1.     Mi trovi su: Homepage #4022927
    Il 12 e 13 giugno ci sarà il referendum sulla fecondazione assistita. Voi come la pensate? Andrete a votare? Vi asterrete? Ho aperto questo 3ad per parlarne, per scambiarci opinioni su questo argomento che di politico ha ben poco!
    Solitamente i due schieramenti sono uno per il Sì e l'altro per il No; questa volta stranamente il fronte del no è sostituito dal fronte dell'astensionismo, mossa che andrebbe ad invalidare l'andamento del referendum.

    Io personalmente sono per 4 sì, per tutte e 4 le modifiche.

    Voi come la pensate?

    Nel frattempo vi metto le 4 parti della legge 40 che vogliono essere abrogate.


    1) Parti che riguardano la ricerca sulle staminali


    Volete voi che sia abrogata la legge 19 febbraio 2004, n. 40, avente ad oggetto “Norme in materia di procreazione medicalmente assistita”, limitatamente alle seguenti parti:

    Articolo 12, comma 7, limitatamente alle parole: “discendente da un’unica cellula di partenza, eventualmente”;

    Articolo 13, comma 2, limitatamente alle parole: “ad essa collegate volte alla tutela della salute e allo sviluppo dell’embrione stesso, e qualora non siano disponibili metodologie alternative”;

    Articolo 13, comma 3, lettera c), limitatamente alle parole: “di clonazione mediante trasferimento di nucleo o”;

    Articolo 14, comma 1, limitatamente alle parole: “la crioconservazione e”?

    2) Parte relativa alla salute della donna

    Volete voi che sia abrogata la legge 19 febbraio 2004, n. 40, avente ad oggetto “Norme in materia di procreazione medicalmente assistita”, limitatamente alle seguenti parti:

    Articolo 1, comma 1, limitatamente alle parole: “Al fine di favorire la soluzione dei problemi riproduttivi derivanti dalla sterilità o dalla infertilità umana”;

    Articolo 1, comma 1, limitatamente alle parole: “Al fine di favorire la soluzione dei problemi riproduttivi derivanti dalla sterilità o dalla infertilità umana”;

    Articolo 1, comma 2: “Il ricorso alla procreazione medicalmente assistita è consentito qualora non vi siano altri metodi terapeutici efficaci per rimuovere le cause di sterilità o infertilità.”;

    Articolo 4, comma 1: “Il ricorso alle tecniche di procreazione medicalmente assistita è consentito solo quando sia accertata l’impossibilità di rimuovere altrimenti le cause impeditive della procreazione ed è comunque circoscritto ai casi di sterilità o di infertilità inspiegate documentate da atto medico nonché ai casi di sterilità o di infertilità da causa accertata e certificata da atto medico.”;

    Articolo 4, comma 2, lettera a), limitatamente alle parole: “gradualità, al fine di evitare il ricorso ad interventi aventi un grado di invasività tecnico e psicologico più gravoso per i destinatari, ispirandosi al principio della”;

    Articolo 5, comma 1, limitatamente alle parole: “Fermo restando quanto stabilito dall’articolo 4, comma 1,”;

    Articolo 6, comma 3, limitatamente alle parole: “fino al momento della fecondazione dell’ovulo”;

    Articolo 13, comma 3, lettera b), limitatamente alle parole: “, di cui al comma 2 del presente articolo”;

    Articolo 14, comma 2, limitatamente alle parole: “ad un unico e contemporaneo impianto, comunque non superiore a tre”;

    Articolo 14, comma 3, limitatamente alle parole: “per grave e documentata causa di forza maggiore relativa allo stato di salute della donna non prevedibile al momento della fecondazione”, nonché alle parole: “fino alla data del trasferimento, da realizzare non appena possibile”?

    3) Parte che equipara l'embrione al cittadino-persona

    Volete voi che sia abrogata la legge 19 febbraio 2004, n. 40, avente ad oggetto “Norme in materia di procreazione medicalmente assistita”, limitatamente alle seguenti parti:
    Articolo 1, comma 1: "Al fine di favorire la soluzione dei problemi riproduttivi derivanti dalla sterilità o dalla infertilità umana è consentito il ricorso alla procreazione medicalmente assistita, alle condizioni e secondo le modalità previste dalla presente legge, che assicura i diritti di tutti i soggetti coinvolti, compreso il concepito.";

    Articolo 1, comma 2: "Il ricorso alla procreazione medicalmente assistita è consentito qualora non vi siano altri metodi terapeutici efficaci per rimuovere le cause di sterilità o infertilità.";

    Articolo 4, comma 1: "Il ricorso alle tecniche di procreazione medicalmente assistita è consentito solo quando sia accertata l’impossibilità di rimuovere altrimenti le cause impeditive della procreazione ed è comunque circoscritto ai casi di sterilità o di infertilità inspiegate documentate da atto medico nonché ai casi di sterilità o di infertilità da causa accertata e certificata da atto medico.";

    Articolo 4, comma 2, lettera a), limitatamente alle parole: "gradualità, al fine di evitare il ricorso ad interventi aventi un grado di invasività tecnico e psicologico più gravoso per i destinatari, ispirandosi al principio della";

    Articolo 5, comma 1, limitatamente alle parole: "Fermo restando quanto stabilito dall’articolo 4, comma 1".;

    Articolo 6, comma 3, limitatamente alle parole: "Fino al momento della fecondazione dell’ovulo";

    Articolo 13, comma 3, lettera b), limitatamente alle parole: "e terapeutiche, di cui al comma 2 del presente articolo";

    Articolo 14, comma 2, limitatamente alle parole: "ad un unico e contemporaneo impianto, comunque non superiore a tre";

    Articolo 14, comma 3 limitatamente alle parole: "per grave e documentata causa di forza maggiore relativa allo stato di salute della donna non prevedibile al momento della fecondazione"; nonché alle parole: "fino alla data del trasferimento, da realizzare non appena possibile".

    4) Parte relativa alla fecondazione eterologa


    Volete voi che sia abrogata la legge 19 febbraio 2004, n. 40, avente ad oggetto “Norme in materia di procreazione medicalmente assistita”, limitatamente alle seguenti parti:

    Articolo 4, comma 3: “È vietato il ricorso a tecniche di procreazione medicalmente assistita di tipo eterologo.”;

    Articolo 9, comma 1, limitatamente alle parole: “in violazione del divieto di cui all’articolo 4, comma 3”;

    Articolo 9, comma 3, limitatamente alle parole: “in violazione del divieto di cui all’articolo 4, comma 3”;

    Articolo 12, comma 1: “Chiunque a qualsiasi titolo utilizza a fini procreativi gameti di soggetti estranei alla coppia richiedente, in violazione di quanto previsto dall’articolo 4, comma 3, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da 300.000 a 600.000 euro.”;

    Articolo 12, comma 8, limitatamente alla parola: “1,”?
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4022931
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    posso chiederti perchè?
    in pratica concordo con la posizione della chiesa.
    qui ci va la firma
  3.     Mi trovi su: Homepage #4022932
    Originally posted by ScudettoWeb
    Io non smetterò mai di domandarmi il senso di referendum tecnici...


    hai ragione nel senso che molta gente non capisce a livello pratico cosa si debba cambiare. :rolleyes:
    Però secondo me bisogna mettere a livello pratico questi quesiti tecnici, con testimonianze, con pareri, con gli addetti ai lavori...in modo da far capire alla gente cosa si voglia dire con una cosa o con un'altra.

    Ciononostante, scud, tu andrai a votare? (Non ti ho chiesto cosa, ho chiesto solo se andrai o no)
  4.     Mi trovi su: Homepage #4022933
    Originally posted by knaz00
    in pratica concordo con la posizione della chiesa.


    ok, questo l'avevo capito :)
    ti chiedevo perchè non andavi a votare. Se non sei d'accordo con i quesiti perchè non mettete No? Per me non andare a votare non ha senso....:)
  5. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4022934
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    hai ragione nel senso che molta gente non capisce a livello pratico cosa si debba cambiare. :rolleyes:
    Però secondo me bisogna mettere a livello pratico questi quesiti tecnici, con testimonianze, con pareri, con gli addetti ai lavori...in modo da far capire alla gente cosa si voglia dire con una cosa o con un'altra.

    Ciononostante, scud, tu andrai a votare? (Non ti ho chiesto cosa, ho chiesto solo se andrai o no)


    In linea di massima non ha senso fare referendum che si sovrappongono al ruolo del legislatore. Inoltre come si fa a far capire alla gente? Coi mezzi di informazione, tipo Il Giornale o Repubblica? :) Alla fin fine si riduce come sempre tutto a schierarsi dalla propria parte politica. A prescindere da questo, non mi piace la legislazione in vigore però voglio prima rileggermi tutto il testo di legge e confrontare le modifiche perché i primi due punti mi sembra che facciano più confusione che altro.
  6.     Mi trovi su: Homepage #4022935
    Originally posted by ScudettoWeb
    In linea di massima non ha senso fare referendum che si sovrappongono al ruolo del legislatore. Inoltre come si fa a far capire alla gente? Coi mezzi di informazione, tipo Il Giornale o Repubblica? :) Alla fin fine si riduce come sempre tutto a schierarsi dalla propria parte politica. A prescindere da questo, non mi piace la legislazione in vigore però voglio prima rileggermi tutto il testo di legge e confrontare le modifiche perché i primi due punti mi sembra che facciano più confusione che altro.


    Secondo me scud, non si tratta di un qualcosa di politico, basti pensare che nella sinistra stessa ci sono alcuni per il sì, altri per il no, come Fini ha deciso di votare 3 sì. Non lo farei un problema politico, ma di pensiero. Per far capire alla gente servono testimonianze di persone che hanno questi problemi, persone che vanno in Spagna a fare queste operazioni perchè in Italia è loro proibito. Chiedere agli scienziati e alle persone che trovano rimedi per noi anche grazie ad alcune conquiste. Questo ovviamente per un fronte. Dall'altro possiamo parlare a livelli ideologici e religiosi, o cmq si tenterebbe di far capire a livello pratico perchè votare no o astenersi.
    Scud, ma su queste cose chi dovrebbe decidere?
  7.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4022936
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    ok, questo l'avevo capito :)
    ti chiedevo perchè non andavi a votare. Se non sei d'accordo con i quesiti perchè non mettete No? Per me non andare a votare non ha senso....:)
    cerco di riassumere: non vado a votare perchè a mio giudizio in questo caso il referendum non è usato per lo scopo per cui va usato.
    un referendum serve per abrogare una legge, in questo caso, toglie ALCUNE PARTI di questa legge MODIFICANDOLA... cosa che non ritengo "giusta".
    qui ci va la firma
  8.     Mi trovi su: Homepage #4022937
    Io un pò sono d'accordo con scud. Cmq grande Zanetti volevo proprio informarmi perchè tra tutta la disinformazione che c'è non si capisce cosa bisogna votare. Bravo.
  9. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4022938
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    Secondo me scud, non si tratta di un qualcosa di [B]politico, basti pensare che nella sinistra stessa ci sono alcuni per il sì, altri per il no, come Fini ha deciso di votare 3 sì. Non lo farei un problema politico, ma di pensiero. Per far capire alla gente servono testimonianze di persone che hanno questi problemi, persone che vanno in Spagna a fare queste operazioni perchè in Italia è loro proibito. Chiedere agli scienziati e alle persone che trovano rimedi per noi anche grazie ad alcune conquiste. Questo ovviamente per un fronte. Dall'altro possiamo parlare a livelli ideologici e religiosi, o cmq si tenterebbe di far capire a livello pratico perchè votare no o astenersi.
    Scud, ma su queste cose chi dovrebbe decidere? [/B]


    Nelle democrazie e nelle repubbliche c'è il concetto di rappresentatività e di delega. Su TUTTE le questioni legislative decidono i politici consultandosi coi tecnici. Fosse una semplice questione morale capirei, ma qui si parla di cambiare commi, capire l'interpretazione originale, valutare l'impatto, ecc. Non capisco come si possa informare il cittadino medio su queste questioni, e infatti il cittadino medio quando il governo deve legiferare non è giustamente coinvolto.
  10.     Mi trovi su: Homepage #4022939
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    ok, questo l'avevo capito :)
    ti chiedevo perchè non andavi a votare. Se non sei d'accordo con i quesiti perchè non mettete No? Per me non andare a votare non ha senso....:)

    se io volessi votare no non andrei a votare... per i no mi sembra più efficace fare così, in modo da evitare il reggiungimento del quorum, non credi?
  11. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4022940
    Originally posted by beckowen
    se io volessi votare no non andrei a votare... per i no mi sembra più efficace fare così, in modo da evitare il reggiungimento del quorum, non credi?



    Sicuramente sarebbe il modo piu sicuro, ma in generale sono contrario a non andare x annullare il referendum, mi pare in generale un modo scorretto di agire in una democrazia, se sono convinto del NO vado e voto poi se la maggioranza non la pensa come me devo comunque accettare il risultato degli scrutini, mi ricordo quando di fu il referendum sulla caccia che nn arrivo al quorum x pochissimo e i si erano sul 80% (credo) e tutti i cacciatori nn erano appositamente andati xche sapevano che anche votando no avrebbero perso, io personalmente modificherei la legge sul quorum (del tipo se vota almenoil 40% degli aventi diritto basta anche ikl 75%dei si). Questo però è un discorso generale, nello specifico sulla legge in questione però che tocca argomenti che vanno oltre la politica e sopratutto come detto da scud molto tecnici (io x capirci un minimo mi sono fatto spiegare delle cose dalla mira ragazza che fa medicina) posso anche comprendere che una persona nn voglia andare a votare. Io personalmente andro e votero si a tutti e 4
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:
  12.     Mi trovi su: Homepage #4022941
    Originally posted by beckowen
    se io volessi votare no non andrei a votare... per i no mi sembra più efficace fare così, in modo da evitare il reggiungimento del quorum, non credi?


    certo, questo l'avevo capito ;)
    però visto che il voto è un diritto conquistato con tanta fatica non vedo perchè, nel momento in cui i cittadini vengono chiamati ad esprimere un proprio parere ci si debba tirare indietro. Non tutti la pensano alla stessa maniera e ogni pensiero bisogna accettarlo. Vedo però l'astensione come una vigliaccata, tutto qua. :)

  Referendum sulla fecondazione assistita, 12/13 giugno

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina