1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4136128
    Arsenal, sos Henry: il francese si puo' svincolare a 4,5 milioni
    Ven 23 Set, 2:49 PM

    Potrebbe essere Thierry Henry il colpo grosso del prossimo mercato. Il fortissimo attaccante francese, capocannoniere in Premier nel 2002, 2004 e 2005, puo' rescindere il contratto che lo lega all'Arsenal pagando una penale di soli 4,5 milioni e senza rischiare nessuna sanzione sportiva.

    Secondo le nuove norme Fifa in vigore dallo scorso luglio, ogni contratto ha un periodo protetto (3 anni per chi ha meno di 28 anni al momento della firma, 2 per i piu' anziani) in seguito al quale il calciatore puo' recedere pagando una penale sulla base di alcuni parametri. A meno che il contratto non preveda una clausola rescissoria come accade in Spagna. Ed Henry sta meditando di lasciare Londra...
  2.     Mi trovi su: Homepage #4136133
    Originally posted by Giovanni1982
    Deve comprarlo l'Inter avrebbe il secondo attaccante di livello internazionale che le serve e poi l'anno prossimo fa il grande colpo per un grande trequartista. A quel punto diventerebbe una grandissima squadra.
    ecco è partita la solita retorica.........massi,nomak!? :asd:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4136140
    Thierry Henry è uno dei più forti attaccanti al Mondo: la punta francese capocannoniere della Premier League nel 2002, 2004 e 2005 nonché Scarpa d'oro nel 2004, è sotto contratto con l'Arsenal fino al 2007 ma ogni estate è al centro di trattative di mercato con le big d'Europa, come Barcellona e Real Madrid, pronte a sborsare cifre incredibili per assicurarselo.In realtà, il prossimo giurno, "Titì" potrebbe essere acquistato per una cifra addirittura al di sotto dei 5 milioni di euro. Incredibile? Ma vero: una normativa della Fifa, entrata in vigore lo scorso luglio, potrebbe infatti offrire ad ogni club interessato ad Henry la possibilità di prenderlo a cifre incredibilmente basse.

    In sostanza, la legge prevede che ogni contratto di un giocatore abbia un periodo "protetto", di tre anni dall'inizio dell'accordo per chi ha meno di 28 anni, di due per chi ha superato questa età (ed è il caso di Henry, che li ha compiuti lo scorso 17 agosto).

    Cosa accade quando un giocatore entra in una fase non protetta del contratto? Che, in assenza di eventali clausole rescissorie (come accade in Spagna) o scritture private, potrebbe liberarsi per cifre inferiori al suo reale valore di mercato e legate ad una serie di parametri.

    In Inghilterra, i sopracitati parametri riguardano aspetti come l'ultimo stipendio, gli anni che ancora restano sul contratto, i benefit e così via. Traducendo il tutto in cifre e valutando l'ipotesi più "economica" - ad esempio una l'ingaggio di un anno secondo il suo attuale contratto - l'attaccante dei Gunners e dei Bleus potrebbe liberarsi per una cifra intorno ai 4.5 milioni di euro.

    Ovviamente le big d'Europa non staranno a guardare, senza contare che la normativa ha messo sul "chi va là" molti altri giocatori della Premier League appetibili pure all'estero e che per un motivo o perl'altro - giocano poco, non si sono ambientati, hanno problemi con l'allenatore e così via - sono in condizione di minacciare un addio anticipato al loro club, come potrebbe accadere per esempio per Joe Cole del Chelsea.

    E chissà che tra quelli che hanno già fiutato l'affare, oltre al Barcellona e al Real Madrid, non ci sia la Juventus, con Luciano Moggi che potrebbe sfruttare l'effetto-Vieira (Patrick, ex-capitano dei Gunners è amico di Henry e s'è finora ambientato benissimo a Toruino) e la volontà di riscatto di Thierry, che abbandonò il club bianconero al termine di un'annata disgraziata, la '98-'99, nella quale fu peraltro costretto a giostrare più da ala che non da attaccante puro, ruolo nel quale si è poi rivelato uno dei migliori al mondo.

  Henry

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina