1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4192370
    Nell'andata dello spareggio per accedere alla fase finale dell'Europeo Under 21 gli azzurri impattano 1-1 fuori casa: qualificazione più vicina

    BUDAPEST (Ungheria), 11 novembre 2005 - Un buon 1-1 anche se forse poteva andare meglio. L'Italia Under 21 di Claudio Gentile ha pareggiato a Budapest contro i pari età ungheresi e dovrà aspettare la gara di Fermo, in programma martedì prossimo, per sapere se potrà difendere nella fase finale il titolo conquistato l'anno scorso in Germania.
    Gli azzurrini hanno pagato forse lo scotto della partita a eliminazione diretta e un clima non certo dei più amichevoli. Eppure, dopo una partenza col freno tirato, l'Italia si è pian piano sciolta mettendo in evidenza una discreta superiorità tecnica evidente nonostante le assenze di gente del calibro di Aquilani, Bianchi e Palladino.
    L'Ungheria è apparsa poca cosa, riuscendo a mettere in difficoltà l'Italia soprattutto con i muscoli e l'agonismo. L'1-1 finale lascia ampiamente aperto il discorso qualificazione, ma se l'Italia sa giocare come sa e se il pubblico di Fermo sarà caloroso solo la metà di quello di Budapest, superare l'Ungheria non sarà difficile.
    Il primo tempo regala davvero poche emozioni. Le più grosse, a eccezione dei petardi lanciati insistentemente in campo dalle due curve, vedono protagonisti Pazzini al 15', il cui tiro dalla distanza viene parato a fatica dal portiere ungherese, e Vanczak al 25', il cui destro è senza pretese e trova pronto Curci.
    Gara brutta e nervosa, insomma. Più bella la ripresa. L'Italia è più aggressiva e comincia a premere. Il gol è però fortunoso. Al minuto 15 Donadel da 25 metri prova il tiro: la conclusione non è terribile ma il portiere Fulop è goffo nella presa e finisce per raccogliere il pallone nella rete. Per il capitano la prima rete in azzurro.
    Un minuto dopo l'Italia sfiora il raddoppio con una punizione di Bovo. L'Ungheria non ci sta e impegna Curci con Bori. Il portiere azzurro non è però impeccabile su una conclusione di Huszti che realizza l'1-1 al 28'. Non succede più nulla. Agli azzurrini basterà anche pareggiare 0-0.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4192372
    oribbile .. come il 99 per cento delle partite della under degli ultimi anni ..

    e come se non bastasse l'indigeribilità del gioco di Gentile, ci hanno aggiunto anche D'Amico come commentatore .. uno strazio su tutti i fronti
    Ho resistito mezzora e poi sono uscito
    (anche perchè dovevo uscire .. ma è lì stess':D )

  Italia, buon pari in Ungheria

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina