1.     Mi trovi su: Homepage #4041139
    Canada, la Camera approva la legge sui matrimoni gay


    OTTAWA - La Camera canadese ha approvato la legge federale che riconosce i matrimoni omosessuali. Il Senato deve pronunciarsi nelle prossime settimane: in caso di approvazione, abbastanza scontata, il Canada sarà il terzo Paese del mondo, dopo Olanda e Belgio, a legalizzare i matrimoni tra persone dello stesso sesso.



    so che c'entra poco però è una gran lezione di civiltà, almeno secondo me.
    [SIZE=1,8]"Mentre legge i resoconti dei problemi che s’agitano all’estero, se è un buon cittadino conservatore, con un linguaggio indo-europeo, ringrazierà una divinità ebraica di averlo fatto al cento per cento americano." (Studio dell'uomo, Ralph L
  2.     Mi trovi su: Homepage #4041142
    Originally posted by ScudettoWeb
    Andrebbe cambiata la Costituzione, che è oggettivamente laica. Qui siamo comunque oltre il laicismo e si parla più di società e sociologia che di religione.


    è la società, ma la società da che cosa è influenzata? cmq.. grande passo in avanti. te lo immagini in italia? cosa dichiarerebbe ruini? :sbam:
    [SIZE=1,8]"Mentre legge i resoconti dei problemi che s’agitano all’estero, se è un buon cittadino conservatore, con un linguaggio indo-europeo, ringrazierà una divinità ebraica di averlo fatto al cento per cento americano." (Studio dell'uomo, Ralph L
  3. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4041143
    Originally posted by Canemacchina
    è la società, ma la società da che cosa è influenzata? cmq.. grande passo in avanti. te lo immagini in italia? cosa dichiarerebbe ruini? :sbam:


    Sopravvalutate, e di tanto, la gente laica. Io di gente che non credo in Dio ne conosco tanta e la maggior parte ritiene che le coppie omosessuali non siano materiale matrimoniale. E comunque la Chiesa avrebbe problemi fino a un certo punto visto che i matrimoni omosessuali sarebbe solo civili e non religiosi. Sarebbe uno smacco, sì, ma relativo.
  4.     Mi trovi su: Homepage #4041145
    bè vista l'arringa del papa di poche settimane fa contro i gay e le loro unioni.. peccatori che non sanno amare (parole anche offensive secondo me)... io non ne sarei così sicuro, anche perchè l'esito del referendum mi ha fatto cadere molto in basso la fiducia negli italiani. è questa una grande lezione di civiltà e di quel benedetto liberalismo che tutti invocano ma che nessuno sembra disposto ad accettare. le persone che non accettano il matrimonio omosessuale non hanno capito che alla base del matrimonio deve esserci l'amore e la costruzione di un futuro. non credo che sia relativo lo smacco.. le dichiarazioni del papa di un mesetto fa ne sono la prova!
    [SIZE=1,8]"Mentre legge i resoconti dei problemi che s’agitano all’estero, se è un buon cittadino conservatore, con un linguaggio indo-europeo, ringrazierà una divinità ebraica di averlo fatto al cento per cento americano." (Studio dell'uomo, Ralph L
  5.     Mi trovi su: Homepage #4041146
    Originally posted by Giovanni1982
    Non vedo dove sia la civiltà nel riconoscere i matrimoni gay e non lo dico da cristiano, ma da cittadino italiano.
    Secondo me è la Chiesa che dovrebbe riconoscerli, mentre lo Stato dovrebbe sempre rimanere in una certa leglità.


    la civiltà sta nel dare dei diritti ad una coppia.... la chiesa può far quel che vuole, per me conta meno di zero. è lo stato che concede o meno dei diritti. riconoscerli anche a coppie gay (come alle coppie di fatto) è una lezione di civiltà.
    [SIZE=1,8]"Mentre legge i resoconti dei problemi che s’agitano all’estero, se è un buon cittadino conservatore, con un linguaggio indo-europeo, ringrazierà una divinità ebraica di averlo fatto al cento per cento americano." (Studio dell'uomo, Ralph L
  6.     Mi trovi su: Homepage #4041147
    Originally posted by Canemacchina
    la civiltà sta nel dare dei diritti ad una coppia.... la chiesa può far quel che vuole, per me conta meno di zero. è lo stato che concede o meno dei diritti. riconoscerli anche a coppie gay (come alle coppie di fatto) è una lezione di civiltà.


    I diritti ce li hanno come individui, non vedo perchè li debbano avere anche come coppia visto che di fatto non lo sono. Riconoscerli vorrebbe dire permettere che adottino dei bambini, creando così delle famiglie anomale a danno del benessere degli stessi figli. Ci sono già le coppie etero che pensano egoisticamente a mettere al mondo bambini, ora ci mancavano le coppie omosessuali...
    Come hai detto tu alla base c'è l'amore per questo dico che sarebbe la Chiesa e non lo Stato a doverli riconoscere.
  7.     Mi trovi su: Homepage #4041148
    Originally posted by ScudettoWeb
    Sopravvalutate, e di tanto, la gente laica. Io di gente che non credo in Dio ne conosco tanta e la maggior parte ritiene che le coppie omosessuali non siano materiale matrimoniale.


    Aggiungici me. Sono ateo ma allo stesso tempo sono contrario ai matrimoni gay. Non è un discorso religioso, semplicemente ritengo che il matrimonio abbia come scopo principale la costruzione di una famiglia e non trovo giusto che 2 gay abbiano dei bambini.
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4041149
    Originally posted by Giovanni1982
    I diritti ce li hanno come individui, non vedo perchè li debbano avere anche come coppia visto che di fatto non lo sono. Riconoscerli vorrebbe dire permettere che adottino dei bambini, creando così delle famiglie anomale a danno del benessere degli stessi figli. Ci sono già le coppie etero che pensano egoisticamente a mettere al mondo bambini, ora ci mancavano le coppie omosessuali...
    Come hai detto tu alla base c'è l'amore per questo dico che sarebbe la Chiesa e non lo Stato a doverli riconoscere.
    da quando la chiesa è garante dell'amore?

    essere una coppia porta dei diritti che vanno oltre l'adozione di un bimbo...e cmq non significa che riconoscerli come coppia significa che automaticamente possono adottare dei bimbi...sono due cose ben distinte
  9.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4041150
    Originally posted by LaBiRiNtO
    Aggiungici me. Sono ateo ma allo stesso tempo sono contrario ai matrimoni gay. Non è un discorso religioso, semplicemente ritengo che il matrimonio abbia come scopo principale la costruzione di una famiglia e non trovo giusto che 2 gay abbiano dei bambini.
    la cosa deve essere vista come una cosa separate...e cmq cosa vuol dire?che una coppia uomo donna senza bimbi non è una famiglia?per essere una famiglia bisogna per forza avere dei bimbi?quando ci si sposa mica ti obbligano a farli...si puo vivere benissimo senza:)
  10.     Mi trovi su: Homepage #4041151
    Originally posted by massituo
    da quando la chiesa è garante dell'amore?

    essere una coppia porta dei diritti che vanno oltre l'adozione di un bimbo...e cmq non significa che riconoscerli come coppia significa che automaticamente possono adottare dei bimbi...sono due cose ben distinte


    Ho detto che la Chiesa dovrebbe riconoscerli, non che lo fa.
  11.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4041152
    Originally posted by Giovanni1982
    Ho detto che la Chiesa dovrebbe riconoscerli, non che lo fa.
    io penso che il problema non deve essere la chiesa...la chiesa è una cosa...hanno uno "stato" loro hanno le loro regole e nessuno gli impone di riconoscerli....dobbiamo ragionare da popolo italiano...poi si puo essere d'accordo o meno
  12.     Mi trovi su: Homepage #4041153
    Originally posted by massituo
    la cosa deve essere vista come una cosa separate...e cmq cosa vuol dire?che una coppia uomo donna senza bimbi non è una famiglia?per essere una famiglia bisogna per forza avere dei bimbi?quando ci si sposa mica ti obbligano a farli...si puo vivere benissimo senza:)

    Si, ma riconoscerli vorrebbe dire dargli questa possibilità.

  ecco cosa significa la laicità...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina