1.     Mi trovi su: Homepage #4018626
    E' accaduto in Eccellenza campana

    Ennesimo episodio di violenza tra i dilettanti. Prima di Albia Sant'Agata-Virtus Volla, spareggio dell'Eccellenza campana, è scoppiata una maxirissa tra i giocatori ed i dirigenti delle due squadre. Pare che tutto sia scaturito da un diverbio che si è trasformato in una rissa che i carabinieri hanno sedato non senza qualche difficoltà. Otto calciatori del Sant'Agata sono finiti all'ospedale, la gara non si è disputata.

    Un unico maxi groviglio di persone, una rissa senza esclusione di colpi poco prima del fischio d'inizio della gara, poi mai avvenuto. Il parapiglia è scoppiato sul campo neutro di Solofra (Avellino), dove era in programma lo spareggio tra l'Alba Sant'Agata, squadra di Durazzano (Benevento) e il Virtus Volla, formazione del comprensorio napoletano. I giocatori delle due formazioni, che si contendono l'accesso allo spareggio per la promozione in serie D, sono venuti alle mani mentre effettuavano, poco prima dell'inizio della gara fissato per le 16, la perlustrazione del campo.

    Pare che tutto sia scaturito da un banale diverbio che ben presto si e' trasformato in rissa. Alla fine in otto, tutti calciatori del Durazzano, hanno fatto ricorso alle cure dei sanitari dell'ospedale Moscati di Avellino. Le conseguenze piu' serie sono state riportate dal calciatore ex professionista Pasquale Suppa (ex Piacenza in serie A) per il quale e' stata diagnosticata la sospetta lesione del padiglione auricolare. Sedata la rissa, la gara non si è disputata. Sara' il giudice sportivo, nei prossimi giorni, a decidere sui provvedimenti da adottare

  Maxirissa nei dilettanti campani: in otto all'ospedale

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina