1. Stramazzarri torna  
        Mi trovi su: Homepage #4020874
    25 maggio 2005 - gli inglesi cantano il loro inno
    da BRIVIDI...:cool:

    You'll Never Walk Alone

    When you walk through a storm,
    Hold your head up high,
    And don't be afraid of the dark.
    At the end of a storm,
    There's a golden sky,
    And the sweet silver song of a lark.

    Walk on through the wind,
    Walk on through the rain,
    Though your dreams be tossed and blown.
    Walk on, walk on, with hope in your heart,
    And you'll never walk alone…

    Walk on, walk on, with hope in your heart,
    And you'll never walk alone…
    You'll never walk alone.
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4020876
    Originally posted by TonyManero
    Interisti, oggi è toccato a voi.


    Ammazzatevi :cool:


    la domanda è...un giorno toccherà anche a voi?:asd:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  3. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4020884
    Originally posted by Odisseo2005
    non l'ho capita
    te la spiego, ma solo perchè sono buono:D

    La Coppa dell’Europa Centrale o Coppa Mitropa (ingl. Mitropa Cup, ted. Mitropapokal, fr. Coupe Mitropa) fu la più antica competizione calcistica europea per squadre di club, definitivamente cancellata nel 1992.

    Il nome deriva dalla contrazione del termine tedesco Mitteleuropa (=Europa centrale).

    Il trofeo prese ispirazione dalla Challenge Cup, torneo di calcio tra squadre dell'impero Austro-Ungarico, disputato dal 1897 al 1911. La Mitropa fu ideata ed organizzata dall'austriaco Hugo Meisl il 17 luglio 1927 a Venezia e già nell'agosto successivo il torneo prese il via. Nelle prime due stagioni vi presero parte due club da ciascuno dei seguenti Paesi: Ungheria, Austria, Cecoslovacchia e Jugoslavia; nel 1929 la Jugoslavia fu sostituita dall'Italia. Per alcuni anni si accarezzò il progetto di un vero e proprio campionato europeo giocato dai club più forti da sovrapporre ai campionati nazionali, ma per problemi di date il progetto naufragò. Nel 1934 le squadre ammesse da ciascuna delle quattro nazioni passarono da due a quattro; dal 1936 furono ammessi anche quattro club della Svizzera. Nel 1937 i club partecipanti per ogni nazione furono ridotti a tre per far spazio a due nuove nazioni: furono infatti ammesse a partecipare anche le squadre della Romania e venne riammessa la Jugoslavia, per un totale di sette Federazioni coinvolte nella manifestazione. Nel 1938 i club dell'Austria non presero parte alla coppa in seguito all'annessione dell'Austria da parte della Germania nazista: i tre posti lasciati liberi dagli austriaci furono occupati da un quarto club ciascuno per Italia, Cecoslovacchia e Ungheria. Nel 1939 i club partecipanti furono solo 8 e infine il torneo del 1940, iniziato a conflitto già scoppiato, fu sospeso prima che venisse disputata la finale; a questo ultimo torneo presero parte solo squadre rumene, ungheresi e jugoslave.

    Per tutti gli anni Trenta la Mitropa Cup godette un prestigio che in seguito è stato raggiunto solo dalla Coppa Latina negli anni Cinquanta e dalla Coppa dei Campioni negli ultimi decenni. Negli anni Trenta infatti il calcio cosiddetto "danubiano" era ai vertici europei e quello italiano si era laureato campione del mondo nel '34 e nel '38 e campione olimpico nel 1936. In quegli anni il calcio degli altri Paesi latini, dei Paesi nordici e quello tedesco erano nettamente inferiori. Gli unici esponenti di un calcio superiore rimasti fuori dalla Coppa erano i Britannici, che però si ostinavano a non partecipare ad alcuna competizione ufficiale accampando una presunta "manifesta superiorità". Il Bologna che vinse due volte la coppa assurse a livelli quasi mitologici e la retorica di quegli anni fece il resto coniando il famoso motto: "La squadra che tremare il mondo fa". In seguito la squadra italiana fu eguagliata nell'impresa dall'Austria Vienna, dallo Sparta Praga e dall'Ujpesti Dozsa.

    Dopo la fine della seconda Guerra Mondiale la Coppa Mitropa fu riesumata nel 1955 dopo un'edizione non ufficiale nel 1951. La coppa era aperta a club di Jugoslavia, Italia, Cecoslovacchia, Austria e Ungheria. I club italiani ad averla vinta in questo periodo sono stati di nuovo il Bologna nel 1961 e la Fiorentina nel 1966.

    Dal 1980 venne modificata e trasformata in una coppa per i club che vincevano i rispettivi campionati di Seconda Divisione (Serie B) fino al 1992 e, nella sua ultima versione, le uniche squadre di blasone che vinsero il torneo furono il Milan e il Torino. Gli altri club italiani ad avere vinto questo trofeo nella versione meno prestigiosa sono stati l'Ascoli, il Bari, il Pisa due volte e l'Udinese.

    Nel 1989, in via del tutto eccezionale, si organizzò anche la Coppa Super Mitropa, sfida tra il Pisa (vincitore dell'edizione 1988) e il Banik Ostrava (vincitore dell'edizione 1989).

    capito bianconero?:cool: :D
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  4. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4020885
    Originally posted by TonyManero
    Forse.

    Di sicuro a voi non tocca. :cool:



    Marco ha sbagliato a offendere la Fiore però Tu.:cry: :cry: :cry:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  5. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4020888
    Originally posted by TonyManero
    Hai ragione Globo, ma sono stato colpito alle spalle da marco.

    Ho dovuto reagire :cool:


    Ok.:(


    Dici qualcosa di buono per compensare però.:cry:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  You'll Never Walk Alone

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina