1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4190765
    Con Totti che ha lasciato il ritiro, contro l'Olanda giocherà lo juventino. Lippi chiederà ad Ale di agire con compiti di copertura sulla fascia sinistra
    Alessandro Del Piero, 31 anni, sarà titolare. ApMILANO, 11 novembre 2005 - E' proprio vero che a volte la storia si ripete. Cinque anni e due c.t. dopo, un'altra Italia torna ad affrontare l'Olanda, ad Amsterdam, con Del Piero al posto di Totti. Allora, in pieno Europeo, si trattò di una scelta tecnica di Zoff, tanto chiara quanto sorprendente, mentre stavolta la presenza dello juventino è favorita dalle precarie condizioni fisiche del romanista. Cinque anni, con due fallimenti in Corea del Sud e Portogallo, non sono bastati per rilanciare l'immagine azzurra di Del Piero, mentre hanno dato ragione a Zoff.
    Proprio Zoff fu il primo a considerare Totti un punto fermo della Nazionale, anche se come seconda punta al fianco di Inzaghi. Da Trapattoni a Lippi, sia pure con toni diversi, il capitano della Roma è stato poi, giustamente, considerato l'unico davvero insostituibile, come trequartista dietro una o due punte, sempre più titolare della maglia numero 10. Mentre Del Piero è scivolato sempre più spesso ai margini della rinnovata Italia, come dimostra il fatto che è sceso in campo soltanto 3 volte su 18 dopo l'Europeo del 2004, Lippi ha onestamente ammesso che se mancasse Totti cambierebbe il suo modulo preferito, passando cioè dal 4-3-1-2 al 4-4-2, o addirittura a un più sbilanciato 4-3-3.
    Non a caso questa variante tattica è già stata collaudata più volte in assenza del romanista. E non a caso da quando si è adattato, suo malgrado, a giocare quando mancava Totti, sia pure con altri compiti, Del Piero è tornato in Nazionale: nella prima e nell'ultima gara di questa stagione che porta al Mondiale, curiosamente vinte con lo stesso punteggio: 2-1 a Dublino, nell'amichevole contro l'Irlanda in agosto; e 2-1 anche a Lecce, in una gara senza più valore per la qualificazione contro la Moldova, un mese fa. Siccome la storia ci prende gusto a ripetersi fino in fondo, come dieci anni fa quando Lippi guidava la sua migliore Juventus, domani Del Piero rischia di sentirsi urlare ancora nelle orecchie quella frase "copri la fascia", colta distintamente da uno dei primi microfoni posti ai bordi del campo in occasione delle gare di Champions League.
    "Copri la fascia", allora era il suggerimento che Lippi rivolgeva a Del Piero, quando sulla sinistra completava alla perfezione il miglior tridente del calcio moderno composto da Viallia destra e Ravanelli al centro, oppure quando rilevava controvoglia l'assente Zidane al centro. Anche se vorrebbe sempre essere considerato una seconda punta, Del Piero ormai ha capito che per ritagliarsi un po' di spazio in Nazionale deve adattarsi a tutto, o quasi. Numero 10 e non più numero 7 quando manca Totti, ma soprattutto ancora defilato sulla sinistra, in linea con Gilardino e Toni, i nuovi goleador del calcio italiano, Del Piero oltre alla rara educazione riconosciutagli da tutti, dimostra così di avere una disponibilità tattica altrettanto rara.
    Dalla fascia, che dovrà coprire proprio come dieci anni fa, in realtà andrà poi dove lo guiderà il talento, come in fondo ha già fatto benissimo nell'ultima gara contro la Moldova. Perché questo ormai è il suo destino in azzurro, che del resto gli ha già prospettato anche Capello. E adesso, allora, a sette mesi dal Mondiale, diventa lui l'arbitro del proprio futuro. Per dimostrare di poter essere utile anche se deve reinventarsi un nuovo ruolo, come primo dei non eletti. Con la speranza che la storia si ripeta davvero fino in fondo, come quando giocava, copriva, e soprattutto vinceva. Non a caso sempre con Lippi in panchina.
  2. Deus In Macchina  
        Mi trovi su: Homepage #4190766
    esempio di grande professionalita' checche' se ne dica in tanti devono imparare il senso del dovere.!! sara' scarso per tanti ma e' sempre un fuoriclasse:) :approved:
    ------------------------------------------------
    YOU GOT MUCH COMPLEX THAN THE FIRST MAY CONCERT!
    c'hai più complessi tu ch'er concerto der primo maggio
  3. Deus In Macchina  
        Mi trovi su: Homepage #4190768
    Originally posted by LaBiRiNtO
    Il passato che torna in che senso ?
    sta per rigiocarsi il ginocchio ?
    che pilla che sei!!:asd: :asd: :asd:
    ------------------------------------------------
    YOU GOT MUCH COMPLEX THAN THE FIRST MAY CONCERT!
    c'hai più complessi tu ch'er concerto der primo maggio
  4. Deus In Macchina  
        Mi trovi su: Homepage #4190772
    Originally posted by LaBiRiNtO
    Ricordo un roma juve in cui per calciare un rigore (o era vialli ?) si ruppe un piede calciando il terreno e la palla finì fuori.
    Il passato che ritorna ?
    buona fortuna alex :cool:
    era vialli :)
    ------------------------------------------------
    YOU GOT MUCH COMPLEX THAN THE FIRST MAY CONCERT!
    c'hai più complessi tu ch'er concerto der primo maggio

  Del Piero, il passato che torna

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina