1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4224152
    Il serbo dell'Inter: "La Juve sta andando forte. Ma una giornata storta, prima o poi, capita a tutti, magari già sabato sera". Domani c'è il sorteggio di Champions: "Eviterei il Chelsea"
    Mancini e Stankovic esultano verso i tifosi.

    MILANO, 15 dicembre 2005 - Nella foto sembra che Stankovic, d'accordo con Mancini, voglia buttare via la maglia, magari per vestire per una sera la casacca della Lazio, la loro ex-squadra. Forse, così, sabato sera riusciranno a fermare la Juventus. Scherzi a parte, Stankovic ha sentito qualche suo ex compagno della Lazio? "No, non ho sentito nessuno. Mi auguro però che possano darci una mano per accorciare la classifica". Eh sì, perchè in casa Inter un po' si dovrà gufare contro questa Juventus. Lo dice anche il centrocampista serbo: "Io credo nell'Inter, ma devo credere per forza anche ad un calo della Juventus. Loro sono forti in tutti i reparti, e stanno andando molto forte, fuori dal normale. Ma prima o poi una serata o un pomeriggio storto capita a tutti".
    Certo: serviranno almeno due-tre squadre in grado di fermare i bianconeri. Finora, il campionato non ha mostrato molte avversarie di alto livello. Con una sola eccezione: la Fiorentina. Cosa ne pensa Stankovic? "La squadra viola è stata una bella sorpresa, ma per un campionato davvero equilibrato servirebbero 3-4 Fiorentine, così se sei indietro di 6-7 punti puoi recuperare, come successe al Milan nel 1999 e a noi laziali l'anno seguente".
    Ci vorrebbe un campionato come quello spagnolo o quello tedesco: tante squadre al vertice e ogni anno un nome nuovo per la Champions League (Villareal, Betis e Schalke quest'anno). Ecco: proprio dell'ex coppa dei Campioni parla anche Stankovic. Domani ci sarà il sorteggio per gli ottavi di finale. Dejan, quale squadra vorrebbe evitare? "Forse il Chelsea, ma solo loro. Per vincere in Champions devi buttare fuori una o due grandi, subito o alla fine non conta. Noi ci sentiamo forti, il nostro obiettivo è Parigi". Forti anche della vittoria sul derby, una vittoria che vale doppio: "E sì, perchè abbiamo anche superato il Milan e questo ci fà sentire la seconda forza del campionato. Personalmente è stata una bella liberazione: dopo 9 anni in Italia, è stato il mio primo derby vinto". Con quella maglia dell'Inter che, ci possiamo giurare, non vuole buttare via. Neanche per scherzo.
    Gasport
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4224155
    Originally posted by ScudettoWeb
    Comunque l'Inter deve pensare anche a sè stessa: vincere a Reggio Calabria non sarà una passeggiata. Mentre il Milan dal canto suo dovrebbe avere vita facile col Messina.
    Alla fine penso ke vinceranno tutte e tre! L'Inter è in un buon momento di forma fisica e psicologica......sarà difficile ma dobbiamo vincere!:cool:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4224160
    Stankovic: "Non abbiamo bisogno di rinforzi"
    15 12 2005
    Nonostante radiomercato dia l'Inter tra le squadre potenzialmente più attive nel prossimo mercato di gennaio, e non solo per l'affare-Cassano, Dejan Stankovic ritiene che i nerazzurri non abbiano bisogno di rinforzi.

    "All'Inter c'è una grande rosa sono tanti giocatori bravi, quasi tutti nazionali: Mancini ha l'imbarazzo della scelta - ha detto il serbo - Cassano? E' un grande giocatore ma nello spogliatoio non abbiamo mai parlato di un suo arrivo né personalmente ci ho mai pensato. Se arrivasse faremmo di tutto per favorire il suo inserimento ma più che pensare ad un regalo di Massimo Moratti, che ce ne ha già fatti tanti, dobbiamo pensare noi a farne uno grande a lui..."

  Stankovic spera nella Lazio

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina