1.     Mi trovi su: Homepage #4078307
    Pisanu: "Nessuna proroga per gli stadi"
    A rischio alcune partite del campionato
    Il biglietto nominativo primo intervento urgente. Club in ritardo
    "Le autorità locali valutino caso per caso". Multa o rinvio


    Controlli di polizia nello stadio Olimpico
    ROMA - Rischiano subito una punizione i club non in regola con le nuove norme contro la violenza negli stadi. L'Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive ha deciso che non verrà concessa alcuna proroga in merito ai nuovi decreti varati a giugno dal ministro Pisanu.

    Sui biglietti nominativi, ad esempio, regna ancora il caos. Il decreto ministeriale prevede che sul biglietto d'ingresso sia indicato nome e cognome dell'acquirente per consentire alle forze dell'ordine di individuare gli ultras violenti. Ma i posti negli stadi non sono stati ancora numerati. E alcune società hanno già messo in vendita biglietti non nominativi. Spetterà ai prefetti monitorare ogni singola situazione e eventuali violazioni verranno valutate "caso per caso". Se necessario, saranno emesse le sanzioni che vanno da un minimo di 5mila euro alla chiusura dell'impianto.

    Le società avranno invece più tempo per gli interventi "strutturali" (vedi tabella in homepage).

    "Nessun atteggiamento dilatorio", ha detto Pisanu. "Adeguare la sicurezza degli stadi italiani agli standard internazionali è un obiettivo irrinunciabile; le nuove norme vanno attuate con la necessaria flessibilità, ma senza nulla concedere ad atteggiamenti dilatori".

    "La sicurezza di un qualsiasi rappresentante delle forze dell'ordine e di ogni spettatore - ha proseguito il ministro - vale quanto quella di Del Piero e Shevchenko. Deve comunque essere chiaro a tutti - ha ammonito Pisanu - che la sicurezza di ogni singolo spettatore, di ogni singolo operatore delle forze dell'ordine, vale esattamente quanto la sicurezza del più costoso giocatore in campo".

    ------------------------------------------------------

    ne ero sicuro che in 3 mesi nessuno riusciva a mettersi a norma come diceva Pisanu, però in questo modo si creano ancora più disagi di quanti ce ne sono già.
    Voi che ne dite? Cosa ne pensate?
  2.     Mi trovi su: Homepage #4078309
    Originally posted by Giovanni1982
    Non si sono mossi perchè probabilmente ci si aspettava la solita proroga all'italiana. Ci vuole polso adesso, spero che Pisanu mantenga la sua posizione.


    sicuro sia così? E perchè ci si aspettava la proroga? I comuni non sono messi molto bene economicamente in questo periodo storico e per questo si aspettavano o una mano, o almeno una proroga per dilatare il tempo dei lavori. Ho capito che ci vuole polso, sono d'accordo con te, ma neanche chiedere modifiche immediate da milioni di euro a comuni che ne hanno centinaia di euro. Capisci che la cosa è impensabile (paragone stupido, ma spero di aver fatto capire)
  3.     Mi trovi su: Homepage #4078310
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    sicuro sia così? E perchè ci si aspettava la proroga? I comuni non sono messi molto bene economicamente in questo periodo storico e per questo si aspettavano o una mano, o almeno una proroga per dilatare il tempo dei lavori. Ho capito che ci vuole polso, sono d'accordo con te, ma neanche chiedere modifiche immediate da milioni di euro a comuni che ne hanno centinaia di euro. Capisci che la cosa è impensabile (paragone stupido, ma spero di aver fatto capire)


    Pagassero meno i giocatori.
  4.     Mi trovi su: Homepage #4078317
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    insomma....bisognerebbe fare una cosa equa. Salti fuori a due giorni dall'inizio del campionato con sta roba? Che volevi fare la sorpresina? Ma allora hai intenzione di punire club e comuni e basta o di risolvere la faccenda?


    Il decreto è stato fatto mesi fa. Squadre e comuni sapevano tutto.
  5.     Mi trovi su: Homepage #4078318
    Originally posted by Giovanni1982
    Io, invece, parlo di club. Dovrebbe essere loro responsabilità contribuire all'adeguamento degli stadi, inoltre, sapevano del decrerto e emettono dei biglietti non nominativi?


    i club sono affittuari degli stadi
    e gli affitti costano un boato
    ci pensasse il coni a risistemare gli stadi, non è compito dei club quello, ci mancherebbe pure con quello che pagano !!!
  6.     Mi trovi su: Homepage #4078319
    Originally posted by Giovanni1982
    Il decreto è stato fatto mesi fa. Squadre e comuni sapevano tutto.


    Dunque? Adessi salti fuori con sta roba e minacci di bloccare tutto. Blocca tutto, che vuoi che ti dica, però sono convinto che se c'era l'intenzione di sistemare la faccenda non si aspettavano due giorni dall'inizio del campionato per dire queste cose.
  7.     Mi trovi su: Homepage #4078320
    e comunque non è un problema che si risolve solo con comuni e societa' poi bisognera' passare ai tifosi.....
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  8.     Mi trovi su: Homepage #4078321
    Originally posted by LaBiRiNtO
    i club sono affittuari degli stadi
    e gli affitti costano un boato
    ci pensasse il coni a risistemare gli stadi, non è compito dei club quello, ci mancherebbe pure con quello che pagano !!!


    appunto è quello che ho detto prima. E' il comune che deve ristrutturare e i comuni sono in difficoltà economiche, figurati se pensano come prima cosa agli stadi.....

  ma sto campionato parte?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina