1.     Mi trovi su: Homepage #4144760
    3 ottobre: l’Eclisse in Diretta

    Le eclissi di Sole, si sa, non sono fenomeni insoliti: ogni astrofilo purosangue ne ha inseguito più di qualcuna in giro per il mondo e può tirare fuori dal suo archivio fotografico (o più semplicemente da quello della memoria) una bella collezione di corone solari, grani di Baily, anelli di diamante e forse pure ombre volanti.
    Ma le eclissi anulari sono un caso a parte. Nella lotteria delle distanze orbitali, la circostanza che la Luna abbia un diametro apparente appena un po’ più piccolo rispetto a quello del Sole, tanto da lasciare visibile un sottile anello di fotosfera, rimane pur sempre una rarità. Anche per molti astrofili è sicuramente un’esperienza once in a lifetime, come dicono gli inglesi.
    Per questo motivo molti neofiti e veterani dell’astronomia aspettano con impazienza l’eclisse di Sole del 3 ottobre 2005, anulare in un’ampia fascia che va dall’Africa Centro Orientale a quella Nord Occidentale, su fino alla Spagna, e si accingono a una tipica spedizione in stile XIX secolo, quando i sedentari astronomi si trasformavano in esploratori e partivano con la sahariana, telescopi e bagagli verso regioni esotiche.
    L’Unione Astrofili Italiani ha scelto due località ai margini del deserto della Tunisia: Douz e Tozeur, entrambe favorite dalle condizioni meteorologiche, in cui l’anularità si potrà godere per oltre 4 minuti: un’eternità di scatti e riprese.
    La spedizione organizzata dall’UAI avrà due importanti caratteristiche, una sul fronte della ricerca, l’altra su quello della divulgazione. Grazie a una collaborazione con la Specola Vaticana, sarà possibile portare in Tunisia uno speciale telescopio dotato di un filtro H-alfa (un filtro centrato sulla lunghezza d’onda di 656 nanometri, tipica dell’Idrogeno) che permetterà di osservare protuberanze, facole, filamenti e altri dettagli della turbolenta superficie solare. Inoltre, l’UAI sta cercando di definire un accordo con un gestore di telefonia mobile attraverso il quale sarà possibile trasmettere in diretta le immagini dell’eclisse e rilanciarle attraverso i siti Internet della stessa UAI e del Corriere della Sera.
    A questo proposito è il caso di sottolineare che l’accordo UAI - Corriere della Sera, più noto con la sigla Il cielo in diretta, è stato il primo in Italia e uno dei primi al mondo a fornire al vastissimo pubblico degli internet-nauti immagini in tempo reale e spiegazioni di grandi fenomeni astronomici. Fra i tanti collegamenti effettuati ricordiamo i più seguiti: l’osservazione della Luna, Giove e Saturno (il primo in assoluto: 7-9 aprile 2003), il transito di Mercurio (7 maggio 2003), la grande opposizione di Marte (agosto-settembre 2003), la notte della Luna Rossa (8 novembre 2003), il transito di Venere (8 giugno 2004).
    Ma poiché l’eclisse avrà una sua vasta area di parzialità in Italia, speriamo anche di offrire, oltre alle esclusive immagini dalla fascia dell’anularità, anche una rassegna dei vari spicchi di Sole visibili simultaneamente da varie postazioni, sempre attraverso collegamenti in diretta supportati da gruppi di astrofili UAI.
    Se tutto andrà bene, come ci auguriamo, sarà la prima eclisse di Sole globalizzata seguita in tempo reale sulla world wide web.



    Franco Foresta Martin

    =======================

    Una grande opportunità per la divulgazione e la didattica dell’Astronomia

    Il fenomeno inizierà in Italia tra le 9:48 e le 9:57 di Tempo Locale e terminerà tra le 12:50 e le 12:54 in funzione delle varie località italiane. Nella sua fase massima la Luna coprirà il Sole di una porzione variabile tra circa l’80% e circa il 60% a seconda che si osservi dalla Sicilia o dal Trentino. Sarà comunque un fenomeno spettacolare, visibile nel pieno della mattina da tutta Italia e con le scuole da qualche giorno di nuovo aperte per il nuovo anno scolastico.
    Nella tabella vengono riportati i tempi dei contatti per alcune delle principali città italiane e le relative massime percentuali di copertura della Luna.
    Si invitano tutte le Associazioni di Astrofili locali a prendere accordi con le scuole del proprio territorio e a organizzare osservazioni a favore di studenti e insegnanti.
    É opportuno, in funzione dell’età degli studenti e della tipologia di scuola che frequentano, anticipare una spiegazione del fenomeno stesso facendo uso di immagini, schemi, animazioni.
    Per gli studenti degli ultimi anni delle scuole secondarie superiori si propone di effettuare un’esperienza didattica interessante. É necessario riprendere alcune immagini del fenomeno, soprattutto subito a ridosso dei contatti iniziale e finale; ciascuna immagine deve essere corredata dal tempo di esecuzione della stessa (bisogna utilizzare un orologio preciso almeno al secondo, possibilmente radiocontrollato).
    Misurando la lunghezza del segmento formato dai due punti nei quali si verifica l’intersezione dei due dischi solare e lunare, è possibile determinare gli esatti tempi dei contatti e confrontarli con la tabella qui riportata. Questa semplice esperienza didattica consente di mettere in pratica molti concetti tipici della ricerca scientifica: dalla acquisizione delle immagini, alle tecniche di misura, dalla propagazione degli errori, allo studio della curva che meglio approssima i dati sperimentali, all’applicazione dei minimi quadrati.
    Ovviamente è necessario avvertire studenti e insegnanti di effettuare le osservazioni sempre con adeguati filtri o attraverso l’uso della proiezione oculare.
    Si invitano tutti gli Osservatori Astronomici Pubblici a effettuare attività didattiche e divulgative e a partecipare attivamente all’Eclisse in Diretta, che l’UAI organizzerà con il Corriere della Sera, inviando immagini in tempo reale del fenomeno.



    =======================

    AstroTurismo UAI a gonfie vele!

    Quando avevamo proposto, già alla fine dell’anno scorso, il viaggio in Tunisia per effettuare l’osservazione dell’eclisse anulare di Sole nelle migliori condizioni di visibilità del fenomeno, non ci saremmo mai aspettati una così compatta adesione di tanti Astrofili.
    A oggi i partecipanti a questo viaggio sono ben 130 e, a causa del loro elevato numero, è stato necessario organizzare due gruppi che effettueranno il viaggio sfasati di un giorno e osserveranno l’eclisse in due località differenti distanti circa 100 km l’una dall’altra: a Tozeur il primo gruppo, a Douz il secondo; queste due località sono separate da un lago salato quasi del tutto prosciugato e si trovano entrambe al confine del deserto.
    In questa maniera saranno minimizzate la possibilità di non osservare per nulla l’eclisse a causa di sempre possibili cattive condizioni meteorologiche. I due gruppi si incontreranno a Tozeur la sera del 3 ottobre dove è prevista una bella festa in onore dell’evento a cui avremo assistito la mattina. Il viaggio nel suo complesso avrà la durata di sei giorni e, al di là degli spostamenti in aereo, si svolgerà a bordo di numerosi fuoristrada. Visiteremo alcune delle località più suggestive e interessanti della Tunisia: Djerba, Medenine, Matmata, Douz, Tozeur, Oung Jmel, Nefta, Gabes. É prevista l’osservazione del cielo stellato dal deserto nelle migliori condizioni di visibilità.
    Il viaggio tunisino e l’eclisse parziale di Sole del 3 ottobre anticipano di soli sei mesi l’altra grande iniziativa dell’AstroTurismo UAI: La Crociera dell’Eclisse, organizzata per dare la possibilità di andare a osservare l’eclisse totale di Sole del 29 marzio 2006 in Libia.


    Tutti i Soci UAI possono ancora prenotarsi presso
    l’Organizzazione Viaggi Timon a la via,
    Via Roma, 9 - 34073 Grado (GO)
    Tel. 0431.876366 - Fax 0431.876640
    e-mail: viaggia@timonalavia.it


    Scopri quanto sarà visibile l'eclisse nella tua città

    Dove sarà possibile vedere l'eclisse anulare?


    Fonte: Unione Astrofili Italiani
    [SIZE=1]:vg: LCR.com > It's time to play - [Mio Blog] [MySpace] [[URL=http://img204.imageshack.us/img204/5452/di
  2. Normale  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4144764
    Originally posted by mat200289
    grande... quindi come faccio poi a guardarlo sul web in diretta?!

    devo pagare?! dove devo andare?:D

    No non si paga nulla! ;) .... QUI ci sono alcuni link dove poter vedere in diretta GRATUITAMENTE l' eclissi di sole! :)
    [SIZE=1]Vedere il mondo in un granello di sabbia
    e il cielo in un fiore di campo,
    tenere l'infinito nel palmo della mano
  3.     Mi trovi su: Homepage #4144765
    Originally posted by raniero
    No non si paga nulla! ;) .... QUI ci sono alcuni link dove poter vedere in diretta [B]GRATUITAMENTE l' eclissi di sole! :) [/B]



    ok grazie mille


    FORZA VIOLA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!:D
    "Nulla è più logico della pazzia!"

  3 ottobre 2005: Eclisse di Sole

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina