1.     Mi trovi su: Homepage #4050692
    Originally posted by Giovanni1982
    Volevo approfondire il discorso che facevano Scudettoweb e lallo sul giornalismo, chiedendogli perchè e per come, secondo loro, sono pressochè scomparsi i giornalisti e quali sono le loro proposte per risollevare una categoria in declino.


    non esiste il giornalismo..esistono i giornalisti..ovunque si vada non penso che stiano meglio di noi..
  2. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4050695
    Mi spiace ma la cultura anglosassone produce ancora buoni giornalisti. Soprattutto produce una scuola di giornalismo come si deve. Non è che non ci siano poi giornalisti d'area, però un conto è avere dei giornalisti d'area, che è normalissimo e anzi auspicabile, un conto è avere solo quelli. E un conto ancora è non avere una buona scuola (negli ultimi 20 anni chi c'è di bravo con la penna? Severgnini, e poi?).

    Per rispondere a Giovanni: credo sia un declino culturale e sociale. La gente desidera non tanto confrontarsi (quanti italiani hanno per cultura lo spirito ad accrescersi guardando all'estero per esempio?) quanto avere conferma delle proprie idee. I giornali, che non sono enti di beneficienza, si rivolgono quindi a un pubblico sempre più preciso e scrivono quello che quel pubblico vuole sentirsi dire. Il giornalista, che in linea di massima non è una bella "razza" (detto da uno del settore e soprattutto detto da tutti i miei ex colleghi... ;) ), si adegua. Finché questo popolo un po' ignorante non cambia, perché dovrebbero cambiare quelli che campano sulle esigenze del popolo?
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4050696
    Originally posted by ScudettoWeb
    Mi spiace ma la cultura anglosassone produce ancora buoni giornalisti. Soprattutto produce una scuola di giornalismo come si deve. Non è che non ci siano poi giornalisti d'area, però un conto è avere dei giornalisti d'area, che è normalissimo e anzi auspicabile, un conto è avere solo quelli. E un conto ancora è non avere una buona scuola (negli ultimi 20 anni chi c'è di bravo con la penna? Severgnini, e poi?).

    Per rispondere a Giovanni: credo sia un declino culturale e sociale. La gente desidera non tanto confrontarsi (quanti italiani hanno per cultura lo spirito ad accrescersi guardando all'estero per esempio?) quanto avere conferma delle proprie idee. I giornali, che non sono enti di beneficienza, si rivolgono quindi a un pubblico sempre più preciso e scrivono quello che quel pubblico vuole sentirsi dire. Il giornalista, che in linea di massima non è una bella "razza" (detto da uno del settore e soprattutto detto da tutti i miei ex colleghi... ;) ), si adegua. Finché questo popolo un po' ignorante non cambia, perché dovrebbero cambiare quelli che campano sulle esigenze del popolo?
    sono ignorante sull'argomento...ma severgnini è quello interista?
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4050698
    Originally posted by ScudettoWeb
    Sì. Oddio, francamente non se ne poteva più di tutto il suo parlare dell'Inter... :) Però è onestamente l'unico vero discepolo di Montanelli.
    ah okbeh dai a me è simpatico anche se interista...e poi i suoi libri sull'inter sono fantastici:asd:
  5.     Mi trovi su: Homepage #4050699
    Originally posted by ScudettoWeb


    Per rispondere a Giovanni: credo sia un declino culturale e sociale. La gente desidera non tanto confrontarsi (quanti italiani hanno per cultura lo spirito ad accrescersi guardando all'estero per esempio?) quanto avere conferma delle proprie idee. I giornali, che non sono enti di beneficienza, si rivolgono quindi a un pubblico sempre più preciso e scrivono quello che quel pubblico vuole sentirsi dire. Il giornalista, che in linea di massima non è una bella "razza" (detto da uno del settore e soprattutto detto da tutti i miei ex colleghi... ;) ), si adegua. Finché questo popolo un po' ignorante non cambia, perché dovrebbero cambiare quelli che campano sulle esigenze del popolo?


    Alcune cose me le aspettavo. Quindi il problema sarebbe a monte cioè non la cultura giornalistica, ma la cultura della nostra società? Pensi che un netto cambiamento dell'istruzione possa migliorare il nostro paese? Ovviamente l'istruzione la intendo in senso più ampio, cioè non solo un incremento del bagaglio culturale medio, ma anche del senso civico, della capacità di confrontarsi etc etc.
  6. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4050701
    Originally posted by Giovanni1982
    Alcune cose me le aspettavo. Quindi il problema sarebbe a monte cioè non la cultura giornalistica, ma la cultura della nostra società? Pensi che un netto cambiamento dell'istruzione possa migliorare il nostro paese? Ovviamente l'istruzione la intendo in senso più ampio, cioè non solo un incremento del bagaglio culturale medio, ma anche del senso civico, della capacità di confrontarsi etc etc.


    Mi piacerebbe saper rispondere ma temo sia difficile. :) Io faccio sempre l'esempio, per far capire quanto culturalmente siamo indietro, dei programmi di indagine. All'estero i programmi di indagine sono un punto importante nei palinsesti (penso per esempio a 60 minutes su ABC e Bullsh*t su HBO negli USA), da noi sono camuffati da satira. Altrimenti chi li guarda? Allora abbiamo Striscia la notizia, il clan GUzzanti/Rossi, Beppe Grillo, ecc.: insomma, se non fanno ridere nessuno si preoccupa di interessarsi all'indagine giornalistica delle vicende di attualità. Non leggiamo (né libri né quotidiani), non ci confrontiamo, non vedo un gran futuro...
  7. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #4050702
    Originally posted by Giovanni1982
    Volevo approfondire il discorso che facevano Scudettoweb e lallo sul giornalismo, chiedendogli perchè e per come, secondo loro, sono pressochè scomparsi i giornalisti e quali sono le loro proposte per risollevare una categoria in declino.


    Una categoria che e' deontologicamente in declino, non in declino assoluto, anzi, il problema e' lo stesso in ogni settore : la nuova generazione di italiani non ha piu' regole, in famiglia, nel calcio, nel giornalismo, nelle forze dell' ordine, in politica... E' tutto uno sfascelo ...
    Firma troppo lunga e con offese.
  8.     Mi trovi su: Homepage #4050703
    Originally posted by maxubs
    Una categoria che e' deontologicamente in declino, non in declino assoluto, anzi, il problema e' lo stesso in ogni settore : la nuova generazione di italiani non ha piu' regole, in famiglia, nel calcio, nel giornalismo, nelle forze dell' ordine, in politica... E' tutto uno sfascelo ...


    Già in effetti immaginavo un discorso molto più ampio. Ci vuole una rivoluzione culturale.
  9.     Mi trovi su: Homepage #4050704
    Originally posted by ScudettoWeb
    Mi piacerebbe saper rispondere ma temo sia difficile. :) Io faccio sempre l'esempio, per far capire quanto culturalmente siamo indietro, dei programmi di indagine. All'estero i programmi di indagine sono un punto importante nei palinsesti (penso per esempio a 60 minutes su ABC e Bullsh*t su HBO negli USA), da noi sono camuffati da satira. Altrimenti chi li guarda? Allora abbiamo Striscia la notizia, il clan GUzzanti/Rossi, Beppe Grillo, ecc.: insomma, se non fanno ridere nessuno si preoccupa di interessarsi all'indagine giornalistica delle vicende di attualità. Non leggiamo (né libri né quotidiani), non ci confrontiamo, non vedo un gran futuro...


    Come dici te la cosa è difficile, la domanda che però dobbiamo porci è a cosa vogliamo rinunciare per crescere culturalmente? La famiglia e la scuola giocano un ruolo fondamentale in questa crescita, ed è proprio su queste due istituzioni che bisognerebbe dare proprio una svolta negli investimenti, non gli aumenti irrisori che ci proprinano tutti i governi, ma una svolta radicale, per fare ciò dobbiamo avere la maturità di vederci aumentare le tasse oppure ridimensionare gli investimenti in qualche altro settore. Ho sentito dire a Bertinotti che avrebbe voluto dimezzare gli investimenti nel ministero della difesa, oppure mettere una tassa sulla rendita. Francamente non condivido nessuna delle due proposte, ma almeno sono due punti da cui poter partire. Vogliamo tutto senza dare in cambio niente è questo quello che sta rovinando questo paese.

  Giornalismo

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina