1.     Mi trovi su: Homepage #3985918
    Saluto romano, dietrofront Di Canio

    Intanto Lucarelli paga pullman a tifosi

    Mai come in questa stagione i simboli politici sono protagonisti negli stadi. A dare il via i tifosi del Livorno, che prepararono una "calda" accoglienza a Berlusconi in Milan-Livorno. Poi ci sono stati però soprattutto due personaggi: Di Canio, che dopo essersi esibito ancora nel saluto romano ha dichiarato "basta simboli politici negli stadi" e Lucarelli, che dopo Lazio-Livorno ha pagato il pullman di rientro ai tifosi.


    "Quelle ultime parole famose". Potrebbe essere sintetizzato così il duetto Di Canio-Lucarelli: due simboli di Lazio e Livorno, simboli che vanno ben al di là dello sport, ma riassumono in sé la "lazialità" e la "livornesità". Dopo aver predicato calma e gesso per giorni e giorni prima della delicata sfida dell'Olimpico, i due hanno poi smentito con i fatti le parole. Di Canio si è esibito in un nuovo discussissimo saluto romano, mentre Lucarelli ha addirittura pagato il viaggio di ritorno in pullman da Roma ai tifosi amaranto che si trovavano ancora nella Capitale per le lunghe pratiche di identificazione condotte dalla questura, in seguito ai disordini avvenuti alla stazione di San Pietro. Per far sì che ciò avvenisse è stata determinante la collaborazione del parlamentare Marco Susini. "Mi sono stati riferiti episodi di vessazioni e di violenza gratuita, anche se si tratta di racconti ancora tutti da verificare - ha spiegato il deputato toscano, che ha anche rivolto un'interrogazione parlamentare al ministro dell'Interno Giuseppe Pisanu per chiedere "se non ritiene che vi sia una responsabilità oggettiva della Lazio nel consentire che, ad ogni partita, una parte consistente della propria tifoseria occupi la curva con una pletora di simboli fascisti e nazisti".

    E a proposito di simboli fascisti e nazisti, lo stesso Di Canio è tornato al pensiero precedente la gara con il Livorno. "Non ci deve essere nel 2005 un simbolo che viene massacrato come esempio di demone e un'altra simbologia ritenuta giusta perché più "normale" - ha aggiunto Di Canio - Allora dico 'fuori tutti i simboli' altrimenti non sono più d'accordo. Chi ha la forza per poter decidere deve farlo con una giustizia giusta perché in passato spesso non c'è stata. Così non si provoca la reazione istintiva di dover dimostrare per forza qualcosa a qualcuno perche' si e' vista una giustizia ingiusta. Voglio vedere uno stadio con sciarpe e bandiere, senza nessun simbolo politico".
  2.     Mi trovi su: Homepage #3985920
    Al vaglio comportamento giocatori dopo Lazio-Livorno

    ROMA, 12 APR - L'Ufficio indagini della Figc fara' chiarezza sul comportamento di Di Canio e di Lucarelli al termine di Lazio-Livorno di domenica scorsa. Sono stati infatti aperti due fascicoli distinti dall'ufficio che mirano a chiarire alcuni episodi. A fine gara Di Canio era andato sotto la curva salutandoli i tifosi con un braccio alzato, simile ad un saluto romano. Per Lucarelli si dovra' fare luce sull'episodio del pullman affittato dal giocatore per far rientrare i tifosi toscani dopo la partita.
  3.     Mi trovi su: Homepage #3985926
    Procuratore attaccante, e' un atteggiamento di buon senso

    LIVORNO, 12 APR - 'Lucarelli ha aiutato i suoi concittadini, cercando di tutelarne l'incolumita''. Lo ha detto il procuratore del giocatore, Pallavicino. L'agente del bomber del Livorno, attualmente in silenzio stampa, ha commentato la decisione dell'ufficio indagini della Figc di aprire un fascicolo sull'attaccante relativo al noleggio dei pullman che hanno riportato a Livorno i tifosi toscani bloccati a Roma.
  4.     Mi trovi su: Homepage #3985927
    Originally posted by Pezzotto
    Procuratore attaccante, e' un atteggiamento di buon senso

    LIVORNO, 12 APR - 'Lucarelli ha aiutato i suoi concittadini, cercando di tutelarne l'incolumita''. Lo ha detto il procuratore del giocatore, Pallavicino. L'agente del bomber del Livorno, attualmente in silenzio stampa, ha commentato la decisione dell'ufficio indagini della Figc di aprire un fascicolo sull'attaccante relativo al noleggio dei pullman che hanno riportato a Livorno i tifosi toscani bloccati a Roma.


    Complimenti:approved: :approved:

  Di Canio-Lucarelli, le ultime parole famose

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina