1. Stramazzarri torna  
        Mi trovi su: Homepage #4004863
    Il taglio e la mitraglietta
    goal.com
    4 maggio 2005

    I bomber e i nuovi gesti di esultanza. Vucinic del Lecce ha imitato un mito del wriestling, simulando un taglio di gola dopo aver segnato un gol alla Lazio e si sono scatenate le polemiche, anche perché chi non conosce questo sport è rimasto spiazzato. Certo che i nostri giocatori sono sempre più complicati, la palla non basta più per sentirsi protagonisti. C’è chi si filma mentre si fa un’innocente flebo prima di una finale e poi il video compare per magia negli studi della Rai, qualcun altro si sistema in panchina imprecando dopo l’ennesima sostituzione.

    Un gol va sempre festeggiato, ognuno ha i suoi gesti tipici, ma anche qui bisogna stare attenti perché la rete è l’apoteosi della partita e il protagonista viene inquadrato in mille modi. A voler imitare i gesti dei campioni sono i bambini e già è facile immaginarsi il ragazzino di turno che appena fa gol simula un bel taglio di gola senza sapere nemmeno cosa vuol dire. Qualcuno ha voluto contrapporre al movimento di Vucinic la mitraglietta di Batistuta, che a molti non piaceva perché simulava un atto di guerra. Di certo Batigol non era un guerrafondaio, senza dubbio amava solo perforare le difese avversarie, il suo “shot” rappresentava solo un gesto di potenza, caparbietà, forza e concentrazione.

    Era anche lo sfogo di un campione che aveva fatto fatica ad imporsi, ma che poi divenne un autentico fuoriclasse dell’area di rigore avversaria. Il Batistuta più bello era l’imitazione del guerriero che posava accanto alla bandierina per esaltare una conquista, oppure urlare il suo amore alla moglie. Bati ha avuto un bel repertorio gestuale, un misto tra un cavaliere elegante e un gladiatore spregiudicato. Non credo abbia mai mancato di rispetto a nessuno perché ha sempre rappresentato il lato pulito del calcio, di chi ha lottato con le proprie forze per diventare grande e c’è riuscito, pur non riuscendo mai ad essere del tutto vincente. Per cui ogni confronto tra Bati e gli altri è puramente casuale, semplicemente perché rimane un campione inimitabile.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4004868
    Originally posted by TonyManero
    Il taglio e la mitraglietta
    goal.com
    4 maggio 2005

    I bomber e i nuovi gesti di esultanza. Vucinic del Lecce ha imitato un mito del wriestling, simulando un taglio di gola dopo aver segnato un gol alla Lazio e si sono scatenate le polemiche, anche perché chi non conosce questo sport è rimasto spiazzato. Certo che i nostri giocatori sono sempre più complicati, la palla non basta più per sentirsi protagonisti. C’è chi si filma mentre si fa un’innocente flebo prima di una finale e poi il video compare per magia negli studi della Rai, qualcun altro si sistema in panchina imprecando dopo l’ennesima sostituzione.

    Un gol va sempre festeggiato, ognuno ha i suoi gesti tipici, ma anche qui bisogna stare attenti perché la rete è l’apoteosi della partita e il protagonista viene inquadrato in mille modi. A voler imitare i gesti dei campioni sono i bambini e già è facile immaginarsi il ragazzino di turno che appena fa gol simula un bel taglio di gola senza sapere nemmeno cosa vuol dire. Qualcuno ha voluto contrapporre al movimento di Vucinic la mitraglietta di Batistuta, che a molti non piaceva perché simulava un atto di guerra. Di certo Batigol non era un guerrafondaio, senza dubbio amava solo perforare le difese avversarie, il suo “shot” rappresentava solo un gesto di potenza, caparbietà, forza e concentrazione.

    Era anche lo sfogo di un campione che aveva fatto fatica ad imporsi, ma che poi divenne un autentico fuoriclasse dell’area di rigore avversaria. Il Batistuta più bello era l’imitazione del guerriero che posava accanto alla bandierina per esaltare una conquista, oppure urlare il suo amore alla moglie. Bati ha avuto un bel repertorio gestuale, un misto tra un cavaliere elegante e un gladiatore spregiudicato. Non credo abbia mai mancato di rispetto a nessuno perché ha sempre rappresentato il lato pulito del calcio, di chi ha lottato con le proprie forze per diventare grande e c’è riuscito, pur non riuscendo mai ad essere del tutto vincente. Per cui ogni confronto tra Bati e gli altri è puramente casuale, semplicemente perché rimane un campione inimitabile.


    :approved: :approved:
    Sono d'accordo con te
    GRANDI BATI
    [url=http://userbarmaker.com/][/url]
    [url=http://userbarmaker.com/][img]http://img100.imageshack.us/img100/
  3.     Mi trovi su: Homepage #4004869
    ma anche il gesto di bati era un gesto di guerra, no? La mitraglia si usa per sparare, non per bere....così il taglio della gola può essere figurato. Mi sembra illogico salvare batigol e condannare vucinic. I bambini potevano benissimo fare anche il gesto del mitra non sapendo cosa volesse dire.
    Detto questo grande bati e che ognuno esulti come vuole!!
  4. Stramazzarri torna  
        Mi trovi su: Homepage #4004870
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    ma anche il gesto di bati era un gesto di guerra, no? La mitraglia si usa per sparare, non per bere....così il taglio della gola può essere figurato. Mi sembra illogico salvare batigol e condannare vucinic. I bambini potevano benissimo fare anche il gesto del mitra non sapendo cosa volesse dire.
    Detto questo grande bati e che ognuno esulti come vuole!!


    Nessuno dei due è da condannare, chi lo fa è solo un moralista fuori luogo.
    E poi il gesto di Vucinic è lo stesso che fa un famoso lottatore di Wrestling, probabilmente è copiato da lui.
    Per me sono solo discussioni da bar:rolleyes:
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4004871
    Originally posted by TonyManero
    E poi il gesto di Vucinic è lo stesso che fa un famoso lottatore di Wrestling, probabilmente è copiato da lui.
    Per me sono solo discussioni da bar :rolleyes:
    lo fanno sia Chris Benoit che Undertaker
    e sono d'accordo con Tony... sono chiacchiere da bar..... :rolleyes:
    qui ci va la firma
  6.     Mi trovi su: Homepage #4004875
    Originally posted by TonyManero
    Nessuno dei due è da condannare, chi lo fa è solo un moralista fuori luogo.
    E poi il gesto di Vucinic è lo stesso che fa un famoso lottatore di Wrestling, probabilmente è copiato da lui.
    Per me sono solo discussioni da bar:rolleyes:


    :approved: :approved:

  Grande inimitabile Batistuta

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina