1. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4050242
    Con l'ingaggio di Toni a far coppia con Bojinov, i viola si inseriscono di diritto nell'élite della serie A. Nel 2005 nessuno ha speso quanto loro

    MILANO, 15 luglio 2005 - Avviso ai naviganti dell’alta classifica: pezzo dopo pezzo (e i primi sono stati Corvino e Prandelli), la Fiorentina si sta trasformando in una squadra importante. Quest’anno ci pare realistico iscriverla alla corsa per il quarto posto, nel salotto buono della borghesia del campionato con l’austera Udinese, l’elegante Sampdoria, il frizzante Palermo e una Roma tossicchiante ma sempre avvenente; in prospettiva, però, non ci stupiremmo se i Della Valle volessero salire all’attico dove Milan, Juventus e Inter, forti di una superiore disponibilità economica, fumano il sigaro scrollando la cenere sulla testa dei tapini che già a Natale sono 25 punti dietro.
    Abbiamo detto "superiore disponibilità economica"? Beh, nel 2005 — anno solare — non sta andando esattamente così: tra i 15 milioni per Bojinov e i 6 per Pazzini a gennaio, e i 10 per Toni più gli spiccioli per Gamberini, Pasqual e Donadel adesso, nessuno ha speso quanto la Viola. Se ci aggiungete prestiti pesanti come quelli di Frey e Fiore — ragazzi il cui stipendio non è stato decisamente distrutto dal passaggio lira/euro — l’impegno assume dimensioni rilevanti quanto la cifra tecnica messa a disposizione di Prandelli. Se l’ingaggio di Luca Toni è il punto esclamativo sulla campagna d’estate, il rilancio di Valeri Bojinov, praticamente inutilizzato nella scorsa primavera tra squalifica e infortunio, riempirà i puntini di sospensione disegnati dal bulgaro.
    Il calcio è uno sport diverso dal basket, ma certe analogie sono divertenti da sottolineare: Toni è probabilmente il miglior pivot italiano in circolazione, perché nessuno difende il pallone in area come lui e soltanto Gilardino ha un quid d’opportunismo in più sotto porta. Il calcio secco, invece, fa di Bojinov uno dei più letali tiratori da fuori del torneo. Immaginate allora Toni che riceve palla all’altezza del dischetto, attira tre uomini su di sé e, quando proprio li ha addosso, "scarica" a Bojinov che arriva in corsa, libero come un fringuello... Poi può succedere di tutto, perché la fantasia degli uomini non può rivaleggiare con quella del calcio. Ma se c’è una coppia d’attacco bene assortita, è questa.


    a voi i commenti
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4050243
    Originally posted by Torre878
    Con l'ingaggio di Toni a far coppia con Bojinov, i viola si inseriscono di diritto nell'élite della serie A. Nel 2005 nessuno ha speso quanto loro

    MILANO, 15 luglio 2005 - Avviso ai naviganti dell’alta classifica: pezzo dopo pezzo (e i primi sono stati Corvino e Prandelli), la Fiorentina si sta trasformando in una squadra importante. Quest’anno ci pare realistico iscriverla alla corsa per il quarto posto, nel salotto buono della borghesia del campionato con l’austera Udinese, l’elegante Sampdoria, il frizzante Palermo e una Roma tossicchiante ma sempre avvenente; in prospettiva, però, non ci stupiremmo se i Della Valle volessero salire all’attico dove Milan, Juventus e Inter, forti di una superiore disponibilità economica, fumano il sigaro scrollando la cenere sulla testa dei tapini che già a Natale sono 25 punti dietro.
    Abbiamo detto "superiore disponibilità economica"? Beh, nel 2005 — anno solare — non sta andando esattamente così: tra i 15 milioni per Bojinov e i 6 per Pazzini a gennaio, e i 10 per Toni più gli spiccioli per Gamberini, Pasqual e Donadel adesso, nessuno ha speso quanto la Viola. Se ci aggiungete prestiti pesanti come quelli di Frey e Fiore — ragazzi il cui stipendio non è stato decisamente distrutto dal passaggio lira/euro — l’impegno assume dimensioni rilevanti quanto la cifra tecnica messa a disposizione di Prandelli. Se l’ingaggio di Luca Toni è il punto esclamativo sulla campagna d’estate, il rilancio di Valeri Bojinov, praticamente inutilizzato nella scorsa primavera tra squalifica e infortunio, riempirà i puntini di sospensione disegnati dal bulgaro.
    Il calcio è uno sport diverso dal basket, ma certe analogie sono divertenti da sottolineare: Toni è probabilmente il miglior pivot italiano in circolazione, perché nessuno difende il pallone in area come lui e soltanto Gilardino ha un quid d’opportunismo in più sotto porta. Il calcio secco, invece, fa di Bojinov uno dei più letali tiratori da fuori del torneo. Immaginate allora Toni che riceve palla all’altezza del dischetto, attira tre uomini su di sé e, quando proprio li ha addosso, "scarica" a Bojinov che arriva in corsa, libero come un fringuello... Poi può succedere di tutto, perché la fantasia degli uomini non può rivaleggiare con quella del calcio. Ma se c’è una coppia d’attacco bene assortita, è questa.


    a voi i commenti


    Secondo me con Brocchi Fiore Donadel e Jorgensen a centrocampo non fanno tanta strada.....
    possono anche avere Gilardino Scheva.... che non cambierebbe nulla
    NON LASCIARE MAI CHE LA PAURA DI PERDERE TI IMPEDISCA DI PARTECIPARE!!!
  3. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4050244
    Originally posted by Torre878
    Con l'ingaggio di Toni a far coppia con Bojinov, i viola si inseriscono di diritto nell'élite della serie A. Nel 2005 nessuno ha speso quanto loro

    MILANO, 15 luglio 2005 - Avviso ai naviganti dell’alta classifica: pezzo dopo pezzo (e i primi sono stati Corvino e Prandelli), la Fiorentina si sta trasformando in una squadra importante. Quest’anno ci pare realistico iscriverla alla corsa per il quarto posto, nel salotto buono della borghesia del campionato con l’austera Udinese, l’elegante Sampdoria, il frizzante Palermo e una Roma tossicchiante ma sempre avvenente; in prospettiva, però, non ci stupiremmo se i Della Valle volessero salire all’attico dove Milan, Juventus e Inter, forti di una superiore disponibilità economica, fumano il sigaro scrollando la cenere sulla testa dei tapini che già a Natale sono 25 punti dietro.
    Abbiamo detto "superiore disponibilità economica"? Beh, nel 2005 — anno solare — non sta andando esattamente così: tra i 15 milioni per Bojinov e i 6 per Pazzini a gennaio, e i 10 per Toni più gli spiccioli per Gamberini, Pasqual e Donadel adesso, nessuno ha speso quanto la Viola. Se ci aggiungete prestiti pesanti come quelli di Frey e Fiore — ragazzi il cui stipendio non è stato decisamente distrutto dal passaggio lira/euro — l’impegno assume dimensioni rilevanti quanto la cifra tecnica messa a disposizione di Prandelli. Se l’ingaggio di Luca Toni è il punto esclamativo sulla campagna d’estate, il rilancio di Valeri Bojinov, praticamente inutilizzato nella scorsa primavera tra squalifica e infortunio, riempirà i puntini di sospensione disegnati dal bulgaro.
    Il calcio è uno sport diverso dal basket, ma certe analogie sono divertenti da sottolineare: Toni è probabilmente il miglior pivot italiano in circolazione, perché nessuno difende il pallone in area come lui e soltanto Gilardino ha un quid d’opportunismo in più sotto porta. Il calcio secco, invece, fa di Bojinov uno dei più letali tiratori da fuori del torneo. Immaginate allora Toni che riceve palla all’altezza del dischetto, attira tre uomini su di sé e, quando proprio li ha addosso, "scarica" a Bojinov che arriva in corsa, libero come un fringuello... Poi può succedere di tutto, perché la fantasia degli uomini non può rivaleggiare con quella del calcio. Ma se c’è una coppia d’attacco bene assortita, è questa.


    a voi i commenti



    Premesso che continuo sempre a dire che il livello del campionato sè abbassato notevolmente rispetto a qualche anno fa. Secondo me il 4° posto se lo giocano fiorentina palermo e sampdoria al momento, l udininse secondo me si è indebolita parecchio mentre sulla roma è un grosso punto interrogativo.
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:
  4. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4050245
    Originally posted by DYD_1974
    Premesso che continuo sempre a dire che il livello del campionato sè abbassato notevolmente rispetto a qualche anno fa. Secondo me il 4° posto se lo giocano fiorentina palermo e sampdoria al momento, l udininse secondo me si è indebolita parecchio mentre sulla roma è un grosso punto interrogativo.



    4° posto?!?:eek:

    posso toccarmi...?:D ?
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  5. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4050246
    Originally posted by TonyManero
    4° posto?!?:eek:

    posso toccarmi...?:D ?


    eheheh mica sono massi ;) !
    Cmq come detto il livello del campionato si è abbassato pensa a dove sono arrivate squadre come livorno o messina, anche se è vero che teoriche big come fiore roma lazio e parma sono andate malissimo (anche se lab dice il contrario...:rolleyes: ). A parte le prime 3 c è un gruppo di squadre che almeno in partenza si staccano un po dalla media e sono fiorentina roma palermo udinese e sampdoria, poi sicuramente ci sara qualche sorpresa sia in positivo che in negativo...
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:
  6.     Mi trovi su: Homepage #4050251
    Originally posted by Giovanni1982
    Prandelli con la squadra dell'anno scorso almeno tra le prime 6, secondo me, ci arrivava. In questa squadra manca uno buono a centrocampo, con Maresca (che intanto è andato al Siviglia...sigh..) questa squadra sarebbe stata completa.


    Deve sistemare il centrocampo
  7. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4050254
    Originally posted by don capoccione
    a me la fiorentina non sembra tutta questa grande squadra.........brocchi bamberini jorgensen...........mah???????????per il quarto posto ai nastri di partenza vedo bene la samp


    Infatti nn è una grande squadra....è che tante altre sono molto peggio (evito di fare l elenco....:rolleyes: ), di grandi squadre ce ne sono 2 e mezza poi c è un gruppetto di squadre buone samp roma (:confused: ) fiorentina palermo udinese....x buone intendo squadre che pero 3/4 anni fa avrebbero lottato x l uefa....
    ps:vedo che continuamo a esportare giocatori all estero, ma maresca nn faceva comodo a nessuna squadra di A???? poi x 3.5 milioni di euro??? A me pare un affere....
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:

  Fiorentina, obiettivo 4° posto

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina