1.     Mi trovi su: Homepage #3996069
    Generazione di Fenomeni/10: Vaughan, Vonlanthen, Vukcevic, Zambrella, Ziegler
    22/04/2005 15.39.00
    Con la decima e ultima puntata si conclude la speciale rubrica di Goal.com. Il nostro Enrico Tamellini termina così il suo viaggio intorno al mondo per individuare i migliori 50 under 19 in circolazione da Adu a Ziegler. Oggi giovani speranze, domani sicuri protagonisti del calcio mondiale.
    Legenda dati giocatore: data di nascita, altezza-peso, ruolo, club attuale, presenze e gol (in campionato) nella stagione attuale e in totale (dati aggiornati al giorno della pubblicazione).

    James VAUGHAN ****
    14.07.1988, 180x-, attaccante, Everton, Pres/Gol 2004/05: 1/1; Tot.: 1/1.
    Il suo nome ha fatto il giro del mondo lo scorso 10 aprile, quando, con una rete al Crystal Palace all’età di 16 anni e 271 giorni, è diventato il più giovane marcatore di sempre della Premier League, superando i precedenti record di Milner (16 anni e 357 giorni) e Rooney (16 anni e 360 giorni). Per farlo, a Vaughan sono bastati 17 minuti di gioco, gli unici fino ad oggi concessigli tra i professionisti, visto che nella partita seguente non è stato utilizzato. In Inghilterra è già stato paragonato proprio a Rooney, vista la precocità e il fatto di essere entrambi cresciuti nell’Everton, ma in realtà i due hanno caratteristiche diverse. Vaughan infatti è più potente fisicamente e può giocare sia da prima che da seconda punta. Titolare dell’Under17 (con la quale vanta 3 presenze e 2 gol), il talento dell’Everton si era già segnalato segnando a raffica nelle giovanili del club di Liverpool e guadagnandosi nel 2003/04 il titolo di miglior Under16 inglese. Ha pochissimi minuti di gioco alle spalle e deve ancora maturare molto (possibilmente senza pressioni esagerate) ma possiede anche tutte le qualità per sfondare: per questo già adesso gli assegniamo ben quattro stelle.

    Johan VONLANTHEN (Svi) ****
    01.02.1986, 175x65, attaccante, Brescia, Pres/Gol 2004/05: 14/3; Tot.: 70/12.
    A 19 anni è alla sua quarta stagione tra i professionisti (con 69 partite finora disputate e 12 gol) e ha già preso parte ad un Europeo, risultando tra l’altro il più giovane marcatore di sempre della competizione (a 18 anni e 141 giorni, superando, a 24 ore di distanza, il fresco record di Rooney). Non c’è dubbio che Vonlanthen, giunto in gennaio al Brescia in prestito dal PSV tra l’indifferenza generale, rappresenti il futuro del calcio svizzero. Molto veloce, buona tecnica, palla al piede dimostra una rapidità impressionante ed è dotato anche di un tiro preciso. Difetti? Ne segnaliamo uno: vista la taglia abbastanza ridotta soffre la marcatura di difensori forti e possenti. Rimane comunque inspiegabile l’ostracismo riservatogli finora da Cavasin, che lo ha impiegato solo in quattro spezzoni di gara (per un totale di 33 miseri minuti di gioco, in cui comunque lo svizzero ha saputo procurarsi un rigore importantissimo in Brescia-Atalanta). Una curiosità: è nato (e cresciuto fino ai 12 anni) in Colombia da madre colombiana e padre svizzero.

    Simon VUKCEVIC (Ser) ***
    29.01.1986, 179x78, centrocampista, Partizan Belgrado, Pres/Gol 2004/05: 18/6; Tot.: 30/6.
    Centrocampista centrale dai piedi buoni e con il vizio del gol (sulla scia di illustri predecessori del suo paese quali Stojkovic, Savicevic e Stankovic), di lui colpiscono anche la personalità e …la maglia, visto che indossa il numero 1. E’ stato il migliore della sua squadra nell’europeo Under21 del 2004 (pur essendo il più giovane) e la stagione in corso lo ha visto protagonista con il suo Partizan sia in campionato che in Uefa. Sentiremo ancora parlare di lui…

    Fabrizio ZAMBRELLA (Svi) ***
    01.03.1986, 182x69, centrocampista, Brescia, Pres/Gol 2004/05: 10/0; Tot.: 44/9.
    Rappresenta una delle (poche) note positive del tribolato Brescia di questa stagione, ed è a ragione considerato tra i giovani più interessanti del nostro campionato. Fabrizio Zambrella, destro naturale di buona tecnica, è un centrocampista offensivo che può giocare sia in fascia che in posizione centrale. Dopo una prima parte di stagione vissuta tra panchina e tribuna, Zambrella è stato valorizzato dall’arrivo di Cavasin, che ha cominciato a schierarlo con regolarità tra i titolari. E l’Under21 svizzero ha risposto con sorprendente personalità e prestazioni globalmente sufficienti (notevole in particolare la sua prova contro il Milan a San Siro). Zambrella, insomma, si sta pian piano mettendo in luce anche in Italia, così come gli era accaduto con la sua squadra precedente, il Servette, nella quale in due stagioni aveva raccolto 34 presenze e 9 gol attirandosi l’interesse di Brescia (appunto) e Marsiglia.

    Reto ZIEGLER (Svi) ****
    16.01.1986, 175x65, centrocampista, Tottenham, Pres/Gol 2004/05: 24/1; Tot.: 62/1.
    Può fare il terzino o il centrocampista sinistro ed è in possesso già di una buona esperienza con 41 presenze nel campionato svizzero col Grasshoper, e 24 partite (19 da titolare) e 1 gol in Premier League col Tottenham. Ziegler, che è già diventato un punto fisso della giovane nazionale maggiore svizzera, possiede un ottimo sinistro, sa disimpegnarsi alla grande sullo stretto e grazie alle qualità tecniche difende sempre molto bene il pallone. Bravo anche in fase difensiva, deve però irrobustirsi fisicamente. Vista la scarsità di giocatori di fascia sinistra di livello internazionale, Ziegler rappresenta certamente un prospetto da tenere in attenta considerazione.

    di Enrico Tamellini




    :approved: :approved: :rulez: :rulez:
  2.     Mi trovi su: Homepage #3996072
    Cmq io essendo svizzero sono veramente felice per questi giovani.
    Il calcio svizzero è fin ora snobbato un po' dappertutto, però nei settori giovanili da qualche anno stanno lavorando veramente bene e ora arrivano i primi risultati.
    Vorrei farvi altri 2 nomi di giovani svizzeri che scommetto le p:censored: :censored: e faranno una bella carriera, il primo è Berhami che gioca nel Verona via Genoa e dicono che la Juve ha già messo gli occhi su di lui, il secondo è Senderos che a 20 anni è già titolare nella difesa dell'Arsenal.:approved:
    Se avete problemi con il vostro computer, andate qui www.infovobis.it

  3.     Mi trovi su: Homepage #3996073
    Ho saputo che in Svizzera hanno dei campi straordinari e dei centri d'allenamento ancora meglio.Le strutture le hanno e a quanto pare i bravi giocatori stanno uscendo fuori:asd:
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper
  4.     Mi trovi su: Homepage #3996074
    Originally posted by tin tin
    Cmq io essendo svizzero sono veramente felice per questi giovani.
    Il calcio svizzero è fin ora snobbato un po' dappertutto, però nei settori giovanili da qualche anno stanno lavorando veramente bene e ora arrivano i primi risultati.
    Vorrei farvi altri 2 nomi di giovani svizzeri che scommetto le p:censored: :censored: e faranno una bella carriera, il primo è Berhami che gioca nel Verona via Genoa e dicono che la Juve ha già messo gli occhi su di lui, il secondo è Senderos che a 20 anni è già titolare nella difesa dell'Arsenal.:approved:


    Giusto, se tutti questi giovani mantengono le promesse, la Svizzera nei Mondiali in Germania potrà fare molto bene, per gli Europei sono troppo giovani quindi non la ritengo tra le favorite
  5.     Mi trovi su: Homepage #3996076
    Originally posted by RECO
    Giusto, se tutti questi giovani mantengono le promesse, la Svizzera nei Mondiali in Germania potrà fare molto bene, per gli Europei sono troppo giovani quindi non la ritengo tra le favorite

    L'ultimo europeo l'ha vinto la Grecia quindi ci si può aspettare di tutto.
    Ditemi quali giocatori della nazionale greca campione d'europa è titolare in squadre blasonate
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper
  6.     Mi trovi su: Homepage #3996080
    Originally posted by RECO
    Giusto, se tutti questi giovani mantengono le promesse, la Svizzera nei Mondiali in Germania potrà fare molto bene, per gli Europei sono troppo giovani quindi non la ritengo tra le favorite
    Si hai ragione, però lo giocano in casa, e non si sa mai, anche se credo che il 2008 è troppo presto, cmq io ci spero sempre:D :D
    Se avete problemi con il vostro computer, andate qui www.infovobis.it

  Generazione di Fenomeni: Vonlanthen e Zambrella

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina