1.     Mi trovi su: Homepage #3987228
    I russi saranno considerati comunitari

    Il calcio potrebbe trovarsi di fronte ben presto una nuova legge Bosman, ovvero una regolamentazione che ne sconvolgerebbe la fisionomia. In seguito al ricorso fatto da Igor Simutenkov, ex di Reggiana e Bologna, la Corte di Giustizia dell'Unione europea ha infatti stabilito che i giocatori russi non vanno considerati extracomunitari. Ma il valore della sentenza potrebbe essere esteso anche ad altri paesi.

    Secondo quanto stabilito da una sentenza pubblicata dalla Corte di giustizia UE, dunque, i giocatori russi tesserati regolarmente da una società sportiva appartenente all'Unione Europea non vanno considerai extracomunitari, ma equiparati ad atleti comunitari e, di conseguenza, esentati dai limiti di impiego applicati ai giocatori extra UE. Il caso era nato dal ricorso presentato dall'attaccante Igor Simutenkov contro il ministero dell'educazione e della cultura spagnolo e contro la Federazione reale spagnola di calcio.

    Essendo soggetto alle normative federali secondo cui, in certe competizioni, i club possono schierare solo un numero limitato di giocatori extracomunitari, il calciatore, militante all'epoca dei fatti nel Deportivo Tenerife, si era appellato alle clausole contenute in un accordo tra Ue e Russia affinché la sua licenza venisse modificata, e, di fronte al rifiuto della Federazione spagnola, si era rivolto alle Corte Ue. Per il tribunale il divieto di discriminazione sulla base della nazionalità contenuto nell'accordo di partenariato Russia-Ue è estendibile anche ai calciatori, che hanno quindi il diritto di partecipare alle partite della loro federazione. Ma a questo punto è chiaro che la sentenza Simutenkov assume importanza soprattutto per la portata che potrà avere in prospettiva. L'Unione Europea, infatti, ha attivato accordi di paternariato con quasi tutti i paesi del mondo e di tutti i continenti, soprattutto l'America Latina. Di conseguenza non è fuori luogo pensare che la sentenza possa essere estesa a tutti i giocatori extracomunitari.

  Simutenkov: il nuovo Bosman

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina