1.     Mi trovi su: Homepage #4079763
    Giovani e meno giovani....
    l'altra sera in disco una tipa mi ha posto questo quesito..... dire chi ha detto e xè questa frase

    "nel diverso privilegiando l'uguale si afferma il simile"

    Qualcuno sa aiutarmi?

    ola

    ps considerando che la tipa fa la barista su 3 disco della zona capite l'importanza ed il valore affettivo che ha x me :asd: :asd: :asd: :asd:
    NON LASCIARE MAI CHE LA PAURA DI PERDERE TI IMPEDISCA DI PARTECIPARE!!!
  2. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4079764
    Originally posted by MaestroZen
    Giovani e meno giovani....
    l'altra sera in disco una tipa mi ha posto questo quesito..... dire chi ha detto e xè questa frase

    "nel diverso privilegiando l'uguale si afferma il simile"

    Qualcuno sa aiutarmi?

    ola

    ps considerando che la tipa fa la barista su 3 disco della zona capite l'importanza ed il valore affettivo che ha x me :asd: :asd: :asd: :asd:
    :eek: è un pò come "nubi di ieri sul nostro domani odierno":eek:

    una chiave di interpretazione è:"se la vuoi e io non voglio dartela, hai qualche possibilità che te la dia":D
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4079766
    Originally posted by MaestroZen
    Giovani e meno giovani....
    l'altra sera in disco una tipa mi ha posto questo quesito..... dire chi ha detto e xè questa frase

    "nel diverso privilegiando l'uguale si afferma il simile"

    Qualcuno sa aiutarmi?

    ola

    ps considerando che la tipa fa la barista su 3 disco della zona capite l'importanza ed il valore affettivo che ha x me :asd: :asd: :asd: :asd:


    mi han parlato di aristotele.... qualcuno conferma o smentisce?
    NON LASCIARE MAI CHE LA PAURA DI PERDERE TI IMPEDISCA DI PARTECIPARE!!!
  4.     Mi trovi su: Homepage #4079767
    Più o meno MaestroZen...

    Poiché l'uomo ingiusto è colui che non osserva l'uguaglianza e ciò che è ingiusto è ineguale, è chiaro che esiste anche una via di mezzo di ciò che è ineguale: questa è l'uguaglianza poiché in qualsiasi azione esista il più e il meno, vi esiste anche l'uguale. Se dunque ciò che è ingiusto è ineguale, ciò che è giusto è uguale; il che appunto è comunemente riconosciuto da tutti anche senza un ragionamento. E poiché l'uguale si trova in una posizione intermedia, anche ciò che è giusto sarà un medio. Ma ciò che è uguale si trova almeno di due termini. È pertanto necessario che ciò che è giusto sia medio uguale e in rapporto a qualcosa, cioè sia giusto per qualcuno; e in quanto medio, che lo sia tra alcune cose (cioè il più e il meno) e in quanto uguale, per due cose, in quanto giusto, per alcune persone.[...] E l'uguaglianza per coloro per i quali è giusto e per le cose nelle quali è giusto sarà la stessa: quale è il rapporto che esiste tra queste ultime cose,[...] tale è il rapporto esistente tra le persone.

    Dimmi se per te è questo il senso, se lo è ... è Aristotele :asd:
  5. I'm only happy when it rains  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4079768
    Originally posted by Nomak
    Più o meno MaestroZen...

    Poiché l'uomo ingiusto è colui che non osserva l'uguaglianza e ciò che è ingiusto è ineguale, è chiaro che esiste anche una via di mezzo di ciò che è ineguale: questa è l'uguaglianza poiché in qualsiasi azione esista il più e il meno, vi esiste anche l'uguale. Se dunque ciò che è ingiusto è ineguale, ciò che è giusto è uguale; il che appunto è comunemente riconosciuto da tutti anche senza un ragionamento. E poiché l'uguale si trova in una posizione intermedia, anche ciò che è giusto sarà un medio. Ma ciò che è uguale si trova almeno di due termini. È pertanto necessario che ciò che è giusto sia medio uguale e in rapporto a qualcosa, cioè sia giusto per qualcuno; e in quanto medio, che lo sia tra alcune cose (cioè il più e il meno) e in quanto uguale, per due cose, in quanto giusto, per alcune persone.[...] E l'uguaglianza per coloro per i quali è giusto e per le cose nelle quali è giusto sarà la stessa: quale è il rapporto che esiste tra queste ultime cose,[...] tale è il rapporto esistente tra le persone.

    Dimmi se per te è questo il senso, se lo è ... è Aristotele :asd:
    :eek: :eek: :eek:
    Comincio a credere che non conta quanto tu ami qualcuno: forse quello che conta è quello che riesci a essere quando sei con qualcuno.
  6.     Mi trovi su: Homepage #4079769
    Originally posted by Nomak
    Più o meno MaestroZen...

    Poiché l'uomo ingiusto è colui che non osserva l'uguaglianza e ciò che è ingiusto è ineguale, è chiaro che esiste anche una via di mezzo di ciò che è ineguale: questa è l'uguaglianza poiché in qualsiasi azione esista il più e il meno, vi esiste anche l'uguale. Se dunque ciò che è ingiusto è ineguale, ciò che è giusto è uguale; il che appunto è comunemente riconosciuto da tutti anche senza un ragionamento. E poiché l'uguale si trova in una posizione intermedia, anche ciò che è giusto sarà un medio. Ma ciò che è uguale si trova almeno di due termini. È pertanto necessario che ciò che è giusto sia medio uguale e in rapporto a qualcosa, cioè sia giusto per qualcuno; e in quanto medio, che lo sia tra alcune cose (cioè il più e il meno) e in quanto uguale, per due cose, in quanto giusto, per alcune persone.[...] E l'uguaglianza per coloro per i quali è giusto e per le cose nelle quali è giusto sarà la stessa: quale è il rapporto che esiste tra queste ultime cose,[...] tale è il rapporto esistente tra le persone.

    Dimmi se per te è questo il senso, se lo è ... è Aristotele :asd:


    Si è questo ...grazie mille...
    ora mi sorge un problema ben più grosso....chi glielo va a spiegare a una donna sta roba? Non ce l'ha fara mai a capirlo!
    Vabbè ...ci rinuncio ... me ne trovo un'altra :asd: :asd: :asd:
    NON LASCIARE MAI CHE LA PAURA DI PERDERE TI IMPEDISCA DI PARTECIPARE!!!

  Chi l'ha detto e xè?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina