1. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4013168
    Tutti compatti: i giornalisti Rai vanno verso lo sciopero contro l'azienda che si è fatta sfuggire una parte dei Mondiali 2006 (a vantaggio di Sky). Oggi si è tenuta un'assemblea aperta, alla quale hanno partecipato anche i tecnici: quasi all'unanimità è stato deciso di fermarsi. Non solo, attenzione, i giornalisti di Rai Sport, che sono 80 e sono fra i più coinvolti nella vicenda, ma anche tutti gli altri. Un segnale fortissimo di sfiducia nei confronti del dg Flavio Cattaneo. Ora, dopo un incontro di conciliazione, previsto per legge e che non dovrebbe sortire alcun effetto, i giornalisti daranno il preavviso di 10 giorni poi si asterranno dal video. La vicenda, insomma, diventa ancora più bollente.

    Forte preoccupazione anche da parte dei dirigenti Rai (Adrai) e dei Ds Rai. Che "considerano estremamente grave e lesiva dell'immagine del servizio pubblico la mancata acquisizione dei diritti televisivi dei mondiali. E' lecito chiedersi a cosa servono gli utili di bilancio sbandierati dai vertici aziendali se poi mancano le risorse per l'acquisto di eventi sportivi di tale importanza".

    Probabilmente Flavio Cattaneo non è stato bene informato quando sostiene che la Rai ha il meglio del Mondiale e Sky solo un "torneo collaterale". La questione è ben diversa: Sky ha tutte le partite, che sono 64, di cui 39 in esclusiva. La Rai ha l'Italia, d'accordo, ma solo una partita al giorno. In totale 25 gare. Non ha quindi quattro ottavi di finale e due quarti di finale: Cattaneo crede davvero che quelle partite non interesseranno a chi paga il canone? Non è finita: la Rai non potrà trasmettere alcune sfide fra le rivali dell'Italia (durante la prima fase si giocano anche tre-quattro gare al giorno) e l'ultima giornata delle qualificazioni, con due partite in contemporanea, non potrà dare la gara da cui dipenderà magari la qualificazione dell'Italia (un esempio: Danimarca-Svezia agli scorsi Europei).

    Cattaneo è davvero sicuro che non interessino a nessuno? In più ci sono gli "highlights" (che vanno acquistati): ma solo dopo le 23 si potranno vedere in chiaro la sintesi delle gare che la Rai non può dare in diretta. Insomma, il dg della tv di Stato è davvero convinta di aver fatto un affarone? Lo spieghi al ministro Mario Landolfi, che appare quantomeno perplesso. E ora, sotto con il chiaro. Il 30 giugno scade il contratto con la Lega Calcio La Rai, nel suo piano industriale, approvato il 14 dicembre dell'anno scorso, aveva deciso un robusto taglio, addirittura del 50%. Da 60 a 30 milioni di euro. Che dirà Adriano Galliani? Già in settimana il primo incontro con Maffei e Marano. In Rai sono preoccupati perché temono di perdere anche Tutto il calcio minuto per minuto, storica trasmissione radiofonica: si sa che Rtl 102,5 che altri due gruppi sono pronti a fare un'offerta. Fronte europeo. Champions League: è aperta l'asta per i diritti dal 2006 al 2009. L'Uefa chiede 90 milioni di euro a stagione, le tv vogliono scendere a 60-65. In corsa Mediaset (chiaro) e Sky (satellite). Così potrebbe finire, cioè com'è adesso. A meno che Mediaset e La7 decidano dib fare un'offerta per il digitale terrestre. Coppa Uefa: la Rai pare intenzionata a rinunciare, per i prossimi due anni, a competere per i diritti di un torneo che ormai vale poco. Ma siamo davvero sicuri che vorrà lasciare campo libero a Mediaset e La7?


    FONTE: REPUBBLICA:IT
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4013171
    Originally posted by DYD_1974
    Tutti compatti: i giornalisti Rai vanno verso lo sciopero contro l'azienda che si è fatta sfuggire una parte dei Mondiali 2006 (a vantaggio di Sky). Oggi si è tenuta un'assemblea aperta, alla quale hanno partecipato anche i tecnici: quasi all'unanimità è stato deciso di fermarsi. Non solo, attenzione, i giornalisti di Rai Sport, che sono 80 e sono fra i più coinvolti nella vicenda, ma anche tutti gli altri. Un segnale fortissimo di sfiducia nei confronti del dg Flavio Cattaneo. Ora, dopo un incontro di conciliazione, previsto per legge e che non dovrebbe sortire alcun effetto, i giornalisti daranno il preavviso di 10 giorni poi si asterranno dal video. La vicenda, insomma, diventa ancora più bollente.

    Forte preoccupazione anche da parte dei dirigenti Rai (Adrai) e dei Ds Rai. Che "considerano estremamente grave e lesiva dell'immagine del servizio pubblico la mancata acquisizione dei diritti televisivi dei mondiali. E' lecito chiedersi a cosa servono gli utili di bilancio sbandierati dai vertici aziendali se poi mancano le risorse per l'acquisto di eventi sportivi di tale importanza".

    Probabilmente Flavio Cattaneo non è stato bene informato quando sostiene che la Rai ha il meglio del Mondiale e Sky solo un "torneo collaterale". La questione è ben diversa: Sky ha tutte le partite, che sono 64, di cui 39 in esclusiva. La Rai ha l'Italia, d'accordo, ma solo una partita al giorno. In totale 25 gare. Non ha quindi quattro ottavi di finale e due quarti di finale: Cattaneo crede davvero che quelle partite non interesseranno a chi paga il canone? Non è finita: la Rai non potrà trasmettere alcune sfide fra le rivali dell'Italia (durante la prima fase si giocano anche tre-quattro gare al giorno) e l'ultima giornata delle qualificazioni, con due partite in contemporanea, non potrà dare la gara da cui dipenderà magari la qualificazione dell'Italia (un esempio: Danimarca-Svezia agli scorsi Europei).

    Cattaneo è davvero sicuro che non interessino a nessuno? In più ci sono gli "highlights" (che vanno acquistati): ma solo dopo le 23 si potranno vedere in chiaro la sintesi delle gare che la Rai non può dare in diretta. Insomma, il dg della tv di Stato è davvero convinta di aver fatto un affarone? Lo spieghi al ministro Mario Landolfi, che appare quantomeno perplesso. E ora, sotto con il chiaro. Il 30 giugno scade il contratto con la Lega Calcio La Rai, nel suo piano industriale, approvato il 14 dicembre dell'anno scorso, aveva deciso un robusto taglio, addirittura del 50%. Da 60 a 30 milioni di euro. Che dirà Adriano Galliani? Già in settimana il primo incontro con Maffei e Marano. In Rai sono preoccupati perché temono di perdere anche Tutto il calcio minuto per minuto, storica trasmissione radiofonica: si sa che Rtl 102,5 che altri due gruppi sono pronti a fare un'offerta. Fronte europeo. Champions League: è aperta l'asta per i diritti dal 2006 al 2009. L'Uefa chiede 90 milioni di euro a stagione, le tv vogliono scendere a 60-65. In corsa Mediaset (chiaro) e Sky (satellite). Così potrebbe finire, cioè com'è adesso. A meno che Mediaset e La7 decidano dib fare un'offerta per il digitale terrestre. Coppa Uefa: la Rai pare intenzionata a rinunciare, per i prossimi due anni, a competere per i diritti di un torneo che ormai vale poco. Ma siamo davvero sicuri che vorrà lasciare campo libero a Mediaset e La7?


    FONTE: REPUBBLICA:IT

    si, ma perchè scioperare? che c'entrano i giornalisti? vogliono tutti i diritti ed i vantaggi senza pagarli? ma che ragionamenti sono? sono andati tutti a farsi consigliare da lotito? :asd: :asd: :asd:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4013174
    Io credo che ci siano diversi livelli di competenza. C'è chi decide se acquisire o meno i diritti di un evento. C'è chi è pagato per commentarli.
    Il giornalista Rai è pagato per commentare gli eventi acquistati dalla sua azienda. Non per scioperare quando gli stessi non vengono acquistati.
    E' il classico esempio di sciopero immotivato ed inaccettabile. Mancano proprio le basi per uno scipero. Cose che succedono solo in Italia. Ovviamente.
    [font=impact]- Spikey Hair Campione Lega Champion Pigs 2004-05 - 2006-07[/font]
    [font=impact]- Real Trieste Campione Lega TW Superliga 2004-05 - Campione Coppa del Nonno 2005-06[
  4. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4013175
    Originally posted by deckard
    Io credo che ci siano diversi livelli di competenza. C'è chi decide se acquisire o meno i diritti di un evento. C'è chi è pagato per commentarli.
    Il giornalista Rai è pagato per commentare gli eventi acquistati dalla sua azienda. Non per scioperare quando gli stessi non vengono acquistati.
    E' il classico esempio di sciopero immotivato ed inaccettabile. Mancano proprio le basi per uno scipero. Cose che succedono solo in Italia. Ovviamente.


    E' comprensibile che il giornalista sportivo RAI non sia contento, però sono quegli scioperi che io definisco odiosi, perché più di altri cercano di levare ad altri. Voglio dire, allora i giornalisti Sky, Mediaset o LA 7 non avrebbero dovuto scioperare a tutte le edizioni passate dei Mondiali?
  5.     Mi trovi su: Homepage #4013176
    Originally posted by ScudettoWeb
    E' comprensibile che il giornalista sportivo RAI non sia contento, però sono quegli scioperi che io definisco odiosi, perché più di altri cercano di levare ad altri. Voglio dire, allora i giornalisti Sky, Mediaset o LA 7 non avrebbero dovuto scioperare a tutte le edizioni passate dei Mondiali?


    Scudetto ti prego, non darmi i numeri anche tu. Massituo basta e avanza in questo forum :asd: Il giornalista può essere deluso, certo, ma questo non giustifica uno sciopero. Non dimentichiamo che il giornalista è un dipendente. E' pagato per fare ciò che gli viene indicato. E' deluso? Bene, si licenzia e manda un curriculum alla redazione sportiva di Sky. Quando scrivevo io, chi mi pagava non poteva sobbarcarsi le spese per mandarmi a Novo Mesto e seguire l'Eurolega. Dovevo scioperare? Ma siamo seri...
    [font=impact]- Spikey Hair Campione Lega Champion Pigs 2004-05 - 2006-07[/font]
    [font=impact]- Real Trieste Campione Lega TW Superliga 2004-05 - Campione Coppa del Nonno 2005-06[
  6. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4013177
    Originally posted by deckard
    Scudetto ti prego, non darmi i numeri anche tu. Massituo basta e avanza in questo forum :asd: Il giornalista può essere deluso, certo, ma questo non giustifica uno sciopero. Non dimentichiamo che il giornalista è un dipendente. E' pagato per fare ciò che gli viene indicato. E' deluso? Bene, si licenzia e manda un curriculum alla redazione sportiva di Sky. Quando scrivevo, io chi mi pagava non poteva sobbarcarsi le spese per mandarmi a Novo Mesto e seguire l'Eurolega. Dovevo scioperare? Ma siamo seri...


    Per la verità sto dicendo esattamente quello che dici tu. :)
  7.     Mi trovi su: Homepage #4013179
    Originally posted by ScudettoWeb
    Per la verità sto dicendo esattamente quello che dici tu. :)


    Beh esprimi il tuo pensiero in grassetto scrivendo chiaramente che le motivazioni che portano a questo sciopero sono inaccettabili e prive di fondamento... :)
    [font=impact]- Spikey Hair Campione Lega Champion Pigs 2004-05 - 2006-07[/font]
    [font=impact]- Real Trieste Campione Lega TW Superliga 2004-05 - Campione Coppa del Nonno 2005-06[
  8. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4013181
    Originally posted by deckard
    Beh esprimi il tuo pensiero in grassetto scrivendo chiaramente [B]che le motivazioni che portano a questo sciopero sono inaccettabili e prive di fondamento... :) [/B]


    Sottoscrivo. :) Dicevo semplicemente che è comprensibile la delusione, però a questa stregua dovrebbero scioperare tutti i giornalisti delle reti che non trattano altri eventi.
  9.     Mi trovi su: Homepage #4013182
    non so, su base teorica avete ragione a definire questo sciopero "ridicolo", ma allora dovremo protestare tutti noi italiani che non siamo d'accordo con questa decisione. Se noi non possiamo dire la nostra, in termini influenti intendo, penso che sia giusto che qualcuno alzi la voce.
    tendete a sottovalutare che cmq l'accordo per lo sciopero è stato firmato all'unanimità da tutti i dipendenti rai, e non solo quelli sportivi....

  Per i Mondiali 2006 RAI in sciopero

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina