1.     Mi trovi su: Homepage #4198576
    Con immenso dispiacere ma grande serenità...
    DOPO QUATTORDICI ANNI DI CANZONI, PALCHI, VIAGGI ED ESPERIENZE CONDIVISE, PER SCELTE DI VITA ED ESIGENZE PERSONALI, STEFANO “CISCO” BELLOTTI HA DECISO DI PRENDERE UN’ALTRA STRADA RISPETTO A QUELLA DEI MODENA CITY RAMBLERS.
    DOPO UN LUNGO PERIODO DI RIFLESSIONI E CONFRONTO, IN COMPLETO ACCORDO, RENDIAMO PUBBLICA QUESTA DECISIONE.
    NULLA DI CIÒ CHE È STATO FATTO ASSIEME ANDRÀ PERDUTO E RAPPRESENTA UN PATRIMONIO COMUNE.
    I NOSTRI PERCORSI FUTURI RIMARRANNO COMUNQUE FIGLI DEGLI STESSI IDEALI, PROPRI DI UNA GRANDE FAMIGLIA.

    CISCO, ROBBY, KABA, FRANCO, FRY, MASSIMO

    www.ramblers.it

    E' finita un'era. 14 grandi anni di canzoni, emozioni e grandi concerti. Grazie Cisco! :cool:


    PS: Il testo è preso dal sito, non ho avuto voglia di metterlo in minuscolo :)
  2.     Mi trovi su: Homepage #4198579
    Vogliamo ricordarli così, mentre ci lasciano con il loro pezzo di chiusura storico: Ninnananna

    Camminavo vicino alle rive del fiume
    nella brezza fresca
    degli ultimi giorni d'inverno
    e nell'aria andava una vecchia canzone
    e la marea danzava correndo verso il mare.

    A volte i viaggiatori si fermano stanchi
    e riposano un poco
    in compagnia di qualche straniero.
    Chissa dove ti addormenterai stasera
    e chissà come ascolterai questa canzone.

    Forse ti stai cullando al suono di un treno,
    inseguendo il ragazzo gitano
    con lo zaino sotto il violino
    e se sei persa
    in qualche fredda terra straniera
    ti mando una ninnananna
    per sentirti più vicina.

    Un giorno, guidati da stelle sicure
    ci ritroveremo
    in qualche ancgolo di mondo lontano,
    nei bassifondi, tra i musicisti e gli sbandati
    o sui sentieri dove corrono le fate.

    E prego qualche Dio dei viaggiatori
    che tu abbia due soldi in tasca
    da spendere stasera
    e qualcuno nel letto
    per scaldare via l'inverno
    e un angelo bianco
    seduto alla finestra.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4198581
    io vorrei invece salutarli con La canzone che mi fa venire i Brividi più di tutte, In un giorno di pioggia:

    Is è mo laoch, mo ghile mear
    is è mo Shaesar ghile mear
    ni fhuras fein aon tsuan as sean
    o chuaigh i gcein mo ghile mear

    Addio, addio e un bicchiere levato
    al cielo d'Irlanda e alle nuvole gonfie
    Un nodo alla gola ed un ultimo sguardo
    alla vecchia Anna Liffey e alle strade del porto.

    Un sorso di birra per le verdi brughiere
    e un altro ai mocciosi coperti di fango,
    e un brindisi anche agli gnomi a alle fate,
    ai folletti che corrono sulle tue strade.

    Hai i fianchi robusti di una vecchia signora
    e i modi un po' rudi della gente di mare,
    ti trascini tra fango, sudore e risate
    e la puzza di alcool nelle notti d'estate.

    Un vecchio compagno ti segue paziente,
    il mare si sdraia fedele ai tuoi piedi,
    ti culla leggero nelle sere d'inverno,
    ti riporta le voci degli amanti di ieri.

    E' in un giorno di pioggia che ti ho conosciuta,
    il vento dell'ovest rideva gentile
    e in un giorno di pioggia ho imparato ad amarti
    mi hai preso per mano portandomi via.

    Hai occhi di ghiaccio ed un cuore di terra,
    hai il passo pesante di un vecchio ubriacone,
    ti chiudi a sognare nelle notti d'inverno
    e ti copri di rosso e fiorisci d'estate.

    I tuoi esuli parlano lingue straniere,
    si addormentano soli sognando i tuoi cieli,
    si ritrovano persi in paesi lontani
    a cantare una terra di profughi e santi.

    E' in un giorno di pioggia che ti ho conosciuta,
    il vento dell'ovest rideva gentile
    e in un giorno di pioggia ho imparato ad amarti
    mi hai preso per mano portandomi via.

    E in un giorno di pioggia ti rivedrò ancora
    e potrò consolare i tuoi occhi bagnati
    In un giorno di pioggia saremo vicini,
    balleremo leggeri sull'aria di un Reel.


    chiudete gli occhi. lasciatevi trasportare dai suoni e dalle parole. bè chi ci è stato lo sa: questa è l'Irlanda.

  Musica: finisce un'era: Cisco lascia i MCR

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina