1.     Mi trovi su: Homepage #4224105
    LAVORO: PRODI, UNIONE AL GOVERNO CAMBIERA' LEGGE BIAGI
    ROMA - ''Cambieremo la legge Biagi perche' ha facilitato la frammentazione del contratto di lavoro''. Cosi' Romano Prodi, leader dell'Unione, nel corso del suo intervento a Radio tre, parla del problema lavoro legato alla precarieta'.

    ''Ci sono dei concetti - spiega Prodi - che non possono andare insieme. Un esempio: un lavoro precario da quindici anni. Quando eravamo al Governo - ragiona il Professore - abbiamo introdotto la mobilita' che ora pero' e diventata la regola generale''.

    Parlando della differenza tra flessibilita' e precarieta', Prodi precisa: ''Il lavoro flessibile' serve per imparare un mestiere e per migliorare una professione mentre essere precario e' ripetere lo stesso lavoro in modo monotono e senza garanzie''.

    Il Professore cita come esempio i lavoratori dei call-center ''dove si fanno le stesse cose, con contratti che si rinnovano di tre mesi in tre mesi''.

    ''Bisogna rendere il lavoro precario - osserva - non piu' conveniente per il datore di lavoro, diminuendo il costo di quello a tempo indeterminato e aumentando quello precario. Come accade negli altri Paesi''.


    RIFORME: TRANQUILLI NON CI SARA' GUARDIA PADANA
    ''La guardia padana? Stia tranquilla, faremo il referendum e molta gente non vorra' la guardia padana. penso che voteranno molti milioni perche' lo sciagurato termine della devolution non e' amato''. Cosi' Romano Prodi risponde a Radio Tre ad un'ascoltatrice veneta che si mostrava preoccupata del possibile arrivo di una 'guardia padana' dopo il varo della devolution.

    TORNEREMO A MAGGIORITARIO, SISTEMA FRANCESE O TEDESCO
    ''Torneremo al maggioritario, perche' la stabilita' deve essere l'obiettivo del paese: sia un governo buono che un governo cattivo deve durare cinque anni, se no l'Italia e' morta''. Lo ha detto Romano Prodi a Radio Tre, precisando che per il modello cui riferirsi ''sono tante le possibilita', quelle fondamentali sono quella francese o quella tedesca, pero' con un premio di maggioranza che eviti l'impasse che abbiamo avuto ora''.

    Ma non tutti i partiti dell'Unione - gli chiede l'intervistatore Paolo Franchi - forse sarebbero d'accordo. ''Evidentemente - replica Prodi - con una legge elettorale c'e' qualcuno che perde e chi guadagna, ma il problema e' vedere se e' l'Italia che ci guadagna. Il mio obiettivo e' tornare ad una legge che dia stabilita' al paese, non e' detto che debba essere quella identica a prima, ma ci deve essere una maggioranza chiara e dalle elezioni deve uscire un governo stabile''.






    Il programma di Prodi, prendere quello della destra di 5 anni fà e fare tutto il contrario.
    ...è la natura dell'uomo che spinge a odiare chi sta bene quando è lui a star male...

    [img]http://gif-animate.per-il-mio-sito.com/bandiere_italiane/bandiera-

  Prodi: assaggi di programma

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina