1.     Mi trovi su: Homepage #4035153
    L'ex campione: Lance programma tutto da vero professionista

    BRUXELLES (Belgio) - "Non vedo proprio chi possa togliere a Lance Armstrong la vittoria finale del Tour de France e l'ennesima maglia gialla". Questa l'opinione dell'ex pluricampione Eddy Merckx in un'intervista concessa a Last Heure/Les Sports per la celebrazione del suo sessantesimo compleanno. Secondo il ciclista belga nel lotto dei partenti infatti non ci sarebbe nessun ciclista del rango di Armstrong e "solo un incidente di gara" potrebbe far sfumare il pronostico di vittoria dello statunitense. "Nonostante risenta di problemi fisici, legati ai suoi 33 anni e al tumore debellato, Lance è molto motivato e vuole conquistare la settima vittoria al Tour - aggiunge Merckx - se prima della malattia viveva da americano, bevendo birra con la mamma prima della gara, ora si comporta da vero pro, programmando tutto con estrema precisione".


    www.gazzetta.it
  2.     Mi trovi su: Homepage #4035157
    Originally posted by rinnegato
    :asd: :asd: :asd: sarà antipatico ma è un grande:sbam: :sbam:


    Sicuramente è forte, ma la sua magnificenza è costruita ad arte in classico stile americano. Prepara sempre e solo il tour, squadra più forte, a questo aggiungi che non c'è nessuno in grando di contrastarlo.
    A parte un o due Tour gli altri li ha vinti perchè era si faceva la sua corsetta tranquillo tranquillo. Poi le sue esperienze passate lo rendono immune dai controlli (secondo me)...
  3.     Mi trovi su: Homepage #4035158
    Originally posted by massituo
    domanda: ma pedalare al tour o pedalare al giro d'italia non è la stessa cosa??

    non me ne intendo:)


    Dipende da come è strutturato il percorso, dalla presenza o meno di altri Campioni, poi preparare tutte e due le gare è molto più dura di prepararne una soltanto.(non che preparane una sia una passeggiata)
  4.     Mi trovi su: Homepage #4035162
    è ovvio che non ho prove ma, secondo me, è dopato dagli scarpini fino al cappellino.

    1) Se si pensa che Il miglior metodo per eludere tutti i controlli antidoping è NON-partecipare alle corse, perchè così nessuno ti controlla mentre ti stai gonfiando e non ci sono più tracce di sostanze anormali quella volta che gareggi (anche se avevano in progetto di modificare i regolamenti proprio in funzione di questa possibilità)

    2) Se si pensa che gli Usa sono il più grande laboratorio di doping al Mondo

    3) Se si pensa che il doping, negli USA, non è combattuto così strenuamente (le indagini conseguenti lo scandalo Balco/THG portarono anche ad accertare che il doping è stato coperto da alcune federazioni sportive americane e e addirittura finanziato, in alcuni ambiti, dal Governo stesso)

    4) se si pensa che Armstrong è già stato accusato da vari personaggi, (due inchieste sono ancora in corso) che è molto amico di un medico italiano pluriindagato perchè ritenuto un guru delle varie tecniche per doparsi senza farsi scoprire e che, sul suo conto, è stato scritto anche un libro in cui si elencano tutti i misteri della sua irresistibile carriera

    Insomma, si pensi quello che si vuole ma di una cosa si dovrebbe essere sicuri : il doping è onnipresente, in alcuni sport è la norma, il ciclismo è uno di questi sport ed è proprio per questo che è molto più difficile vincere da "normali" in uno sport dove gli altri sono dopati. (quindi o è il più grande atleta di tutti i tempi, oppure è semplicemente uno che ha scoperto il metodo giusto per far fessi tutti, guadagnando così montagne di soldi)

    date un'occhiata a questa pagina e leggete solo i titoli per capire solo quanti casi sono stati rilevati negli ultimi tempi ... http://www.sportpro.it/

  Merckx: "Armstrong imbattibile al Tour"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina