1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4174503
    Gli Ultras Plaitano 1978 sosterranno la Salernitana che giocherà in terza categoria. Per gli ultras capeggiati da Raffaele Russo, meglio noto come “Il Vichingo” la vera Salernitana è quella che ha cucito sul petto l’Ippocampo.

    _______________



    Ecco il testo integrale del comunicato che gli Ultras Plaitano hanno inviato a tutti gli organi di informazione:

    # «Era nel lontano 1978 quando entrammo per la prima volta con lo striscione nel mitico stadio "Donato Vestuti", e da quel giorno stringemmo un patto: non avremmo abbandonato mai la nostra Salernitana. Quella Salernitana, quella fondata nel 1919, quella delle trasferte ad Alcamo, Giarre e Monopoli, quella di Delio Rossi. Quella che sulla maglia ha un solo simbolo: il “Cavalluccio Marino” è per questo che seguiremo quella Salernitana, in A o in terza categoria. Perché quella è la vera Salernitana, quella Salernitana che non è né di Antonio Lombardi né di Aniello Aliberti, ma che appartiene solo a noi ed a chi come noi della salernitanità ne fa motivo di orgoglio, e dell’essere ultras una ragione di vita.

    Nulla contro questa nuova società, in quanto rappresenta comunque la nostra città nel calcio professionistico, ed è per questo motivo che fino ad oggi l’abbiamo seguita sia in casa che in trasferta, perché abbiamo ritenuto giusto farlo per l’onore di Salerno, ma non è la stessa cosa, non dà le stesse emozioni, non fa battere il cuore. Può avere lo stesso nome, lo stesso colore, ma non è lo stesso amore, non è la nostra Salernitana e fino a quando ci sarà una squadra con la maglia granata e un cavalluccio marino che darà due calci ad un pallone, noi saremo al suo fianco, nel bene e nel male, finché morte non ci separi».
    Ultras Plaitano 1978
    _____________


    Beh hanno ragione...la vera Salernitana, la storica è quella...però indipendentemente dalle polemiche su Aliberti, sui Plaitano devo dire, come molti atlri qui a salerno, di trovarmi anch'io in una situazione calcisticamente strana e nn molto felice. Sto seguendo la Salernitana Calcio, sto soffrendo per la Salernitana Calcio ma c'è sempre qualcosa che mi frena dal lasciarmi andare al 100% per questa squadra. Quando ci fu l'estromissione dal campionato di B ed il conseguente Lodo Petrucci pensai "Ok, la Salernitana Calcio è la Salernitana, tiferò per lei", poi nella pratica le cose non si sono rivelate così semplici. Non che non ami questa squadra, ma la vecchia Salernitana, "quella del cavalluccio", ha un fascino troppo grande, nonostante tutto. Le seguirò entrambe, le amerò entrambe e vedrò come andranno a finire le cose. Spero che non mi tradiscano, spero in una fusione a breve, spero di non dover compiere una scelta. Sarebbe impossibile.:)
    my web site: www.antoniovairo.altervista.org
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4174504
    Raimondi torchia i granata di Aliberti

    La Salernitana Sport S.p.A si sta preparando a disputare il campionato di terza categoria. I ragazzi allenati da Aldo Raimondi stanno intensificando la preparazione sul campo di San Cipriano Picentino al ritmo di una seduta pomeridiana al giorno e lo spirito e la professionalità è quello tipico di una squadra che solo per un puro caso si trova a disputare un campionato come quello di Terza Categoria. La Salernitana è ancora un cantiere aperto perchè attualmente la rosa è composta da venti ragazzi, ma il gruppo è destinato a crescere con il passare del tempo. In questo senso sta lavorando il direttore Carmine Longo che sta affiancando la squadra cara al presidente Aliberti in questa opera di ricerca di giocatori che possono essere utili nell'immediato ma che potrebbero anche far parte della Salernitana del futuro che di sicuro militerà in un torneo di livello superiore. Per ora la fascia di età dei ragazzi che compongono la squadra è quella che va dal 1983 al 1989. Purtroppo la società ha dovuto fare delle scelte, non prendendo in considerazione giocatori dal 1980 al 1982 in quanto sarebbero potuti servire solo per questo campionato ma non per i futuri tornei che i granata andranno ad affrontare. A breve, potrebbero approdare anche elementi nuovi provenienti dall'estero e più precisamente dal Sud America. Carmine Longo ha sul suo taccuino un promettente attaccante brasiliano del 1989 il cui nome però è ancora avvolto nel mistero. Longo ha intrapreso una collaborazione con una scuola calcio brasiliana che potrebbe portare buoni calciatori alla corte della premiata ditta Raimondi - Capone. La rosa è quanto mai competitiva e composta da ragazzi di Salerno che hanno avuto esperienze in campionati di Eccellenza e Promozione come Della Corte, con un recente passato nell'Angri e, precedentemente, negli allievi della Battipagliese. A lui si aggiungono i vari Faggiano, l'anno scorso a Sant'Antonio Abate, Procida proveniente dalla Giffonese, e Mogavero, ex Battipagliese. Aldo Raimondi si è perfettamente calato nel ruolo di traghettatore di questi giovani ragazzi e cerca di trasmettere il proprio entusiasmo ai suoi ragazzi: «Il nostro obiettivo è quello di mettere le basi per un discorso che ovviamente va oltre la terza categoria. Vogliamo formare un gruppo che possa esserci utile anche per il prossimo anno». «Ci alleniamo tutti i giorni - continua Raimondi - perchè il presidente ci ha chiesto massima serietà per il nome che portiamo e per quello che rappresentiamo per la città. Siamo ancora un cantiere aperto, ma possiamo avvalerci della competenza del direttore Longo che ci sta dando una grossa mano in questa avventura. In quanto a me, posso dire di aver raggiunto un obiettivo che è quello di allenare la Salernitana e faremo di tutto per non deludere le aspettative della gente». Insomma, il campionato sarà pure quello di terza categoria ma il fardello legato al nome Salernitana resta sempre immutato e quindi sarà vietato sbagliare.

    da ilmattino
    my web site: www.antoniovairo.altervista.org

  Gli Ultras Plaitano sosterranno la Salernitana di Aniello Aliberti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina