1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4211706
    Il patron della Fiorentina, Diego Della Valle, dice un no deciso alla violenza: "Non siamo entrati nel calcio per partecipare a questa mattanza. Ai tifosi veri dico di arginare quei pochi delinquenti"

    Diego Della Valle, patron della Fiorentina. AnsaFIRENZE, 2 dicembre 2005 - "Se risuccede ancora, siamo pronti ad andarcene". Lo ha detto il patron della Fiorentina, Diego Della Valle, commentando gli incidenti fra tifosi avvenuti ieri sera fuori dallo stadio Artemio Franchi di Firenze, mentre all'interno si disputava la gara di coppa Italia Fiorentina-Juventus. "Noi - ha proseguito Della Valle - non siamo entrati nel mondo del calcio per partecipare a questa mattanza. Guai a chi si permette di provare a inquinare questo progetto, la Fiorentina della famiglia Della Valle non tollera cose di questo tipo. Se riaccadessero dovremmo rivedere i nostri piani futuri".
    "Dobbiamo fare in modo di isolare questi quattro delinquenti e in modo tale che queste persone vengano considerate per quello che sono - ha aggiunto Diedo Della Valle - Problemi di organizzazione? Io credo che Firenze abbia uomini di prim'ordine in questo campo a partire dal sindaco Domenici. Noi come societá vogliamo chiarire che la famiglia Della Valle tollererá mai queste cose. La Fiorentina dei Della Valle non vuole essere vicina ad un calcio che non è positivo». Il patron viola lancia poi un messaggio. "Dico a tutti i tifosi di fare in modo di arginare quei quattro teppistelli che non rappresentano né Firenze, né la Fiorentina, né lo sport. Nell'ultimo anno e mezzo in Italia abbiamo visto un miglioramento generale nel mondo del calcio. Quando io e mio fratello siamo entrati nel calcio volevamo che la Fiorentina fosse un esempio specie per le persone giovani, guai a chi cercherá di inquinare questo progetto".
    Il numero uno della societá gigliata spera che domenica, nella sfida bis con la Juventus, non si ripresentino gli stessi problemi. "Voglio credere che a Firenze non accada più una cosa del genere anche perchè altrimenti dovremo rivedere i nostri progetti. Siamo entrati nel calcio per dare un esempio ai giovani, che con sacrificio si può avere successo. Siamo entrati un momento di transizione. Traghettiamo la societá verso obiettivi che in due anni devono portarci al calcio europeo e mondiale. Quattro scalmanati non devono trasformare lo stadio in una trincea. Noi e tutta la cittá siamo con le 20mila persone che pazientemente hanno atteso la ripresa del gioco".
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4211710
    Originally posted by common
    Simo .. piuttosto .. non è che eri a Firenze ?



    non ci sono andato perché era in mezzo alla settimana e non ho avuto tempo...domenica vedro' di esserci :sbam: :muhehe:



    Cordinamento I.N.S.I (Io Non Sono Interista)

    -Simo_Juve-Tony Manero-Giovanni1982-Knaz-Kaiserniky-Massituo-SCA-TTANTE-Joey (gemell.
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4211712
    Originally posted by common
    dato che non c'eri tu con chi se la sono presa i fiorentini ? :dunno: :dunno:

    ---------------------------------------------------------




    :D domenica mi vedranno....magari incontro nomak con una mazza da baseball :asd: :asd:



    Cordinamento I.N.S.I (Io Non Sono Interista)

    -Simo_Juve-Tony Manero-Giovanni1982-Knaz-Kaiserniky-Massituo-SCA-TTANTE-Joey (gemell.

  "Se ricapita, me ne vado"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina