1.     Mi trovi su: Homepage #4047597
    Wenger è frustrato: "C'è un prezzo per il Chelsea ed uno per tutti gli altri!"
    11/07/2005 10.50.00
    Per il manager dell'Arsenal il vero mercato deve ancora cominciare.
    Non deve essere facile avere a che fare con qualcuno che può alzare con un battito di ciglia la tua offerta per qualunque giocatore sulla faccia della terra, soprattutto se quel qualcuno te lo trovi in casa. Arsene Wenger, tecnico dell'Arsenal, non nasconde la frustrazione nel dover fare mercato nella scia dell'onnipotente Chelsea di Abramovich: "Siamo in un mercato dove devi lasciare che il Chelsea faccia le sue decisioni e poi prendere le tue. C'è un prezzo per loro ed uno per tutti gli altri. Devi aspettare le loro mosse, è frustrante ma è la realtà".

    Finora le grandi d'Inghilterra si sono mosse pochissimo, pensando più a trattenere i propri pezzi grossi che a comprare - l'Arsenal ha preso il bielorusso Hleb dallo Stoccarda - ma Wenger si aspetta che di qui a poco le acque comincino ad agitarsi: "Il mercato è stato molto più tranquillo di quanto mi aspettassi. Non è realmente cominciato. Siamo tutti fermi sui blocchi, ma a giudicare dal calore del mio telefono sembra che tra poco si parta...". Il tecnico francese non cerca alibi per la prossima stagione, in cui i Gunners sono chiamati alla riscossa contro lo strapotere degli uomini di Mourinho: "Nel mercato siamo indietro, ma non importa chi il Chelsea o chiunque altro comprerà, sta solo a noi ritornare a competere con forza e lottare per il titolo".

    PF
  2.     Mi trovi su: Homepage #4047598
    Sarà così per molti anni...il Chelsea comincierà a vincere tutto , e poi è bellissimo poter fare acquisti così , sembra di fare fantacalcio con una squadra vera
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper

  Wenger: "C'è un prezzo per il Chelsea ed uno per tutti gli altri!"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina