1.     Mi trovi su: Homepage #4219923
    Ticking away the moments that make up a dull day
    You fritter and waste the hours in an off hand way
    Kicking around on a piece of ground in your home town
    Waiting for someone or something to show you the way
    Tired of liyng in the sunshine staying home to watch the rain

    You are youg and life is long and there is time to kill today
    And then one day you find ten years have got behind you
    No one told you when to run,you missed the starting gun

    And you run and you run to catch up with the sun, but it's
    sinking
    And racing around to come up behind you again
    The sun is the same in the relative way,but you're older
    Shorter of breath and one day closer to death

    Every year is getting shorter, never seem to find the time
    plans that either come to naught or half page of scribbled lines

    hanging on in quite desperation is the english way
    The time is gone the song is over,thought i'd something more
    to say


    TEMPO

    Ticchettando via i momenti che riempiono un giorno noioso
    Sciupi e sprechi le ore in una strada fuori mano
    Gironzolando in un angolo della tua città
    Aspettando qualcuno o qualcosa che ti mostri la via
    Stanco di giacere nella luce del sole stando a casa a guardare la pioggia
    Tu sei giovane e la vita è lunga e c'è tempo da ammazzare oggi
    E poi un giorno trovi che hai 10 anni dietro di te
    Nessuno ti dice quando correre, hai mancato lo sparo iniziale

    E tu corri e corri per raggiungere il sole, ma sta tramontando

    E correndo intorno per spuntarti ancora alle spalle
    Il sole è relativamente lo stesso, ma sei più vecchio
    Col respiro più corto e un giorno più vicino alla morte

    Ogni anno diventa più corto, nessuno sembra trovare il tempo
    Progetti che finiscono nel nulla o mezza pagina di righe scarabocchiate
    Sopravvivere in una quieta disperazione è il modo all'inglese
    Il tempo se n'è andato, la canzone è finita, pensavo di dover dire qualcosa di più.




    grandi Pink Floyd. questa è la canzone per me, oggi.
    [SIZE=1,8]"Mentre legge i resoconti dei problemi che s’agitano all’estero, se è un buon cittadino conservatore, con un linguaggio indo-europeo, ringrazierà una divinità ebraica di averlo fatto al cento per cento americano." (Studio dell'uomo, Ralph L
  2. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4219928
    :ave: :ave: :ave: :ave: :ave: :ave: :ave: :ave: :ave:

    So, so you think you can tell
    heaven from hell?
    Blue skies from pain?
    Can you tell a green field
    from a cold steel rail?
    A smile from a veil?
    Do you think you can tell?

    And did they get you to trade
    your heroes for ghosts?
    Hot ashes for trees?
    Hot air for a cool breeze?
    Cold comfort for change?
    Did you exchange a walk on part in the war
    for a lead role in cage?

    How I wish, how I wish you were here
    We're just two lost souls
    swimming in a fish bowl
    Year after year,
    running over the same old ground
    What have we found?
    The same old fears.
    Wish you were here.


    VORREI CHE TU FOSSI QUI


    Così, così pensi di poter distinguere
    il paradiso dall'inferno?
    Cieli blu dal dolore?
    Puoi distinguere un campo verde
    da un freddo binario d'acciaio?
    Un sorriso da un velo?
    Pensi di essere capace di distinguerli?

    E ti hanno portato a barattare
    i tuoi eroi con dei fantasmi?
    Ceneri roventi per degli alberi?
    Aria bollente con una fresca brezza?
    Una magra consolazione per il cambiamento?
    E hai scambiato una parte da comparsa in guerra
    con un ruolo di comando in gabbia?

    Come vorrei, come vorrei che tu fossi qui.
    Siamo solo due anime perse
    che nuotano in una boccia per i pesci.
    Anno dopo anno,
    correndo sempre sul solito terreno,
    cosa abbiamo trovato?
    Le stesse vecchie paure.
    Vorrei che tu fossi qui.



    la canzone del ricordo:cry:
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  3. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4219929
    Originally posted by Torre878
    :ave: :ave: :ave: :ave:

    So, so you think you can tell
    heaven from hell?
    Blue skies from pain?
    Can you tell a green field
    from a cold steel rail?
    A smile from a veil?
    Do you think you can tell?

    And did they get you to trade
    your heroes for ghosts?
    Hot ashes for trees?
    Hot air for a cool breeze?
    Cold comfort for change?
    Did you exchange a walk on part in the war
    for a lead role in cage?

    How I wish, how I wish you were here
    We're just two lost souls
    swimming in a fish bowl
    Year after year,
    running over the same old ground
    What have we found?
    The same old fears.
    Wish you were here.


    VORREI CHE TU FOSSI QUI


    Così, così pensi di poter distinguere
    il paradiso dall'inferno?
    Cieli blu dal dolore?
    Puoi distinguere un campo verde
    da un freddo binario d'acciaio?
    Un sorriso da un velo?
    Pensi di essere capace di distinguerli?

    E ti hanno portato a barattare
    i tuoi eroi con dei fantasmi?
    Ceneri roventi per degli alberi?
    Aria bollente con una fresca brezza?
    Una magra consolazione per il cambiamento?
    E hai scambiato una parte da comparsa in guerra
    con un ruolo di comando in gabbia?

    Come vorrei, come vorrei che tu fossi qui.
    Siamo solo due anime perse
    che nuotano in una boccia per i pesci.
    Anno dopo anno,
    correndo sempre sul solito terreno,
    cosa abbiamo trovato?
    Le stesse vecchie paure.
    Vorrei che tu fossi qui.



    la canzone del ricordo:cry:


    Anacronistico.
  4.     Mi trovi su: Homepage #4219931
    :ave: :ave: :ave:

    :cry: :cry: :cry:

    :ave: :ave: :ave:
    [SIZE=1,8]"Mentre legge i resoconti dei problemi che s’agitano all’estero, se è un buon cittadino conservatore, con un linguaggio indo-europeo, ringrazierà una divinità ebraica di averlo fatto al cento per cento americano." (Studio dell'uomo, Ralph L
  5.     Mi trovi su: Homepage #4219932
    Originally posted by ScudettoWeb
    Anacronistico.


    :rolleyes:
    [SIZE=1,8]"Mentre legge i resoconti dei problemi che s’agitano all’estero, se è un buon cittadino conservatore, con un linguaggio indo-europeo, ringrazierà una divinità ebraica di averlo fatto al cento per cento americano." (Studio dell'uomo, Ralph L
  6. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4219934
    Originally posted by ScudettoWeb
    Alcune canzoni sono proprio così perché sono dei Pink Floyd. Cioè, se questa l'avessero scritta Hootie and the Blowfish sarebbe stata dimenticata in un anno. Per dire, Have a Cigar non è anacronistica. :)
    Wish you were here è forse il mio album preferito loro(lo sto ascoltando proprio adesso:D ). Anche Have A Cigar è bella...ma loro sono i Pink Floyd:cry:
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  7. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4219936
    Overhead the albatross hangs motionless upon the air
    And deep beneath the rolling waves
    In labyrinths of coral caves
    The echo of a distant time
    Comes willowing across the sand
    And everything is green and submarine

    And no-one showed us to the land
    And no-one knows the where or whys
    But something stirs and something tries
    And starts to climb towards the light

    Strangers passing in the street
    By chance two separate glances meet
    And I am you and what I see is me
    And do I take you by the hand
    And lead you through the land
    And help me understand the best I can

    And no-one calls us to move on
    And no-one forces down our eyes
    And no-one speaks and no-one tries
    And no-one flies around the sun

    Cloudless everyday you fall upon my waking eyes
    Inviting and inciting me to rise
    And through the window in the wall
    Come streaming in on sunlight wings
    A million bright ambassadors of morning

    And no-one sings me lullabies
    And no-one makes me close my eyes
    And so I throw the windows wide
    And call to you across the sky

    Echi


    In alto l'albatro sta immobile sospeso nell'aria,
    e giù nel profondo dei flutti
    in labirinti di caverne coralline
    l'eco di un tempo remoto giunge
    tremante attraverso le sabbie,
    ed ogni cosa è verde sotto il sole;
    e nessuno ci mostra alla terra,
    e nessuno sa i dove o i perché
    ma qualcosa è all'erta, qualcosa si muove
    e comincia a salire verso terra

    Stranieri passano in strada
    per caso due sguardi diversi si incontrano,
    ed io sono te, e ciò che vedo sono io,
    e ti prenderò per mano per guidarti nel paese,
    ed aiutami a capire meglio che posso
    e nessuno ci chiama a vedere l'alba,
    e nessuno ci fa abbassare gli occhi,
    e nessuno parla, nessuno cerca,
    nessuno vola intorno al sole

    Serena, ogni giorno ti mostri
    ai miei occhi che si destano,
    m'inviti, guardandomi, ad alzarmi,
    e dal muro, attraverso la finestra
    arrivano ondeggiando su ali di raggi di sole
    un milione di ambasciatori splendenti del mattino
    e nessuno mi canta ninne nanne
    e nessuno mi fa chiudere gli occhi
    così spalanco le finestre
    e nuoto fino a te, attraverso il cielo
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  8.     Mi trovi su: Homepage #4219937
    Originally posted by Canemacchina
    Ticking away the moments that make up a dull day
    You fritter and waste the hours in an off hand way
    Kicking around on a piece of ground in your home town
    Waiting for someone or something to show you the way
    Tired of liyng in the sunshine staying home to watch the rain

    You are youg and life is long and there is time to kill today
    And then one day you find ten years have got behind you
    No one told you when to run,you missed the starting gun

    And you run and you run to catch up with the sun, but it's
    sinking
    And racing around to come up behind you again
    The sun is the same in the relative way,but you're older
    Shorter of breath and one day closer to death

    Every year is getting shorter, never seem to find the time
    plans that either come to naught or half page of scribbled lines

    hanging on in quite desperation is the english way
    The time is gone the song is over,thought i'd something more
    to say


    TEMPO

    Ticchettando via i momenti che riempiono un giorno noioso
    Sciupi e sprechi le ore in una strada fuori mano
    Gironzolando in un angolo della tua città
    Aspettando qualcuno o qualcosa che ti mostri la via
    Stanco di giacere nella luce del sole stando a casa a guardare la pioggia
    Tu sei giovane e la vita è lunga e c'è tempo da ammazzare oggi
    E poi un giorno trovi che hai 10 anni dietro di te
    Nessuno ti dice quando correre, hai mancato lo sparo iniziale

    E tu corri e corri per raggiungere il sole, ma sta tramontando

    E correndo intorno per spuntarti ancora alle spalle
    Il sole è relativamente lo stesso, ma sei più vecchio
    Col respiro più corto e un giorno più vicino alla morte

    Ogni anno diventa più corto, nessuno sembra trovare il tempo
    Progetti che finiscono nel nulla o mezza pagina di righe scarabocchiate
    Sopravvivere in una quieta disperazione è il modo all'inglese
    Il tempo se n'è andato, la canzone è finita, pensavo di dover dire qualcosa di più.




    grandi Pink Floyd. questa è la canzone per me, oggi.
    stasera me la suono tutta :D
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te

  Time.

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina