1.     Mi trovi su: Homepage #4099638
    Nel 5-0 della Seleçao al Cile Adriano è devastante mentre Robinho, Ronaldo e Kakà distillano futebol bailado.
    Il Brasile è già matematicamente qualificato alla fase finale dei prossimi Campionati del Mondo. Il verdetto è arrivato con due turni di anticipo a seguito della maestosa prestazione casalinga contro il Cile. A Brasilia i Verdeoro umiliano l'onesta formazione cilena e salgono a 30 punti (uno meno della capolista Argentina) mentre David Pizarro & compagnia restano a quota 20 continuando a sperare nel quinto posto valevole per lo spareggio transcontinentale con l'Oceania.

    La partita è stata decisa dalla prima straordinaria mezz'ora della formazione di casa, che ha saputo finalizzare come meglio non era possibile la differenza di classe e il proprio futebol bailado. Alla voce 'danzare sul pallone' si veda Robinho, alla voce 'dominio assoluto' si guardi Adriano: la Verdeoro non fa nemmeno fatica a sbloccare il risultato perché all'11' Juan incorna nell'angolino basso un cross pennellato dalla bandierina da Kakà.

    Al 21' la gara viene chiusa da un'azione corale di rara bellezza, che lascia quasi stupefatti gli avversari: Adriano sfugge all'avversario, s'invola sulla destra e crossa di destro sul palo opposto per Kakà; il milanista appoggia al volo di sinistro per Ronaldo, di spalle a due metri dalla porta; il Fenomeno controlla e si gira in una frazione di secondo servendo sul piede l'accorrente Robinho, che mette dentro al volo da due passi. Le stelle sono tornate ad abbagliare tutte insieme, in un lampo accecante, in un'azione magnifica.

    A questo punto Adriano inizia a prendersi le proprie soddisfazioni personali infilando con un diagonale spietato rasoterra sul palo interno il povero portiere cileno (27'). Due minuti dopo Adriano si ripete svettando su un corner da destra di Ze Roberto: incornata al sette e un sorriso sulla faccia del Gigante nerazzurro.

    Nel secondo tempo Ricardinho sostituisce Ronaldo, mentre c'è da annotare l'infortunio di Roberto Carlos che rischia di comprometterne la stagione. La gara scivola via senza particolari sussulti fino al 93' quando Robinho serve ad Adriano un altro pallone da scaraventare in rete con un sinistro feroce e perentorio. Il Brasile è giustamente in tripudio per questa meraviglia di Seleçao.

    Brasile-Cile 5-0
    Juan-11'
    Robinho-21'
    Adriano-27'
    Adriano-29'
    Adriano-93'
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper
  2.     Mi trovi su: Homepage #4099641
    non so voi ma io l'ho vista (quindi non leggo nemmeno le fesserie che dicono i giornalisti): dopo mezzora erano già 4 a zero, non c'è stata partita e non poteva nemmeno esserci, visto l'avvio di gara col ritmo lento ed attendistico impostato dai Cileni; il difensivismo poco aggressivo è lo schema più appropriato per farsi stracciare dai brasiliani.

    E' stato un test talmente poco attendibile che non è affatto vero che i brasiliani hanno dispensato grandissimo calcio; avendo un vantaggio così netto dopo mezzora, non hanno infierito e quindi, la partita VERA, è finita quasi subito. Dalla massa, si è elevato il solo Robinho (ma nemmeno più di tanto), e con KAkà (lo so, sono fissato) che continua ad essere un oggetto misterioso, perchè si possono contare sulle dita di una mano i palloni che è riuscito a far arrivare ai compagni; a tuttoggi rimane buono solo nello smarcarsi (perchè quelle sono qualità innate), ma sembra aver dimenticato tutto il resto.

    Resta da capire se sono io il cattivone che vuole sottovalutarlo a tutti i costi o se sono gli altri che lo sopravvalutano sempre e comunque
  3.     Mi trovi su: Homepage #4099642
    per far capire come sono incompetenti e con tendenze populiste (infettati dal giornalismo politico e dal Biscardismo) i giornalisti sportivi, è scaturito che l'Italia di sabato avrebbe giocato molto meglio se ci fosse stato in campo Gilardino, come se Gilardino (peraltro non in forma strepitosa) fosse uno che leva il pallone agli avversari nella sua area, lo porta avanti scartando tutti i centrocampisti e poi va a segnare da solo.

    Secondo loro il problema di quella nazionale non è che Lippi ha cannato lo schema, ma è che ha giocato Iaquinta; il problema non stato che Lippi, pur avendo a disposizione solo centravanti, si è inventato l'assurdo schema senza ali, ma è colpa di Iaquinta.

    Anzi, secondo me, Lippi è stato ancora più stupido proprio perchè ha convocato 4 attaccanti dalle caratteristiche Uguali (gilardino, Vieri, Toni, Iaquinta), non ci vuole un genio per capire che è sempre meglio avere alterantive tattiche, ad esempio Esposito (già in ottima forma)
  4.     Mi trovi su: Homepage #4099643
    Originally posted by common
    non so voi ma io l'ho vista (quindi non leggo nemmeno le fesserie che dicono i giornalisti): dopo mezzora erano già 4 a zero, non c'è stata partita e non poteva nemmeno esserci, visto l'avvio di gara col ritmo lento ed attendistico impostato dai Cileni; il difensivismo poco aggressivo è lo schema più appropriato per farsi stracciare dai brasiliani.

    E' stato un test talmente poco attendibile che non è affatto vero che i brasiliani hanno dispensato grandissimo calcio; avendo un vantaggio così netto dopo mezzora, non hanno infierito e quindi, la partita VERA, è finita quasi subito. Dalla massa, si è elevato il solo Robinho (ma nemmeno più di tanto), e con KAkà (lo so, sono fissato) che continua ad essere un oggetto misterioso, perchè si possono contare sulle dita di una mano i palloni che è riuscito a far arrivare ai compagni; [b]a tuttoggi rimane buono solo nello smarcarsi (perchè quelle sono qualità innate)
    , ma sembra aver dimenticato tutto il resto.

    Resta da capire se sono io il cattivone che vuole sottovalutarlo a tutti i costi o se sono gli altri che lo sopravvalutano sempre e comunque [/B]


    volendo si può anche dire che ha perso 3 a 1 con l'argentina. Però sminuire il tutto dicendo che 4 a 0 dopo mezz'ora è solamente causa dell'attendismo degli avversari, vuol dire che davanti hai una squadra che ti passa il pallone e che si scansa appena fai finta di tirare forte.
    Non dico che sia imbattibile, però ragazzi, se lasciamo giocare 4 quattro là davanti è davvero fatta la frittata!
    Ah, common, secondo me non hai ancora capito che Kakà è fondamentale tra le due linee. E' devastante quando prende palla e accelera. Dire che "continua ad essere un oggetto misterioso" vuol dire che non hai ben chiaro cosa ha fatto finora Kakà...puoi dirmi che ha giocato malissimo ieri sera, oppure che l'anno scorso ha giocato meno bene dell'anno prima, ma dire che è inutile mi sembra effettivamente troppo...
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4099644
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    volendo si può anche dire che ha perso 3 a 1 con l'argentina. Però sminuire il tutto dicendo che 4 a 0 dopo mezz'ora è solamente causa dell'attendismo degli avversari, vuol dire che davanti hai una squadra che ti passa il pallone e che si scansa appena fai finta di tirare forte.
    Non dico che sia imbattibile, però ragazzi, se lasciamo giocare 4 quattro là davanti è davvero fatta la frittata!
    Ah, common, secondo me non hai ancora capito che Kakà è fondamentale tra le due linee. E' devastante quando prende palla e accelera. Dire che "continua ad essere un oggetto misterioso" vuol dire che non hai ben chiaro cosa ha fatto finora Kakà...puoi dirmi che ha giocato malissimo ieri sera, oppure che l'anno scorso ha giocato meno bene dell'anno prima, ma dire che è inutile mi sembra effettivamente troppo...
    kaka fa un ruolo diverso....lui attacca ma torna indietro...ronaldinho non torna mai...ronaldo non torna mai...robinho non torna mai...adriano non torna mai...per forza se sfiata poi:)
  6.     Mi trovi su: Homepage #4099645
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    volendo si può anche dire che ha perso 3 a 1 con l'argentina. Però sminuire il tutto dicendo che 4 a 0 dopo mezz'ora è solamente causa dell'attendismo degli avversari, vuol dire che davanti hai una squadra che ti passa il pallone e che si scansa appena fai finta di tirare forte.
    Non dico che sia imbattibile, però ragazzi, se lasciamo giocare 4 quattro là davanti è davvero fatta la frittata!
    Ah, common, secondo me non hai ancora capito che Kakà è fondamentale tra le due linee. E' devastante quando prende palla e accelera. Dire che "continua ad essere un oggetto misterioso" vuol dire che non hai ben chiaro cosa ha fatto finora Kakà...puoi dirmi che ha giocato malissimo ieri sera, oppure che l'anno scorso ha giocato meno bene dell'anno prima, ma dire che è inutile mi sembra effettivamente troppo...



    io invece credo di aver capito TAntissimo di KAkà, forse lo capirai anche tu quando comincerai a spegnere l'audio del televisore e a non leggere i giornali, forse allora comincerai a vedere chi gioca veramente bene e chi non

    PEr il resto è solo questione di opinioni, ma le partite si decidono soprattutto in base al modulo tattico ed all'atteggiamento delle squadre che si confrontano ... quindi io sminuisco proprio il tutto e lo interpreto proprio in quel modo, se non ti dispiace ...

    Il Brasile spesso domina in quel modo, ma qualche volta viene fermato anche da avversarie non fortissime, forse perchè queste hanno azzeccato il modulo e l'atteggiamento.

    Per Rispondere a MAssituo, la tua può essere una giusta interpretazione, Kakà gioca malino perchè si spompa, ma io dico che, pur giocando più arretrato di altri, non corre certamente quanto un Gattuso o qualcun altro, e siccome è nel pieno, non dovrebbe spomparsi così tanto da giocare male
    e poi io non l'ho certo paragonato ai vari Ronaldinho e altri, dico che gioca male e basta, del resto se in Italia, Del Piero è ancora in nazionale, posso capire che ci sia gente che dice che uno che gioca malino è fondamentale per la squadra.

    Secondo me è sacrosanto dire che Kakà gioca male proprio perchè il prima anno in Italia fece quegli sfracelli .. il kakà di ora non vale nemmeno il 20 % di quello, altro che indispensabile collegamento tra i reparti.
  7.     Mi trovi su: Homepage #4099646
    Originally posted by common
    io invece credo di aver capito TAntissimo di KAkà, forse lo capirai anche tu quando comincerai a spegnere l'audio del televisore e a non leggere i giornali, forse allora comincerai a vedere chi gioca veramente bene e chi non

    PEr il resto è solo questione di opinioni, ma le partite si decidono soprattutto in base al modulo tattico ed all'atteggiamento delle squadre che si confrontano ... quindi io sminuisco proprio il tutto e lo interpreto proprio in quel modo, se non ti dispiace ...

    Il Brasile spesso domina in quel modo, ma qualche volta viene fermato anche da avversarie non fortissime, forse perchè queste hanno azzeccato il modulo e l'atteggiamento.


    io invece molte volte ne traggo giovamente dai commenti tecnici che vengono fatti sui giocatori. Leggi bene: commenti tecnici, no fantachiacchiere da bar.
    Non dico di aver capito tutto di Kakà, ma secondo me è importantissimo, perchè ha una qualità che non tutti hanno, anzi ce l'hanno solo pochi. Quando prende la palla ha un cambio di passo devastante, che taglia le difese avversarie. Se poi ci aggiungiamo che ha un gran piede (vedi assist per 3zo gol di crespo finale champion's) non vedo l'inutilità di questo giocatore.
    Anche per me l'atteggiamento è importante, ma insieme all'atteggiamento va di pari passo anche la qualità dei giocatori in campo. 4 a 0 in mezz'ora non si spiega solo con un'attendismo della squadra avversaria....
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4099647
    Originally posted by common
    Per Rispondere a MAssituo, la tua può essere una giusta interpretazione, Kakà gioca malino perchè si spompa, ma io dico che, pur giocando più arretrato di altri, non corre certamente quanto un Gattuso o qualcun altro, e siccome è nel pieno, non dovrebbe spomparsi così tanto da giocare male
    e poi io non l'ho certo paragonato ai vari Ronaldinho e altri, dico che gioca male e basta, del resto se in Italia, Del Piero è ancora in nazionale, posso capire che ci sia gente che dice che uno che gioca malino è fondamentale per la squadra.

    Secondo me è sacrosanto dire che Kakà gioca male proprio perchè il prima anno in Italia fece quegli sfracelli .. il kakà di ora non vale nemmeno il 20 % di quello, altro che indispensabile collegamento tra i reparti.

    il primo anno il milan giocava praticamente a una punta...e se giocava con due punte era la seconda punta a tornare lasciando libero kaka di fare quello che voleva(ed infatti ha fatto stra bene)..del piero evitiamo...cmq penso che se kaka fosse libero di fare quello che vuole sarebbe anche piu forte del primo anno....poi ovviamente non corre come gattuso..ma mi pare ovvio...cmq corre tanto per il ruolo che fa e questo è un handicap per giocatori del suo livello

    per dire: prova a far fare a ronaldinho il ruolo di kaka...dopo 15 min chiede la sostituzione:asd:
  9.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4099648
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    Anche per me l'atteggiamento è importante, ma insieme all'atteggiamento va di pari passo anche la qualità dei giocatori in campo. 4 a 0 in mezz'ora non si spiega solo con un'attendismo della squadra avversaria....

    quoto....si spiega in due modi:
    il brasile attacca a raffica
    il cile non è piu quello di 8 anni fa
  10.     Mi trovi su: Homepage #4099649
    TAGLIAVA le difese avversarie ... AVEVA un cambio di passo devastante
    cose del genere ora gli riescono al ritmo di una ogni 2 partite ...

    una volta era più importante la tecnica dei singoli, ora, una buona tattica, riesce anche a sopperire alle carenze

    si spiega altrimenti l'Italia in Scozia? c'è chi pensa che siano bravi solo i brasiliani, ma io credo che anche in ITalia ci siano buoni giocatori, eppure gli scozzesi ci hanno tenuto testa, e bene, almeno fino a quando quel genio di allenatore non ha sostituito quel centravanti che aveva messo in crisi l'intera difesa ...

    altrimenti la Francia dovrebbe vincere ancora tutto, invece avanza stentando, e non poco.

    Tattica e atteggiamento, sia di squadra che singolo, a quei livelli, sono più importanti della tecnica, i think
    -----------------------------------------------------------
    e, per finire .. è fin troppo palese che non avete visto la partita ... io posso sbagliare l'analisi, ma perlomeno ho basi più solide, avendola vista.

    e, tanto per commentare la frase "il Brasile attacca a raffica" riporto il commento del cronista (M. Callegari): il Brasile ha una percentuale di reti vicina al 100 per cento, è arrivato 5 volte VICINO alla porta avversaria e ha segnato 4 volte.
  11.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4099650
    Originally posted by common
    TAGLIAVA le difese avversarie ... AVEVA un cambio di passo devastante
    cose del genere ora gli riescono al ritmo di una ogni 2 partite ...

    una volta era più importante la tecnica dei singoli, ora, una buona tattica, riesce anche a sopperire alle carenze

    si spiega altrimenti l'Italia in Scozia? c'è chi pensa che siano bravi solo i brasiliani, ma io credo che anche in ITalia ci siano buoni giocatori, eppure gli scozzesi ci hanno tenuto testa, e bene, almeno fino a quando quel genio di allenatore non ha sostituito quel centravanti che aveva messo in crisi l'intera difesa ...

    altrimenti la Francia dovrebbe vincere ancora tutto, invece avanza stentando, e non poco.

    Tattica e atteggiamento, sia di squadra che singolo, a quei livelli, sono più importanti della tecnica, i think
    non so se hai mai fatto sport common ma gli scatti sono la cosa piu devastante per un atleta....se non hai il fiato per farli non riesci a farli...cmq vabbè...la pensiamo diversamente:)

    la scozia quanti tiri ha fatto scusa?
    1 e ha fatto un gol...quel miller sembrava bravo perchè nesta cannavaro e zambrotta han giocato male....ma non han fatto una mazza...la partita è cambiata quando ha messo camoranesi che era l'unico che allargava e riusciva a saltare l'uomo...cmq sono d'accordo che una buona tattica puo creare difficoltà....ma in difesa(quindi per non subire gol) non in attacco
  12.     Mi trovi su: Homepage #4099651
    Originally posted by massituo
    non so se hai mai fatto sport common ma gli scatti sono la cosa piu devastante per un atleta....se non hai il fiato per farli non riesci a farli...cmq vabbè...la pensiamo diversamente:)

    la scozia quanti tiri ha fatto scusa?
    1 e ha fatto un gol...quel miller sembrava bravo perchè nesta cannavaro e zambrotta han giocato male....ma non han fatto una mazza...la partita è cambiata quando ha messo camoranesi che era l'unico che allargava e riusciva a saltare l'uomo...cmq sono d'accordo che una buona tattica puo creare difficoltà....ma in difesa(quindi per non subire gol) non in attacco

    -------------------------------------------------------------------------------
    lasciamo stare l'aver fatto sport, non ti conosco ma credo di averne fatto perlomeno quanto, se non più di te (e non solo calcio).

    hai scritto "cmq sono d'accordo che una buona tattica puo creare difficoltà....ma in difesa(quindi per non subire gol) non in attacco"

    e ti pare che io abbia scritto qualcosa di diverso ? ho scritto che è stato proprio l'atteggiamento negativo e rinunciatario del Cile a favorire il Brasile e se scrivo rinunciatario mi riferisco proprio alla tattica difensiva, chiaro no ?

    e, per finire .. tu dici che l'ìItalia è cambiata quando è entrato Camoranesi ed io dico che l'ITalia è cambiata quando Lippi ha messo le ALI .. apparentemente diciamo lo stesso ma non è così (e sia l'Italia che la Scozia hanno tirato pochissimo in porta)

    ma evidentemente sei d'accordo coi giornalisti che dicono che l'Italia ha giocato male per colpa degli uomini.
  13.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4099652
    Originally posted by common
    -------------------------------------------------------------------------------
    lasciamo stare l'aver fatto sport, non ti conosco ma credo di averne fatto perlomeno quanto, se non più di te (e non solo calcio).

    hai scritto "cmq sono d'accordo che una buona tattica puo creare difficoltà....ma in difesa(quindi per non subire gol) non in attacco"

    e ti pare che io abbia scritto qualcosa di diverso ? ho scritto che è stato proprio l'atteggiamento negativo e rinunciatario del Cile a favorire il Brasile e se scrivo rinunciatario mi riferisco proprio alla tattica difensiva, chiaro no ?

    [b]e, per finire .. tu dici che l'ìItalia è cambiata quando è entrato Camoranesi ed io dico che l'ITalia è cambiata quando Lippi ha messo le ALI .. apparentemente diciamo lo stesso ma non è così
    (e sia l'Italia che la Scozia hanno tirato pochissimo in porta)

    ma evidentemente sei d'accordo coi giornalisti che dicono che l'Italia ha giocato male per colpa degli uomini. [/B]

    io avevo scritto che l'italia mi era piaciuta veramente....:rolleyes: camoranesi è un ala...quindi per me è la stessa cosa....sul fatto della tattica avevo capito male....pensavo ti riferissi al brasile....sul fatto dello sport conta...per fare un buono scatto servono molte ma molte piu forze...se queste le spendi correndo per il campo difficilmente riuscirari a farli e quindi difficilmente kaka riesce ad esprimersi ai livelli del primo anno

  Seleçao Meravigliao: Un Brasile Imperiale conquista i Mondiali

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina