1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4138222
    Rossi, settima meraviglia

    Nel GP della Malesia vittoria di Loris Capirossi su Ducati, il pesarese è secondo e si aggiudica il mondiale della MotoGP con 4 gare di anticipo. Settimo titolo iridato per Valentino
    Rossi (a sin. con Capirossi), 26, sette titoli. AfpSEPANG (Malesia), 25 settembre 2005 - Valentino Rossi è campione del mondo per la settima volta nella storia del Motomondiale. Il pesarese della Yamaha è riuscito nell’impresa grazie al secondo posto nel GP della Malesia, una gara vinta in modo autorevole dal grande protagonista di questo finale di stagione, Loris Capirossi, aiutato da una Ducati che con le gomme Bridgestone sembra avere cambiato marcia: parlano chiaro le ultime due vittorie tra Motegi e Sepang. Oggi la dice lunga anche il terzo posto di Carlos Checa che nel finale stava per sfilare la seconda posizione allo stesso Rossi.
    Insomma, un’ombra rossa tutta italiana che fa felice il nostro Paese e non offusca l’impresa di Valentino, ormai nell’olimpo dei grandi di tutti i tempi e di tutti gli sport. Eravamo abituati a vedere il Dottore della Yamaha monopolizzare tutta la scena in occasione delle conquiste iridate. Oggi però Vale ha trovato di fronte a sé una Ducati straordinaria. E un Capirossi troppo concentrato e in forma. Dei piloti gommati Michelin, comunque, Rossi è stato il migliore e visto il distacco rifilato ai “colleghi di pneumatici” si capisce che la sua corsa è stata un altro capolavoro. A metà corsa, infatti, Valentino ha pure attaccato l’imolese, che però è rimasto tranquillo, l’ha poi risorpassato (ma non staccato) controllando la situazione nel finale. Nicky Hayden, quarto, è giunto a 8 secondi da Rossi, Marco Melandri, quinto, a 15”, Max Biaggi, sesto, a 16”. Un passo di gara molto diverso.
    Così con la bandiera a scacchi sono iniziati i festeggiamenti di Valentino per il settimo alloro iridato. Sette come i sette nani con cui Valentino ha voluto celebrare in mondovisione l’ennesima impresa. Tagliato il traguardo ha indossato una maglietta bianca con un grosso numero 7 stampato davanti e a metà pista ha raggiunto i tifosi del suo Fan Club vestiti come i sette protagonisti della favola di Walt Disney. Si è sdraiato davanti a loro ed è stato affiancato dall’immancabile ragazza vestita da Biancaneve. L’ennesimo tocco di fantasia di un campione che non sembra nemmeno più libero di continuare nel suo ambiente. Gli chiedono la F.1, gli chiedono i rally, gli chiedono insomma di stupire ancora. Troppo grande la fame mediatica per un fuoriclasse che pare ormai aver reso normale una serie di imprese che invece lo hanno scolpito in modo indelebile nella storia dello sport motoristico.



    Cordinamento I.N.S.I (Io Non Sono Interista)

    -Simo_Juve-Tony Manero-Giovanni1982-Knaz-Kaiserniky-Massituo-SCA-TTANTE-Joey (gemell.

  Rossi...orgoglio italiano

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina