1.     Mi trovi su: Homepage #4020632
    IL BALLO DEL QUA QUA ("The DUCK DANCE" o meglio "THE DUDEK DANCE...")

    Questo è il ballo del qua qua
    e di un portiere che sa
    ballare di qua e di là
    e ipnotizzar...

    Grobelar teaches
    Dudek learns and applies!

    :asd: :D :cool:
    Una volta mi sembrava, magari ero un illuso, che nel calcio ci fosse anche un desiderio di aggregazione reale, di divertimento...; adesso mi sembra qualcosa molto vicino alla vendetta, vendetta numero 15. Dico questo per agganciarmi alla prossima canzone che si chiama "Delenda Carthago" e anche per dirvi che Properzio, la nuova ala della Lazio, diceva a proposito del denaro...risparmio la battuta in latino...del loro..."per causa tua", diciamo, "ci avviamo a morte prematura"...Com'è vero!!!
    Delenda Carthago.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4020633
    Dudek forse e' stato il migliore in campo, pero' io resto del parere che nel caso dei rigori e' stato ridicolo....e per di piu' in un paio di occasioni era oltre la linea di bianca di un paio di metri.
    Una volta mi sembrava, magari ero un illuso, che nel calcio ci fosse anche un desiderio di aggregazione reale, di divertimento...; adesso mi sembra qualcosa molto vicino alla vendetta, vendetta numero 15. Dico questo per agganciarmi alla prossima canzone che si chiama "Delenda Carthago" e anche per dirvi che Properzio, la nuova ala della Lazio, diceva a proposito del denaro...risparmio la battuta in latino...del loro..."per causa tua", diciamo, "ci avviamo a morte prematura"...Com'è vero!!!
    Delenda Carthago.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4020634
    Gerrard "Abbiamo reagito e ora posso dedicare la Coppa ai nostri tifosi"

    Istanbul (TUR), 26 maggio - I giocatori del Liverpool festeggiano la conquista della Champions League e, soddisfatti del successo ottenuto al termine di un`entusiasmante rimonta, cercano di raccontare l’impresa. Comincia il portiere polacco Jerzy Dudek, grande protagonista nel finale con la grande parata su Shevchenko, che spiega come ha fatto a neutralizzare i tiri dal dischetto dei rossoneri:"Prima di battere i rigori Carragher, che pure era alle prese con i crampi, è venuto da me e mi ha detto ricordati cosa fece Grobelaar a Roma, e fai lo stesso. Io l`ho fatto, con quelle smorfie e quei salti, e ha funzionato. Adesso mi sento in paradiso, sono strafelice perchè questa è stata una notte fantastica".

    Prosegue il capitano dei “Reds”, quel Steven Gerrard, che con il suo colpo di testa ha permesso ai suoi compagni di iniziare l`ormai storica rimonta:"Abbiamo giocato magnificamente- ha dichiarato - abbiamo saputo reagire, risalire e vincere. Il primo tempo è stato brutto, ma negli spogliatoi abbiamo saputo darci la carica giusta. Il tecnico ha fatto le giuste sostituzioni per dare più vigore alla squadra e quando siamo rientrati in campo eravamo cambiati. Dedico la Coppa ai nostri tifosi che hanno risparmiato e speso parecchio per venire qua, sono tanto felice per loro".
    Una volta mi sembrava, magari ero un illuso, che nel calcio ci fosse anche un desiderio di aggregazione reale, di divertimento...; adesso mi sembra qualcosa molto vicino alla vendetta, vendetta numero 15. Dico questo per agganciarmi alla prossima canzone che si chiama "Delenda Carthago" e anche per dirvi che Properzio, la nuova ala della Lazio, diceva a proposito del denaro...risparmio la battuta in latino...del loro..."per causa tua", diciamo, "ci avviamo a morte prematura"...Com'è vero!!!
    Delenda Carthago.

  Il Ballo Del Qua Qua

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina