuramente una partita delicata. Le valutazioni per la formazione saranno legate allo stato di forma di quelli che hanno giocato. Stam e Kakà, squalificati, saranno sostituiti, per il resto non faccio calcoli in relazione alla partita di martedì. Per la fascia sinistra ci sono due soluzioni, o Pancaro o Serginho". Su Inzaghi: "Inzaghi ha lavorato a parte e lavorerà a parte fino a domenica, penso che torni a lavorare con la squadra lunedì".

    Cavasin (Brescia): "Il Milan è una squadra di campioni che, oltre alla loro classe e alle loro doti tecniche, hanno anche utilizzato la forza del gruppo, l'arma che solitamente è propria delle cosiddette provinciali. Contro l'Inter, che pure ha disputato una buona partita, questo, insieme alla superiorità nei calci piazzati ha fatto la differenza. Ci siamo allenati il giusto: non potevo riempire la testa dei ragazzi solo in questa fase del gioco, avrebbero finito per concentrarsi solo su determinati aspetti tralasciandone magari incosciamente altri".

    PROBABILI FORMAZIONI

    MILAN (4-3-1-2): 1 Dida; 2 Cafu, 13 Nesta, 5 Costacurta, 15 Pancaro; 8 Gattuso, 21 Pirlo, 20 Seedorf; 10 Rui Costa; 7 Shevchenko, 11 Crespo. A disp. 17 Abbiati, 14 Simic, 30 Esajas, 23 Ambrosini, 32 Brocchi, 27 Serginho, 15 Tomasson. All. Ancelotti
    SQUALIFICATI: Stam, Kakà

    BRESCIA (3-5-2): 1 Castellazzi; 6 Zoboli, 32 Di Biagio, 20 Domizzi; 2 Martinez, 3 Stankevicius, 7 Milanetto, 33 Wome, 23 Dallamano; 11 Del Nero, 29 Caracciolo. A disp. 22 Agliardi, 16 Mareco, 18 Schopp, 24 Berretta, 40 Mannini, 21 Zambrella, 17 Vonlanthen. All. Cavasin

  Milan, obbligo turnover col Brescia

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina