1.     Mi trovi su: Homepage #3996457
    "Col PSV non sarà un'altra Corea"

    Alla vigilia della sfida di andata di Champions contro il PSV, Carlo Ancelotti tiene alta la concentrazione dei suoi: "Non ci faremo condizionare dal fatto di essere favoriti - spiega - La posta in palio è altissima, si deciderà tutto a Eindhoven". Il tecnico degli olandesi Hiddink nel 2002 eliminò l'Italia dai Mondiali con la Corea."Vogliamo sia un'altra storia. Allora fummo svantaggiati dall'ambiente e dall'arbitro".
    Ancelotti

    "Hiddink mi sta anche simpatico, abbiamo un po' gli stessi connotati fisici - prosegue sorridendo il tecnico rossonero - ma il Milan vuole essere protagonista di questa Champions fino in fondo. E' una semifinale con una posta in palio altissima, non ci faremo condizionare dal fatto di essere favoriti. Martedì non si deciderà nulla, si deciderà ad Eindhoven. Certe partite sono nel Dna di questa società, il Milan ha già giocato tante competizioni importanti da protagonista e vogliamo esserlo anche quest'anno".

    Ancelotti non sottovaluta gli avversari: "Il Psv Eindhoven è un'ottima squadra, ben organizzata, ha appena vinto il campionato e quindi potrà pensare a questo con molta più attenzione. Sono organizzati molto bene in difesa ne sfrutteranno il contropiede con giocatori molto veloci. Vedrete che punteranno sul contropiede, il pressing e le palle alte per Vennegor. Il Milan dovrà giocare alla sua maniera, cercando il possesso palla. Dovremo attaccarli senza però scoprirci".
  2.     Mi trovi su: Homepage #3996458
    Col Psv a centrocampo torna Gattuso

    Archiviata la 33.a giornata di A, il Milan si rituffa nella Champions League. Buone notizie per Carlo Ancelotti, che ha recuperato sia Pirlo che Stam, uscito anzitempo contro il Parma. Entrambi sono stati convocati e possono scendere in campo martedì nella semifinale di andata contro il Psv Eindhoven. A centrocampo tornerà anche Gattuso, che sarà al fianco di Seedorf, con Kakà dietro le punte Sheva e Crespo.

    Dunque il Milan si presenta all'appuntamento per ora più importante della stagione recuperando l'uomo che più volte in questa stagione è stato definito insostituibile. Pirlo domenica si è allenato con i compagni che non hanno giocato a Parma: il dolore la ginocchio sembra riassorbito ed il giocatore ha anche potuto disputare la partitella con i compagni. Il giocatore è stato convocato e sarà in campo. In caso di staffetta è pronto Rui Costa. La prova del portoghese sabato sera contro il Parma ha un po' tranquillizzato il tecnico rossonero, che sa ora di poter contare su un giocatore che può non far rimpiangere il centrocampista bresciano.

    Ancelotti ha un altro motivo per sorridere: Jaap Stam giocherà contro la sua ex squadra, dove un domani vorrebbe chiudere la carriera. Il recupero è fondamentale soprattutto perché Nesta è squalificato e Costacurta non è al 100% per i postumi dell'influenza. Sulle fasce agiranno Cafu e Kaladze. A centrocampo, scontato il rientro di Gattuso dopo la squalifica, ci saranno Pirlo, Seedorf e Kakà che agirà dietro le punte Shevchenko e Crespo. Inzaghi scalpita in panchina.
  3.     Mi trovi su: Homepage #3996459
    Queste le probabili formazioni di Milan-Psv Eindhoven, gara valida quale andata della semifinale di Champions League in programma questa sera allo stadio Meazza (ore 20.45, diretta su Canale 5 e Sky Sport 1):

    MILAN: Dida, Cafu, Maldini, Stam, Kaladze, Gattuso, Pirlo, Seedorf, Kaka, Shevchenko, Crespo. All. Ancelotti

    PSV EINDHOVEN: Gomes, Ooijer, Alex, Bouma, Lee, Vogel, Van Bommel, Cocu, Farfan, Vennegoor of Hesselink, Park. All. Hiddink

    ARBITRO: M. Kyros Vassaras (GRE)

  Ancelotti vuole vendicare l'Italia

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina