1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4149779
    La prima vittoria in campionato dell'Ascoli porta una firma particolare: non quella dei marcatori dei goal (Bjelanovic due volte e Foggia), ma quella di un protettore speciale. Il portiere dei marchigiani Ferdinando Coppola, da buon napoletano, ha tirato fuori infatti un po' di scaramanzia per esorcizzare il maleficio che impediva alla squadra di vincere. E la vittoria, contro il Parma, e' arrivata.

    Coppola si e' portato in campo un santino che ha prima baciato e poi attaccato sul palo della porta, tenendolo per tutti i 90 minuti della vittoriosa gara con i ducali. Un rito scaramantico che ha avvicinato la buona sorte. Nulla pero' in confronto a cio' che era solito fare il portiere (anche lui) della nazionale scozzese Alan Rough, il calciatore piu' scaramantico della storia.

    Rough infatti seguiva scrupolosamente i dieci punti che di seguito riportiamo: 1) non radersi prima della gara; 2) non dimenticare l'anello portachiavi a forma di cardo; 3) portare in campo una vecchia pallina da tennis; 4) mettersi in tasca una scarpetta da calcio in miniatura; 5) portare una piccola maglia a forma di stella; 6) usare sempre il gancio numero 13 dello spogliatoio; 7) indossare una maglia numero 11 sotto la maglia numero 1; 8) far rimbalzare tre volte il pallone nel corridoio che porta al campo; 9) calciare il pallone nella rete vuota; 10) soffiarsi il naso piu' volte durante la partita.

    ___________________________



    :asd:
    my web site: www.antoniovairo.altervista.org
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4149781
    Originally posted by anto81
    Rough infatti seguiva scrupolosamente i dieci punti che di seguito riportiamo: 1) non radersi prima della gara; 2) non dimenticare l'anello portachiavi a forma di cardo; 3) portare in campo una vecchia pallina da tennis; 4) mettersi in tasca una scarpetta da calcio in miniatura; 5) portare una piccola maglia a forma di stella; 6) usare sempre il gancio numero 13 dello spogliatoio; 7) indossare una maglia numero 11 sotto la maglia numero 1; 8) far rimbalzare tre volte il pallone nel corridoio che porta al campo; 9) calciare il pallone nella rete vuota; 10) soffiarsi il naso piu' volte durante la partita.

    :eek: :eek:

  Coppola si affida ai santi per far vincere il suo Ascoli

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina