1.     Mi trovi su: Homepage #4238025
    "Paolo è un trascinatore ma deve fare a meno di queste dimostrazioni politiche, deleterie in campo internazionale"
    L'ex presidente della Lazio Sergio Cragnotti, intervenendo a Radio Incontro, attacca pesantemente Paolo Di Canio: "Gli rimprovero di fare politica procurando un effetto negativo alla squadra. La Lazio una grande immagine internazionale e spero che nessuno la distrugga. Paolo è un trascinatore e deve fare a meno di queste dimostrazioni politiche, che sono nocive in campo internazionale. E’ vero che in Italia c'è qualcuno che applaude a queste esternazioni, ma nel mondo tutto ciò lede l’immagine della Lazio, immagine che abbiamo costruito con amore e impegno”.

    Cragnotti passa poi ad argomenti decisamente più sereni e ricorda la sua esperienza ai vertici della società biancoceleste: “Sono stati momenti magici, spero che la Lazio possa farceli rivivere al più presto. I bilanci dell’epoca parlano chiaro. Testimoniano lo stato debitorio che la società stava attraversando. La situazione poi si è aggravata per motivi che non conosco, perchè già ero fuori dalla gestione e si è giunti allo stato attuale. Spero che Lotito riesca a far grande la Lazio come abbiamo fatto con la mia gestione”.


    Ovvio che Cragnotti non ha mai voluto Di Canio alla Lazio anche per questo , un personaggio scomodo per tutti
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper
  2.     Mi trovi su: Homepage #4238026
    Il giocatore della Lazio ha seccamente smentito alcune dichiarazioni attribuitegli.
    In giornata sono circolate delle dichiarazioni attribuite all’attaccante della Lazio Paolo Di Canio, nelle quali il giocatore biancoceleste avrebbe dichiarato di essere "fascista ma non razzista". Ora, Di Canio smentisce seccamente di aver pronunciato tali affermazioni e dichiara: "Non ho infatti mai detto sono fascista e non razzista, ho sempre e solo manifestato a tutti che il mio saluto, peraltro fatto spesso a due mani, ha una valenza non politica ma esclusivamente di appartenenza sportiva. Questo è il mio pensiero e basta".
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper
  3.     Mi trovi su: Homepage #4238027
    Il legale, difensore di Paolo Di Canio, spiega le argomentazioni difensive che adotterà in sede di ricorso avverso la squalifica di una giornata inflitta al suo assistito.
    L’attaccante della Lazio Paolo Di Canio ha deciso di presentare ricorso avverso la squalifica di una giornata, con annessa ammenda di 10 mila euro, inflittagli dal Giudice Sportivo per il ’saluto romano’ rivolto ai propri tifosi durante la partita con la Juventus. Intervistato da Radio Radio, l’avvocato Bordoni, che sostiene la difesa del giocatore biancoceleste, ha spiegato le argomentazioni difensive.

    "Il pugno chiuso o il saluto romano, se non vanno a scatenare violenza ma si limitano solo ad un gesto di opinione, vanno rispettati - ha dichiarato Bordoni - Ho invece paura di interventi nei momenti giudiziari, anche se sportivi, di codici etici. Il nazismo si è consacrato nella ’colpa d’autore’, contro il modo di essere di una persona: è possibile che così qualcuno intervenga in modo ’morale’, e non legale. Paolo deve essere rispettato per come saluta la sua gente. Chi poi parla del reato di apologia non conosce in materia gli interventi della Corte di Cassazione, che considera tale un saluto romano solo se unito ad un clima sedizioso che possa dar corso ad una ricostituzione del partito fascista".
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper
  4.     Mi trovi su: Homepage #4238029
    Si è svolto nella massima tranquillità il sit-in di protesta dei tifosi della Lazio davanti alla sede della Figc.
    E’ durato poco più di un’ora il sit-in inscenato da circa cinquecento ultrà della Lazio davanti alla sede romana della Figc, in solidarietà con Paolo Di Canio e per protestare contro la squalifica comminata al giocatore biancoceleste per il ’saluto romano’ durante la gara contro la Juventus.

    Polizia e carabinieri hanno vigilato sulla situazione ma tutto si è svolto nella massima tranquillità e corretezza dei tifosi. Di Canio ha inviato ai suoi sostenitori un comunicato che recita: "Li ringrazio, così come ringrazio gli amici della Lazio che mi sono stati vicini in questo momento e per la solidarietà dimostrata per un gesto che per me è solo di appartenenza. Buon Natale, viva la libertà".
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper
  5.     Mi trovi su: Homepage #4238031
    Originally posted by Bardok
    "Non ho infatti mai detto sono fascista e non razzista, ho sempre e solo manifestato a tutti che il mio saluto, peraltro fatto spesso a due mani, ha una valenza non politica ma esclusivamente di appartenenza sportiva. Questo è il mio pensiero e basta".


    detto da uno che ha il tatuaggio del duce sa di presa per il cuxo.. da me si dice che è un "paraculo"..:rolleyes:
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper
  6. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4238032
    Originally posted by Canemacchina
    detto da uno che ha il tatuaggio del duce sa di presa per il cuxo.. da me si dice che è un "paraculo"..:rolleyes:



    O un totale ingnorante....:rolleyes: ma credo piu all ipotesi di Cane....
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:
  7.     Mi trovi su: Homepage #4238033
    e anche abbastanza vigliacco ... perchè prima vorrebbe fare il duro e poi si nasconde dietro squallidi giochini di parole


    originally posted by BArdok
    un personaggio scomodo per tutti


    massì, è tutta questione di aggettivi, è un personaggio che tu chiami SCOMODO, io invece lo chiamo STRONsO ... in fondo in fondo, NEL SUO CASO, sono due aggettivi che hanno lo stesso significato
  8.     Mi trovi su: Homepage #4238035
    Originally posted by Canemacchina
    detto da uno che ha il tatuaggio del duce sa di presa per il cuxo.. da me si dice che è un "paraculo"..:rolleyes:


    La sua fede politica si conosce da molto tempo.Ma deve tenerla fuori dallo stadio , secondo me si riferiva al fatto di non essere fascista in campo , ossia di non portare la politica dentro lo stadio.
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper
  9.     Mi trovi su: Homepage #4238036
    Originally posted by common
    e anche abbastanza vigliacco ... perchè prima vorrebbe fare il duro e poi si nasconde dietro squallidi giochini di parole


    [b] originally posted by BArdok


    massì, è tutta questione di aggettivi, è un personaggio che tu chiami SCOMODO, io invece lo chiamo STRONsO ... in fondo in fondo, NEL SUO CASO, sono due aggettivi che hanno lo stesso significato [/B]


    Ma se neanche lo conosci come fai a dire che è stronxo ?
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper

  Cragnotti: "Di Canio nuoce alla Lazio"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina