1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4143108
    TORINO, 29 settembre 2005 - Giusto un anno fa, il 15 settembre 2004, per la precisione, Zlatan Ibrahimovic scende in campo all'Amsterdam ArenA contro l'Ajax. È la sua prima partita di Champions con la maglia della Juve e la sorte, notoriamente beffarda, lo fa esordire proprio contro la sua ex squadra. Due file dietro a noi, in tribuna stampa, Marco Van Basten. Il Cigno guarda con attenzione quello che molti definiscono il suo erede. Commenta in olandese, non capiamo una cicca, ma l'espressione del volto è molto latina, espressiva al di là di ogni parola.
    Senza girarci troppo attorno, pare che dica: "E quello sarebbe come ero io? Ma per favore...". In effetti, quella sera, l'algido Zlatan gioca maluccio, ed è un complimento. Sarà per l'emozione, sarà perché gli ex compagni non ci vanno leggeri, tocca sì e no quattro palloni. E tutti di malagrazia. Poi, però... Poi passano i mesi. Ibrahimovic tiene fede a quel detto gradasso che aveva fatto scrivere sul suo sito ("Zlatan is Zlatan") in cui rivendicava la sua unicità. Nella Juve segna (in Italia), ovunque fa diventare tutti bambini con lunghi "oooohh" di meraviglia quando tocca la palla. Ha i piedi che paiono fettone di pane casareccio, tipo Pedro Manfredini o Gino Raffin, ma l'impatto col pallone è morbido, da moquette di marca.
    Zlatan si avvicina sempre più a Marco, definire Ibrahimovic l'erede di Van Basten non è una bestemmia calcistica ma un'ardita speranza, definiamola così. Mercoledì sera, contro gli scarsotti ragazzi di Vienna, Ibra ha finalmente cercato quel che trovava: il primo gol in Champions con la maglia della Juve dopo averne realizzati sei con quella dell'Ajax. Bugiardissimo, il Fenicottero di Malmoe: aveva spergiurato di non soffrire per quello zero in casella, aveva fatto sapere che "conta solo la vittoria della squadra". Ma va là... E così ci ha provato da tutte le parti, da fuori e da dentro, partendo in progressione e tentando improbabili, anche per lui, pallonetti alti e tagliati. Si è beccato i "vaffa" gentili (perché non troppo evidenti...) di Del Piero e si è portato a casa le reprimende di Fabio Capello, uno che spiuma pure i Fenicotteri, se serve: lo ha fatto ieri, come promesso, nel suo ufficio alla Sisport.
    L’allenatore gli ha raccomandato di essere meno egoista e di pensare più ai compagni. Indisponente, vanesio, egoista, tutto vero. Anche se, quando ha la palla lui, non senti volare una mosca. Poi, però... A cinque minuti dalla fine, quel buon samaritano di Pavel Nedved cross dalla destra, a mezza altezza. Uno normale che fa? Stoppa la palla, alza la testa, cerca il compagno per il controcross. Ma Zlatan non è normale. È una specie di ZlaBasten, sempre più vicino al grande Marco. Così il Fenicottero fa quello che avrebbe fatto il Cigno: colpisce al volo di destro, controbalzo. E la palla si infila in rete. Primo gol juventino in Champions. Importante per la bellezza, non tanto per il risultato. Importante perché il famoso ghiaccio è stato spezzato e si spera che adesso Zlatan possa nuotare a lungo, nel lago della Champions.
    Non sappiamo se Marco Van Basten ha visto il gol. Ma è probabile di sì, perché i gol della Juve non sono mai banali. Crediamo che, vedendo e magari rivedendo il tiro di Ibra, sia tornato indietro nel tempo e si sia ricordato di quando era lui a calciare così, prima che quella maledetta caviglia cominciasse a tormentarlo. È passato solo un anno da quando era lì a scuotere il capo, all'Amsterdam ArenA. Si sarà ricreduto, pensiamo: perché quel ragazzone gli somiglia sempre più. Chissà se lo raggiungerà, magari tra poco. Ma già somigliare a Marco Van Basten è una medaglia splendente, da esibire con orgoglio.
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4143117
    Originally posted by anto81
    kluivert neanke quello fece!!!:D
    16 gol alla prima in italia è un buon bottino...però concordo ke nn è un cecchino!
    il milan arivò decimo....:rolleyes: in ogni modo ibra è un'ottima seconda punta ma non vede la porta....per ora ha segnato 1 gol e basta...mi pare poco o sbaglio?ed ha sempre giocato:rolleyes:
  3. I'm only happy when it rains  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4143118
    Nelle movenze gli assomiglia in modo incredibile secondo me!

    Ma nel vedere la porta assimiglia molto di più a Pancev.....questo il motivo per cui secondo me non può essere paragonato al mitico Marco!

    Vedremo se tra qualche anno avrà migliorato questa sua pecca....se si ragazzi metterò il suo poster al fianco a quello di Marco in cameretta!

    :sbam: :approved:
    Comincio a credere che non conta quanto tu ami qualcuno: forse quello che conta è quello che riesci a essere quando sei con qualcuno.
  4. _________V_________  
        Mi trovi su: Homepage #4143119
    Originally posted by massituo
    giocando da prima punta nella squadra che ha vinto lo scudetto


    super cecchino shemchenko quanti ne ha fatti?

    beh cmq 16 goal non mi sembrano male per uno che "dovrebbe" avere difficoltà con il goal e che spesso dispensa assist vincenti!

    Senza tener conto che non le ha giocate tutte e 38 le gare e non tutte dall'inizio e non tutte da centravanti come sostieni tu!

    Ha fatto una grande annata...e per me è partito ancora meglio quest'anno.... la peggiore partita è stata quella in cui ha segnato!:cool:
  5.     Mi trovi su: Homepage #4143120
    Originally posted by massituo
    giocando da prima punta nella squadra che ha vinto lo scudetto


    :confused: :confused:

    van bastan giocava libero staccato di 15 metri dal marcatore in una squadra che si salvava ogni anno all'ultima giornata???


    secondo me si somigliano solo sul fatto che hanno la stessa struttura fisica e la stessa capacita di trattare il pallone e basta...poi a loro modo sono entrambi dei grandi. Certo che in prospettiva ibra fà paura!
    NON LASCIARE MAI CHE LA PAURA DI PERDERE TI IMPEDISCA DI PARTECIPARE!!!
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4143121
    Originally posted by massituo
    il milan arivò decimo....:rolleyes: in ogni modo ibra è un'ottima seconda punta ma non vede la porta....per ora ha segnato 1 gol e basta...mi pare poco o sbaglio?ed ha sempre giocato:rolleyes:

    si è certamente poco...
    Volevo solo dire ke secondo me l'anno scorso ha fatto un'ottima stagione anke se in champions è rimasto a secco!:)
    La citazione su kluivert è per far notare ke cmq il primo anno in italia per molti stranieri è difficile!;)
    my web site: www.antoniovairo.altervista.org

  Quando le bestemmie allontanano i lettori

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina