1.     Mi trovi su: Homepage #4079371
    FACCHETTI: "UN PROCESSO ALLE INTENZIONI"
    Venerdì, 26 Agosto 2005 19:30:01


    MILANO - L'Inter non si ferma. La Commissione Disciplinare della Lega Calcio ha respinto il ricorso d'urgenza della Società sulla squalifica per tre giornate inflitta a Walter Samuel, ma il presidente Giacinto Facchetti annuncia che l'Inter ha già deciso di presentare ricorso alla Caf e considera un vero e proprio "processo alle intenzioni" le motivazioni proposte per la conferma della squalifica.

    "Siamo di fronte a un processo alle intenzioni - dichiara Facchetti -. L'episodio non è stato valutato oggettivamente, soprattutto nel secondo grado di giudizio. Le immagini televisive sono state interpretate, mentre sono stati considerati irrilevanti gli elementi tecnici delle riprese, fornite dallo stesso regista della partita che ha dimostrato la distanza di almeno tre metri fra i due calciatori. E pensare che lo stesso Nedved aveva escluso che fosse successo qualcosa già negli spogliatoi... ".
    "Nelle motivazioni - continua Facchetti - viene dato più spazio alle espressioni di Samuel durante una partita tiratissima arrivata ai supplementari piuttosto che alla ricostruzione di quando si è visto attraverso le immagini televisive a campo largo. Si parla del commento a caldo del telecronista, quasi fosse un metro di valutazione, e di un compagno di Samuel, che viene individuato in Pizarro, che lo prenderebbe per un braccio, magari solo per dirgli qualcosa di calcistico, per altro normale visto che eravamo nel vivo della gara. Quindi persino le intenzioni del compagno di Samuel vengono interpretate. Ancora più di prima, abbiamo l'impressione di una squalifica ingiusta. Per questo motivo presenteremo ricorso alla Caf".
    Ufficio Stampa

    Foto e contenuti sono liberamente riproducibili da agenzie, giornali e siti internet, ma con l'obbligo di indicare la fonte: inter.it.

    SQUALIFICA SAMUEL: RICORSO RESPINTO
    Venerdì, 26 Agosto 2005 18:51:17

    MILANO - (ANSA) - La Commissione disciplinare ha respinto il ricorso presentato dall'Inter contro la squalifica per tre giornate inflitta a Walter Samuel dal giudice sportivo per lo sputo a Nedved durante Juventus-Inter di Supercoppa.
    Secondo la Disciplinare, le immagini televisive ''rivelano in maniera inequivocabile l'intenzionalita' di Samuel nell'indirizzare il getto di saliva verso la schiena di Nedved e non gia', come sostenuto dall'Inter, verso il terreno di gioco''.
    Oltre a Samuel, la commissione ha sentito anche Danilo Zanon, che ha curato la regia televisiva per SportItalia e che ha confermato che i due giocatori erano ''a non meno di tre metri di distanza''. Ma nelle motivazioni della sentenza, la Disciplinare ha spiegato che ''le immagini escludono che la distanza tra i due protagonisti dell'episodio quantificabile fosse tale da rendere non raggiungibile quello che - nelle deplorevoli intenzioni del Samuel - risultava essere il suo 'obiettivo' (d'altra parte, allo stesso convincimento era pervenuto, nella immediatezza della telecronaca, lo stesso commentatore televisivo di SportItalia)''.
    ''L'espressione del volto - prosegue la Disciplinare - lo sguardo fisso 'sul bersaglio', la 'preparazione' del lancio (quale evidenziata dalla dinamica facciale), il movimento del capo, l'energia e la traiettoria impresse alla eiezione salivale appaiono del tutto inconciliabili con la tesi difensiva, anche perche' - ad un attento esame al 'ralenty' delle immagini - non puo' escludersi che talune particelle salivali abbiano effettivamente attinto il destinatario, il quale (ovviamente) non poteva rendersi conto di quanto stava avvenendo alle sue spalle''.
    Inoltre, ''e' sintomatico che in quel frangente un compagno di squadra (Pizarro) abbia afferrato l'avambraccio sinistro del Samuel per allontanarlo, come se avesse voluto impedirne ulteriori riprovevoli atteggiamenti nei confronti dell'avversario''. Per questo, la Disciplinare ha confermato le tre giornate di squalifica, respingendo il reclamo.(ANSA).
    Ufficio Stampa

    Foto e contenuti sono liberamente riproducibili da agenzie, giornali e siti internet, ma con l'obbligo di indicare la fonte: inter.it.


    Chiaro complotto contro l'Inter.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4079374
    Originally posted by Torre878
    adesso io sono di parte...e va bene. però non mi sembra una cosa da tre giornate..sicuramente da squalifica ma tre giornate sono troppe


    No, se un giocatore sputa addosso ad un avversario tre giornate mi sembrano il minimo. La questione è un'altra: sono sicuri al 100% che Samuel abbia sputato addosso a Nedved?
  3. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4079375
    Originally posted by Giovanni1982
    No, se un giocatore sputa addosso ad un avversario tre giornate mi sembrano il minimo. La questione è un'altra: sono sicuri al 100% che Samuel abbia sputato addosso a Nedved?
    secondo me no...anche se dalle immagini non si vede:)
    e poi scusa..non c'era intenzione di sputare addosso a nedved, se no faceva come mihajlovic con mutu e totti con poulsen...cioè correva dietro e gli sputava a bersaglio sicuro...:dunno:
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  4.     Mi trovi su: Homepage #4079376
    Originally posted by Torre878
    secondo me no...anche se dalle immagini non si vede:)
    e poi scusa..non c'era intenzione di sputare addosso a nedved, se no faceva come mihajlovic con mutu e totti con poulsen...cioè correva dietro e gli sputava a bersaglio sicuro...:dunno:


    Appunto, uno lo devi punire se sei sicuro della sua colpevolezza. Secondo me, un pò di malizia c'è, però non posso esserne sicuro. Non capisco come possano punire un giocatore con tanta fermezza utilizzando delle prove così dubbie.

  Squalifica Samuel: Ricorso Respinto

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina