1.     Mi trovi su: Homepage #4237287
    Moratti: "Ronaldo no, Obinna sì"
    Il patron nerazzurro boccia l'idea di un ritorno del Fenomeno ("Nulla di concreto, solo ipotesi giornalistiche") e conferma l'arrivo da gennaio dell'attaccante ora al Chievo: "Siamo già d'accordo"

    MILANO, 22 dicembre 2005 - Massimo Moratti fra presente e futuro. Ossia fra la soddisfazione per la sesta vittoria consecutiva dell’Inter, il sollievo per le condizioni (in miglioramento) di Adriano, e le tentazioni di mercato, pazza idea-Ronaldo (tramontata) su tutte. Oggi il patron nerazzurro torna sull’argomento per negare che ci sia mai stato qualsiasi interesse verso Ronaldo (contestato anche ieri sera dalla curva nord nerazzurra, oltre che dai suoi attuali tifosi a Madrid), e anche oggi Massimo Moratti ha escluso un eventuale ritorno in nerazzurro del brasiliano (“Noi non lo abbiamo mai sentito e lui non si è mai fatto sentire. Non c'era nulla visto che noi non abbiamo mai fatto alcuna mossa e quindi era solo un'ipotesi giornalistica. Poi - ha aggiunto - faccio fatica a parlar male di Ronaldo ma questa è l'unica cosa che posso dire”).
    A gennaio, però, arriverà comunque un altro attaccante e sarà il nigeriano Obinna, attualmente in forza al Chievo: “Siamo già d'accordo - ha detto Moratti - e abbiamo concluso tutte le trattative con il Chievo per farlo arrivare da noi”. Ieri sera intanto l'Inter ha ottenuto la sesta vittoria di fila e Moratti ha fatto i complimenti a Mancini e alla squadra: “C'è determinazione - ha spiegato - e i meccanismi funzionano bene. È stato bravo Mancini e, se continuiamo con questa mentalità e con questo piacere, possiamo andare sempre allo stadio con l'idea di divertirci e di giocare bene a calcio”.
    L’incidente capitato ad Adriano rimarrà a lungo impresso nella sua memoria: “E’ stato un grande spavento per tutti quelli che erano allo stadio”, ma ora “sta bene ed escludiamo qualsiasi tipo di problema”. All' uscita dal suo ufficio Moratti ha spiegato di aver parlato con il giocatore sia ieri sia oggi e di averlo sempre sentito bene: “È un ragazzo forte - ha detto -, ha fatto esami sia ieri sia oggi e sono sempre andati bene. Ne farà altri nel pomeriggio e poi penserà ad andare in vacanza. Non andrò a trovarlo perchè è meglio lasciarlo tranquillo ma siamo tutti contenti che tutto sia andato bene” .

    www.gazzetta.it
  2.     Mi trovi su: Homepage #4237291
    Originally posted by lucafiQo
    ma non penso sia una sua scelta.....

    se lo convocano non credo possa rifiutare........


    perchè non può??...... anche Maldini ha scelto di non andare più in nazionale

    il problema è invece che rischia di non essere più convocato (giustamente)
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4237292
    Originally posted by pela10
    perchè non può??...... anche Maldini ha scelto di non andare più in nazionale

    il problema è invece che rischia di non essere più convocato (giustamente)
    mmm.....li è un po pericoloso rifiutare le convocazioni.....i tifosi la prendono male!!! :cool:
  4.     Mi trovi su: Homepage #4237295
    Victor Obinna è un giocatore dell'Inter. Manca solo l'ufficialità ma anche dalle parole di Massimo Moratti è stato chiaro: "Siamo già d'accordo e abbiamo concluso tutte le trattative con il Chievo per farlo arrivare da noi". Con buona pace di Roberto Mancini che avrà l'attaccante di risreva chiesto per la partenza di Martins in vista della Coppa d'Africa.

    Il club nerazzurro a gennaio definirà quindi l'accordo per l'attaccante nigeriano che si è messo in luce con la maglia del Chievo anche se solo virtulamente appartiene alla squadra veneta.

    Obinna, 18 anni di Lagos in Nigeria, ha dimostrato di avere tutti i numeri per essere un nuovo fenomeno del calcio di casa nostra. Rispetto al connazionale Martins possiede meno velocità ma ha una tecnica di base migliore e soprattutto, visto la giovane età, ha ampi margini di miglioramento.

    Scoperto in estate dall'osservatore nerazzurro Pierluigi Casiraghi, soltanto omonimo dell'ex attaccante di Juve, è stato contattato dal procuratore Giorgio de Giorgis che lo ha scritturato per un provino di fronte a Roberto Mancini. Il tecnico nerazzurro non ha avuto dubbi e ha chiesto di tesserarlo.

    Avendo un esubero di giocatori extracomunitari, proprio nel Chievo l'Inter ha trovato un alleato. Moratti e Sartori, ds del Chievo, si mettono d'accordo: Obinna al Chievo con la promessa di renderlo all'Inter.

    'Obi' porta sulle spalle il numero 15 come Didier Drogba, suo idolo, e guadagna 30 mila euro l'anno senza beneficiare di premi extra. "Giocare e fare capriole - dice - è ciò che conta, ai soldi non penso: se sfondi poi arrivano e io voglio arrivare e basta".
  5.     Mi trovi su: Homepage #4237298
    Originally posted by Jack100
    io avrei dato delle occasioni a Momentè
    è impossibile che in Italia non ci siano giovani a livello di Obinna....


    forse il problema è che nessuno di noi sa a che livelli può arrivare Obinna
    se questi l'hanno comprato, poi prestato e ripreso, probabilmente lo hanno fatto perchè hanno visto un potenziale campione ...

  Ronaldo no, Obinna sì

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina