1.     Mi trovi su: Homepage #4164820
    La posizione di Luciano Moggi nell'inchiesta per il fallimento del Como si complica.

    Secondo anticipazioni del settimanale "L'Espresso", che sara' in edicola domani, il dg della Juve sarebbe accusato di concorso in bancarotta fraudolenta. La vicenda principale riguarda i giovani Alex Pederzoli e Felice Piccolo, passati dal Como alla Juventus nel 2003 con la formula della comproprieta'. Un contratto ufficiale attribuiva ai due giocatori un valore irrisorio di 20 mila euro ciascuno. Con un'altra scrittura privata, tenuta nascosta agli organi di controllo, la Juve si impegnava a risolvere a suo favore le comproprieta' entro un anno per una cifra fissata in 1 milione e 600 mila euro.

    Alla scadenza dell'accordo, nell'estate del 2004, Preziosi compro' il Genoa e chiese a Moggi di pagare il club ligure al posto del Como. Il dg bianconero avrebbe accettato anche perche' se il club lariano avesse riscosso il pagamento di Piccolo e Pederzoli, l'incasso sarebbe stato confiscato dalla Lega Calcio a parziale copertura degli ingenti debiti tributari del Como.

  Si complica la posizione di Moggi: concorso in bancarotta

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina