1.     Mi trovi su: Homepage #4197898
    Testamento Best, non morite come me
    Foto monito in prima pagina su tabloid inglese
    (ANSA) - ROMA, 20 NOV - "Non morite come me". Titola cosi' il "News of the World" che pubblica in prima pagina la foto di George Best agonizzante in ospedale. Il giornale e' uscito mentre il portavoce del 'Cromwell Hospital' di Londra informava che le condizioni dell' ex calciatore, da venerdi' tenuto in vita dalle macchine, "sono stabili, ma sempre critiche". Il giornale precisa che e' stato "il coraggioso Best a volere la pubblicazione del suo corpo devastato dall'alcol, dicendo: 'Spero che serva da monito".

    :( :( :(
  2.     Mi trovi su: Homepage #4197901
    ROMA - Guance cascanti, occhi velati e affondati nelle occhiaie, pelle pallida e giallastra: è terribile la foto di George Best che il tabloid domenicale inglese 'News of the World' ha stamani in copertina. E' però anche l' immagine che l'ex stella del Manchester United, agonizzante in ospedale, ha voluto che fosse pubblicata come suo testamento. "Il messaggio finale di George Best: non morite come me" è infatti il titolo che l'accompagna.

    Il giornale è uscito mentre il portavoce del 'Cromwell Hospital' di Londra informava che le condizioni dell' ex calciatore - che da venerdì scorso è in rianimazione e tenuto in vita dalle macchine - "sono stabili, ma sempre critiche". Nel testo del servizio, 'News of The World' afferma che è stato proprio "il coraggioso Best a volere la pubblicazione del suo corpo devastato dall' alcol, dicendo: 'Spero che la mia condizione serva da monito per gli altri'".

    Il giornale poi spiega che la foto è stata fisicamente fornita da Phil Hughes, un amico di quello che fu considerato il più geniale calciatore del football britannico, vincitore del Pallone d'Oro nel 1968. "George - ha detto Hughes - non è mai stato capace di battere il problema dell' alcol. E' ridotto pelle e ossa. Farsi fare questa foto è la cosa più straziante che abbia mai affrontato nella sua vita. Sono amico di George da 25 anni e sono stato con lui nei momenti più belli ed in quelli più brutti. George ha voluto che le foto servissero come avvertimento sui pericoli del bere. Ne ho parlato con i suoi famigliari e loro sono stati d'accordo con la pubblicazione".

  George best

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina